Come svolgere l'addizione in colonna

di Nicolò Tricarico tramite: O2O difficoltà: facile

Generalmente quando dobbiamo eseguire anche delle semplici operazioni matematiche, tendiamo ad utilizzare la calcolatrice, in modo da riuscire a svolgere il calcolo molto più rapidamente ed essere sicuri che il risultato finale sia quello corretto. Tuttavia utilizzando sempre questo utilissimo strumento, tendiamo a dimenticare come si eseguono manualmente la varie operazione. Se volessimo dare una spolverata alle varie procedure per eseguire a mano delle semplici operazioni come somma, sottrazione, moltiplicazione e divisione, potremmo cercare su internet fra le moltissime guide presenti, che ci illustreranno i vari passaggi da eseguire. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a svolgere l'addizione in colonna.

Assicurati di avere a portata di mano: carta e penna

1 L'addizione è quell'operazione che permette di aggiungere un numero ad un altro numero. Ad esempio se al numero 4 si aggiunge 1 si ottiene 5. In matematica si utilizza il segno + per indicare l'addizione ed il segno = per indicare il risultato. Quindi l'operazione si deve scrivere in questo modo: 4 + 1 = 5 --> quattro più (+) uno uguale (=) cinque. I numeri che si sommano si chiamano "addendi", invece il risultato che si ottiene prende il nome di "somma".

2 Quando i numeri sono più complessi è opportuno utilizzare il metodo dell'addizione in colonna. Questo metodo consiste nel disporre gli addendi in righe diverse, prestando attenzione a riportare nella stessa colonna le cifre dello stesso ordine. Le unità sotto le unità, le decine sotto le decine, le centinaia sotto le centinaia e così via. L'operazione si esegue iniziando a sommare le cifre di ogni colonna da destra verso sinistra. Successivamente si scrive la somma ottenuta al di sotto della linea, nell'apposito spazio per il risultato; esempio: 134 + 212 = 346.

Continua la lettura

3 A volte facendo l'addizione in colonna può capitare che la somma dei due o più numeri supera la decina.  Allora si deve utilizzare il riporto; cioè, in parole semplici, bisogna scrivere nella riga del risultato solo le unità e riportare le decine alla colonna successiva Approfondimento Come fare le addizioni sull'abaco (clicca qui) Quando poi si fa la somma delle cifre della colonna successiva si deve aggiungere il riporto.  Esempio: 138 +226 = 364; nella prima colonna a destra 8+6=14 quindi si trascrivono solo le unità, cioè 4, mentre la decina 1 si riporta nella colonna subito a sinistra.  Infine, quando si calcolano le decine si deve aggiungere il riporto; per cui 3 +2= 5 più il riporto di 1 = 6.  A questo punto potremo subito provare ad eseguire degli esercizi per riuscire a prendere dimestichezza con tutti i passaggi riportati in precedenza, riuscendo ad eseguire la somma alla perfezione.

Come eseguire operazioni nel sistema binario Il sistema binario è il sistema di rappresentazione numerica maggiormente utilizzato ... continua » Come fare la prova della moltiplicazione in colonna La moltiplicazione appartiene al gruppo di base dei calcoli aritmetici. Non ... continua » Come sommare i numeri binari La numerazione binaria è un sistema numerico posizionale in base 2 ... continua » Come eseguire la prova del nove dell'addizione La prova del nove dell'addizione consente di verificare che l ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come usare l'abaco

L'abaco è sicuramente uno degli strumenti matematici più antichi al mondo, in quanto si tratta di un modello base di calcolatore. Se ne possono ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.