Come sviluppare un sistema di scommesse

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Prima di scoprire come sviluppare un sistema di scommesse, bisogna innanzitutto sapere di cosa si tratta. Stiamo parlando di una forma di scommessa, nata per mettere in gioco una lunga serie di combinazioni. Il suo scopo conclusivo è quello di fare in modo che le probabilità di vincita finale aumentino in misura esponenziale. Adesso, iniziamo a vedere come si può sviluppare un sistema intero di qualsiasi tipologia. Vi sarà sufficiente utilizzare una semplice formula di statistica. Vi assicuro che risulterà davvero molto facile da apprendere da applicare. Siete pronti?

25

Innanzitutto, verificate come elevare le probabilità di vittoria. In base a tali dati, potrete sviluppare un sistema di scommesse. Dovrete semplicemente imparare ad applicare una rapida formula. Nella seguente formula, N corrisponde al numero di eventi, mentre K rappresenta il numero di combinazioni. Queste ultime possono essere doppie, terzine e quaterne (k= 2x doppie, k= 3 x terzine, k= 4x quaterne). Pertanto, supponete di aver effettuato la selezione da un determinato palinsesto di eventi. Prendetene ad esempio 5 da sviluppare in un normale sistema di terzine. Come potete conoscere la giusta quantità delle bollette da giocare?

35

Ecco come conoscere l'effettivo numero delle bollette che dovrete andare a giocare. Vi basterà semplicemente sostituire N con 5 (eventi) e poi ancora K con 3 (terzine). Alla fine, otterrete la formula che vedete nella figura. Come si legge una figura di questo tipo? Dovete sapere che il 5 è fattoriale. In pratica, è necessario moltiplicare il 5 per una cifra diminuita di un'unità. Quindi, moltiplicatelo per 4, per il numero diminuito di un'unità, quindi per 3 e poi ancora per 2. Il 3 fattoriale, invece, nasce dalla moltiplicazione del 3 per il 2. Il 5 meno il 3 fattoriale corrisponde all'operazione con il 5 dal quale bisogna sottrarre il 3. Il risultato sarà 2, che dovrete moltiplicare per il numero di minuti di un'unità (2 meno 1). In questo modo, leggerete la formula la maniera indicata nella figura del passo.

Continua la lettura
45

Al termine delle varie operazioni, il risultato sarà di 120 da dividere per 12, cioè 10. Quindi, potete constatare alcune informazioni. Se disponete di 5 eventi che intendete sviluppare all'interno di un sistema di terzine, necessitate di ben dieci bollette da giocare. Al tempo stesso, potete dire che in 10 terzine si potrà sviluppare un sistema di 5 eventi. Potrete sostituire i numeri che volete al posto di N e K. Alla fine, otterrete un numero di combinazioni nelle quali potrete sviluppare il vostro sistema. Ecco come sviluppare un sistema di scommesse.

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Breve analisi di "Alla Sera" di Foscolo

In questa guida ci occuperemo di uno dei più importanti sonetti di Ugo Foscolo: questo sonetto è formato da due quartine e due terzine. Il sonetto fu pubblicato all'inizio dell'ottocento, nello specifico, nel 1803 e composto pochi mesi prima. Fu scritta...
Superiori

Storia della Juventus

Tra le più importanti squadre calcistiche italiane un posto speciale spetta senza dubbio alla Juventus. La Juventus è infatti una delle squadre italiane più titolate, con 31 scudetti e 2 Champions League. La squadra è legata al nome della famiglia...
Università e Master

Come scoprire il numero di Eulero

In matematica, ed in particolare in teoria dei numeri e in combinatoria, i numeri di Eulero En sono i componenti di una successione di interi che possono essere definiti dal seguente sviluppo in serie di Maclaurin della funzione secante iperbolica: Alcuni...
Superiori

Antologia: la poesia

"Non leggiamo o scriviamo poesie perché è carino. Noi leggiamo e scriviamo poesie perché siamo membri della razza umana". Così dice ai suoi allievi il professor Keating nel "L'Attimo fuggente", esprimendo quel bisogno di poesia che è insito nell'essere...
Superiori

Come semplificare i numeri fattoriali

Non si parla molto spesso di numeri fattoriali: questi infatti si trovano molto spesso nelle espressioni e vengono rappresentati dal punto esclamativo. Rappresentano un modo alternativo per moltiplicare i numeri: infatti quando vi sono i numeri fattoriali...
Superiori

Come calcolare il coefficiente binomiale

Lo sappiamo, una volta iniziato il percorso scolastico, la matematica è una di quelle materie che ci accompagnerà per un lungo periodo. Cominciamo a studiarla alle elementari, per poi sperimentare argomenti sempre più complessi via via che saliamo...
Università e Master

Come utilizzare la formula di Stirling per i limiti di successioni

Nello studio dell'analisi matematica compaiono spesso quelli che vengono definiti come limiti di successioni. Sostanzialmente si tratta di capire a che valore tende una determinata funzione a mano a mano che si avvicina a limiti che non potrebbe raggiungere....
Superiori

Come scrivere un sonetto

Avete sempre desiderato comporre una poesia ma non sapete come fare? Scrivere poesie non è così difficile come sembra, soprattutto se si decide di iniziare dalle basi della letteratura. Uno dei componimenti più semplici da realizzare è il sonetto,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.