Come Scrivere Una Relazione Scientifica

di Gennaro Santorufo difficoltà: facile

Come Scrivere Una Relazione ScientificaLeggi Questa guida illustrerà in modo molto semplice come scrivere una buon relazione scientifica. La relazione scientifica è una presentazione di risultati ottenuti in laboratorio che viene solitamente redatta alla fine di periodi trascorsi in laboratori di ricerca per far conoscere alla comunità scientifica e, non solo, i risultati e le conclusioni di una ricerca.

1 Per scrivere una buona relazione scientifica è fondamentale scegliere e conoscere a fondo l'argomento di cui si sta parlando, per cui bisogna, innanzitutto, documentarsi sullo stato di conoscenze che il mondo scientifico possiede a riguardo. È fondamentale, inoltre, scegliere un titolo appropriato che riassuma brevemente ma con chiarezza l'argomento di cui si sta parlando. In generale, una buona relazione scientifica dovrebbe essere composta di almeno 3 parti: introduzione, materiali e metodi, risultati e discussioni; eventualmente vanno inserite le conclusione contenenti i punti salienti della ricerca. Ovviamente si consiglia di scrivere la relazione al computer, utilizzando un font semplice, chiaro e il nero come colore del carattere.

2 La parte introduttiva della relazione scientifica introduce l'argomento soggetto della ricerca, lo stadio attuale delle conoscenze che l'intero mondo scientifico possiede, l'importanza della propria ricerca o dell'esperienza in laboratorio, lo scopo del lavoro e l'ipotesi da confermare o confutare. Nella seconda parte, quella dedicata ai materiali e metodi, bisogna esporre con chiarezza e nei dettagli, in che modo la ricerca e le eventuali analisi sono state condotte, mettendo in risalto l'utilizzo di procedure standardizzate o eventuali modifiche o innovazioni nel condurre le analisi. Inoltre, in questa parte va spiegato in che modo vengono riportati i risultati e le analisi eventualmente condotte.

Continua la lettura

3 La terza parte è sicuramente quella più difficile, in quanto presuppone l'esposizione dei risultati ottenuti e la discussione di tali risultati.  È, quindi fondamentale, citare ricerche o articoli scientifici affini che hanno ottenuto risultati simili o discordi.  Approfondimento Come scrivere un saggio scientifico (clicca qui) Dal momento che si presuppone che qualunque ricerca scientifica abbia presupposto un'ipotesi si deve cercare di interpretare i risultati in modo tale da poter confermare o confutare la suddetta ipotesi.  Infine, la parte delle conclusioni riassume in poche righe i risultati salienti e le conclusioni a cui si è giunti dopo il lavoro.  Queste indicazioni, possono essere utili quando si deve scrivere un qualsiasi report scientifico, dal momento che la struttura utilizzata per spiegare la propria ricerca è standard per qualsiasi lavoro scientifico, grande o piccolo che sia.. 

Come sviluppare una tesi di laurea sperimentale Come scrivere una tesi di laurea Filosofia: la bioetica Come scrivere una Tesi di Laurea

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili