Come si promulga una legge

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il sistema legislativo italiano è sicuramente molto complesso. Esso è gestito da numerosi membri e si occupa di presentare, votare ed eventualmente promuovere le diverse norme che il singolo cittadino sarà tenuto a rispettare per evitare eventuali sanzioni. Essere a conoscenza di come si promulga una legge oltre ad ampliare la cultura personale, può tornare utile ad ogni uno di noi. A tale proposito, in questa breve guida troverete tutte le informazioni in merito all'argomento. Tale materia risulta essere molto interessante e dovrebbe essere approfondita da ogni singola persona fisica.

24

La proposta

Per capire come si promulga una legge, per prima cosa bisogna capire come viene creata la legge. Tutti i cittadini di quello stato devono necessariamente rispettare le leggi. Le leggi possono essere proposte o dal governo oppure dal popolo. Nel primo caso si parla di un disegno di legge. Nel secondo caso invece si tratta di una proposta di legge. Ma in entrambi i casi saranno le camere a determinare se la legge va bene oppure no. Le camere determinano se la legge va bene esprimendo un voto. Infatti, chi sta alla camera esprime un proprio voto contro o a favore della legge proposta. La maggioranza decide. Da notare che esistono due tipi di camere: la camera dei deputati e la camera dei senatori. Entrambe le camere provvederanno a votare nelle sedi opportune. Per quanto riguarda la proposta di legge viene effettuata dal popolo mediante una raccolta firme.

34

Le votazioni

Il passo successivo, riguarda la presentazione e le votazioni. Se il progetto verrà approvato, passerà al Senato dove sarà sottoposto alla stessa identica procedura. Nel caso in cui vi siano delle modifiche, il progetto ritorna indietro alla Camera dei Deputati per essere sottoposto ad una nuova valutazione e ad una eventuale approvazione. Il processo di ripete sino a che ambedue le Camere arrivano ad un'approvazione definitiva dello stesso testo che sia identico in tutte le sue parti e che possa soddisfare tutti.

Continua la lettura
44

L'approvazione

Una volta che entrambe le camere hanno approvato la norma in questione, affinché questa possa essere effettiva in termini di legge, risulta indispensabile che venga approvata dal Presidente della Repubblica. Può accadere che il Presidente, rimandi la legge alle Camere motivando questo tipo di decisione. In questo caso o vengono apportate le necessarie modifiche alla legge, oppure, nel caso in cui venga approvato lo stesso testo, il Presidente provvederà a promulgarla definitivamente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Iter di approvazione di una legge

I principi fondamentali dell'iter di approvazione di una legge sono regolati dalla Costituzione. Per essere approvata, una legge ordinaria, deve superare tre fasi principali: la fase dell'iniziativa (ovvero la proposta della legge stessa da parte di un...
Superiori

Alto tradimento e attentato alla Costituzione: di cosa si tratta

E’ noto a tutti gli italiani che la Costituzione è legge fondativa della Repubblica Italiana. Questo “Corpus legislativo” è nato il 27 dicembre 1947, quando l’allora capo provvisorio dello Stato, Enrico De Nicola, la promulgò. E’ evento...
Superiori

La funzione di revisione costituzionale del Parlamento

La Costituzione italiana è entrata in vigore il 1 gennaio 1948 e stabilisce un sistema di bicameralismo perfetto per il Parlamento italiano: il Senato della Repubblica e la Camera dei Deputati, che esercitano congiuntamente. La parte II della Costituzione,...
Superiori

I principali compiti del Presidente della Repubblica

Il Presidente della Repubblica è il capo dello stato italiano. È un organo costituzione che viene eletto dal Parlamento e da tre rappresentati per ogni regione (fa eccezione la Valle d'Aosta con uno solo delegato). La carica durata sette anni a partire...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Gorgia

Uno dei maggiori esponenti della filosofia classica greca è stato Gorgia. Si tratta di un pensatore siceliota che ha seguito le orme di Empedocle ed è diventato una dei principali sofisti del tempo. Gorgia nasce a Lentini, una città della Sicilia appartenente...
Superiori

Struttura interna delle camere parlamentari

Il Parlamento Italiano è basato su un bicameralismo, ossia in una strutturazione che ha due diverse camere: Camera dei Deputati ed il Senato della Repubblica. La struttura interna delle singole camere parlamentari è stabilita dalla costituzione; in...
Superiori

Rapporto fiduciario tra Parlamento e Governo

La fiducia parlamentare è un atto fondamentale affinché il Governo possa svolgere le sua attività e dia piena esecuzione al suo programma di indirizzo politico. Il rapporto di fiducia tra organo legislativo ed esecutivo è alla base delle forme di...
Superiori

Autonomia regolamentare delle Camere parlamentari

L'autonomia regolamentare del Parlamento italiano costituisce il termine per esprimere il principio sancito dalla Costituzione della Repubblica Italiana. Essenzialmente, questo concetto rappresenta il presupposto che permette alla Camera dei Deputati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.