Come superare lo stress da esame di maturità

di Francesco Cutropia tramite: O2O difficoltà: media

I mesi passano veloci, le ore di lezione pure, finché una mattina non suona la sveglia e lo studente all'ultimo anno di liceo si ritrova a dover affrontare il tanto temuto esame di maturità. Nulla di grave, se paragonato agli altri esami, ma come ogni prova importante che si rispetti, può portare ad un livello di stress non indifferente, con conseguenze anche disastrose per il rendimento dello studente e il suo punteggio finale dell'esame stesso. Qui di seguito sono riportate una serie di dritte per prepararsi al meglio, superare lo scoglio della maturità con serenità e senza correre il rischio di andare incontro ad una bocciatura o di fare scena muta davanti all'esaminatore.

1 Cosa fare nei mesi precedenti: anche se non l'avete mai fatto, abituatevi, fin dal primo giorno di scuola, ad organizzare gli appunti in maniera ordinata e in modo che possiate poi andare a recuperarli senza perdere tempo prezioso né farvi venire atroci mal di testa. Un piccolo trucco del "mestiere": oltre a scrivere l'argomento trattato nella lezione, indicate in cima al foglio e in modo chiaro la materia a cui appartiene (esempio: Italiano). Non appena rientrate a casa la sera, o nelle ore di pausa, prendetevi il tempo per riguardare i vostri appunti, correggere gli errori e sottolineare tutti quei passaggi che potrebbero essere importanti o tornarvi utili. Riponete poi gli appunti in un raccoglitore o in una cartelletta di plastica con scritto il nome della materia di appartenenza.

2 Le materie da portare all'esame di maturità sono tante, e non sempre ci si ricorda tutto. Anzi, può capitare che proprio quella data, quell'evento storico, quell'informazione fondamentale che sapevate fino a poche settimane fa, vi sfuggano dalla mente, anche se li avete sottolineati nel libro di testo o negli appunti presi durante la lezione in cui sono stato trattati. Fin dal primo giorno cominciate quindi a redigere anche un riassunto generale per ogni materia. Nelle sinossi generali non devono essere messi tutti gli argomenti, ma solo quelli che sono stati sottolineati (su indicazione del docente) negli appunti e sul libro di testo.

Continua la lettura

3 La sera prima dell'esame rileggete con calma e senza fretta i passi che ritenete più importanti dei vostri riassunti.  Preparate inoltre bene e in modo approfondito, integrando anche le vostre conoscenze sia personali che apprese da altre materie; preparerete anche di "salvavita", nel caso l' esaminatore esperto vi chieda un argomento che non sapete o non vi ricordate così bene.

4 No tassativo invece agli "studi dell'ultima ora". Oltre a stancare il cervello (e il giorno dopo avrete bisogno di averlo attivo e scattante), creano solo confusione. Piuttosto, se siete arrivati a questo punto "critico", preparate bene un solo argomento per materia, di modo che non appena l'esaminatore vi chiederà di cosa volete parlare, potrete sottoporglielo "in extremis".

5 Preparate già il materiale con cui scendere sul "campo di battaglia". Di solito i materiali classici che vengono richiesti sono due: una penna nera e fogli a quadretti per scrivere la bozza. I cancellini non sono permessi, pertanto non portateli con voi. Se avete in programma un esame di lingua, ricordatevi di mettere nello zaino il dizionario monolingue (i bilingue non sono permessi); oppure se il giorno dopo dovrete affrontare un tema di italiano, un dizionario di italiano; poi se lo volete, un vocabolario dei sinonimi e dei contrari. Non da ultimo, ma non meno importante, ricordatevi di mettere nello zaino anche i riassunti delle materie che affronterete durante la giornata: vi torneranno utili per ripassare la materia o riguardare i punti che non vi ricordate.

6 Sorridete, mostratevi sicuri e rilassati. Tenete presente che gli esaminatori non sono dei mostri né tanto meno vogliono bocciarvi a tutti i costi o mettervi in difficoltà, anzi. Spesso e volentieri sono proprio loro a venire in aiuto dello studente nel caso non si ricordi qualcosa. Inoltre, se dimostrerete loro di conoscere l'argomento, anche solo a grandi linee, e farete anche dei collegamenti con le altre materie, vedrete che non solo apprezzeranno lo sforzo, ma vi premieranno anche con un bel risultato.

Esame di maturità: 5 segreti per superarlo bene Ogni studente alla fine del proprio percorso di studi si trova ... continua » Maturità: 5 segreti per copiare all'esame Odiata o amata che sia, la maturità è la tradizione che ... continua » Come prepararsi all'esame di economia politica Il periodo di esami è sempre un periodo molto difficile per ... continua » Maturità: come affrontare la terza prova La terza prova o "quizzone" dell'esame di maturità è, forse ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Maturità: come affrontarla

Per gli studenti del quinto anno delle superiori gli ultimi mesi di scuola rappresentano l'avvicinamento al 'esame di maturità, l'ultima fatica prima del ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.