Come tracciare un diagramma di Nyquist

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Il diagramma di Nyquist detto anche polare, è l'alternativa al diagramma di Bode. Esso prende il nome da colui che lo inventò, Harry Nyquist, il quale, fra i vari studi si occupò anche, della Teoria delle Telecomunicazioni e della Teoria del Controllo. Nella Teoria del Controllo, il contributo piu noto è il Teorema di Nyquist, creato per determinare la stabilità del sistema in catena chiusa.
Il tutto si deve tracciare graficamente.

26

Quando utilizziamo Il diagramma di Nyquist per l'analisi della stabilità, è importante conoscere la qualità dell'andamento dello stesso diagramma. Precisiamo subito che il diagramma che verrà trattato in questa guida, viene disegnato sul piano immaginario, quindi, detto questo, ora vi illustro i cinque passi da compiere, per avere un andamento qualitativo del diagramma di Nyquist:
passo 1: l'analisi asintotica ω∈(0, ∞); passo 2: calcolare le intersezioni con gli assi, se presenti; passo 3: eseguire il diagramma di Bode delle fasi di G (jω); passo 4: Proprietà G*(jω)=G (-jω) e per finire, il passo 5 è il seguente: chiusura ad infinito, cioè compiere rotazioni di 180° in senso orario chiuse da 0- a 0+ ad infinito quanti sono i poli nell’ origine. Se eseguiamo tutte queste operazioni, otteniamo un corretto diagramma di Nyquist.

36

Come accennato in precedenza, il diagramma di Nyquist viene disegnato su un piano immaginario, sul quale le coordinate sono espresse in modulo e fase. Il modulo è la distanza del punto d'interesse dall'origine del piano, mentre la fase è l'angolo che la congiungente il punto e l'origine va a formare, in senso antiorario, con il verso positivo delle ascisse.

Continua la lettura
46

È bene ricordare che, rispetto all'asse y, questo diagramma risulta essere simmetrico. La variazione di omega da 0 a +inf, espressa nei diagrammi di Bode, è ciò che compone il diagramma di Nyquist.
Quindi possiamo continuare la spiegazione affermando che il percorso di Nyquist, è formato da un'asse immaginario, da semi cerchi di raggio infinitesimo e da un percorso all'infinito.

56

L'asse immaginario si deduce dai diagrammi di Bode e dalla proprietà F (-jω) = F*(jω). Però, rispetto a quest'ultimo, in quello di Nyquist non sono presenti delle regole generali.

66

Riassumendo possiamo dire che, il Diagramma polare fornisce, al variare di ω da −∞ a ∞ il valore di G (jω) nel piano complesso, quindi sull'asse delle ascisse saranno presenti i valori della quantità Re{G (jw)} e sull'asse delle ordinate il valore Im (G (jw)}. Nelle foto vi illustrerò alcuni esempi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come disegnare un diagramma di Bode a mano

Oggi parleremo di un diagramma ideato per progettare dispositivi di controllo aventi l'obiettivo di regolatori standard. Essendo un sistema lineare determinato da una risposta in frequenza, questa può essere rappresentata in diversi modi. Uno di questi...
Università e Master

Come Tracciare Un Diagramma Di Bode In Matlab

Nella guida che segue vi forniremo qualche consiglio utile e funzionale per tutti coloro che sono immersi nello studio della Teoria dei Sistemi e che hanno l'intenzione di tracciare un Diagramma di Bode Reale, mediante uno dei più diffusi e potenti programmi...
Università e Master

Come realizzare un diagramma di Nichols in Matlab

Con il diagramma di Nichols viene rappresentata graficamente, su un piano cartesiano, la funzione di trasferimento G (s). E poiché si tratta di una rappresentazione non agevole per chi non ha conoscenze approfondite dell'argomento, oggi vi spiegheremo...
Superiori

Scienze: il diagramma di Hertzsprung-Russell

Il diagramma di HertzSprung-Russel è un utilissimo "strumento" teorico per lo studio delle stelle. Esso infatti mette in relazione la temperatura effettiva (riportata sull'asse delle ascisse) e la luminosità (riportata sull'asse delle ordinate) delle...
Università e Master

Come costruire il diagramma di Ishikawa

Il diagramma di Ishikawa è una rappresentazione grafica schematica utilizzata per lo più in campo economico-gestionale, che ha come scopo l'individuazione delle cause che generano un problema. Questo tipo di rappresentazione viene utilizzata in moltissimi...
Superiori

Come disegnare un diagramma delle classi

Nel linguaggio di modellizzazione unificato (UML), il diagramma delle classi è una delle rappresentazioni essenziali più comunemente utilizzate ed è utile per illustrare la struttura statica del sistema object-oriented, scomponendolo in classi definite...
Superiori

Come leggere il diagramma HR

La massa di una stella ed il suo percorso evolutivo possono essere calcolati attraverso il rapporto presente tra due grandezze fisiche: luminosità e temperatura. Durante la loro vita, infatti, le stelle si trasformano a seconda del percorso dipeso dalla...
Università e Master

Come costruire il diagramma di Lexis

Il diagramma di Lexis è uno schema grafico inventato da Wilhelm Lexis, noto economista e statista tedesco. Esso consiste nella rappresentazione grafica tramite l'utilizzo di un diagramma cartesiano, la quale costruzione è abbastanza semplice, di fenomeni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.