Come scrivere una lettera

di C. B. tramite: O2O difficoltà: facile

La lettera, è il metodo più antico di comunicazione di un messaggio, e soprattutto il metodo più utilizzato fino ad oggi. Difatti, anche se oggi, esistono altri metodi, molto più immediati e tecnologici rispetto alla lettera, essa rimane sempre la più utilizzata in tutta la storia dell'uomo. Questo chiaramente, perché sin dall'età più antica l'uomo ha utilizzato questo metodo. Per esempio a cominciare dai sumeri circa tremila anni fa prima della comparsa di Cristo, utilizzavano questo metodo, a scopi commerciali. Infatti, essi comunicavano con tra una città e l'altra, comunicandosi la merce da scambiare. Con il passare dei secoli, questo metodo, si evolve, permettendo una corrispondenza, anche a centinaia di migliaia di chilometri di distanza. Questo è stato possibile tramite i piccioni viaggiatori. Fino ad arrivare al secolo scorso, che tramite le poste pubbliche o private, le lettere potevano essere recapitate nel giro anche di qualche giorno. Ma nel corso, degli anni, saranno cambiati i metodi di spedizione e tanto altro, ma non è mai cambiata una cosa, la forma nel come scrivere una lettera. Ecco che tramite questa guida, andiamo a vedere più nello specifico, come scrivere una lettera.

Assicurati di avere a portata di mano: carta e penna busta da lettera

1 Davanti a carta e penna (o alla tastiera del computer), avrete sicuramente incontrato come prima difficoltà quella di trovare il modo di rivolgersi al destinatario e quindi di iniziare. Vi consiglio di essere semplici e diretti. In molte occasioni potete usare la formula classica "gentile signore" o "gentile signora", se vi rivolgete a persone che non conoscete. Al contrario invece, quando scrivete a confidenti, potete optare per l'espressione "gentile amico" o "amico caro". Molte ditte utilizzano queste ultime pur non conoscendo personalmente i propri clienti, per creare con essi una sorta di vicinanza e di rapporto più stretto. Voi potete fare la stessa cosa quindi, a seconda dell'intenzione che avete.

2 A parte i normali rapporti di amicizia, di affetto, di consuetudine, di affari potete rivolgervi per lettera ad autorità civili e religiose, a legali, a enti e simili. Se scrivete al Presidente del Consiglio o ad un ministro dovete inserire un'intestazione di questo tipo: "On. Le Presidente del consiglio, On. Le ministro". L'Aggettivo illustrissimo va riservato, a persone di chiara fama, come ad esempio ad un premio Nobel. La regola principale in questi casi è quella di non strafare per non apparire ridicoli.

Continua la lettura

3 È bene entrare subito in argomento con uno stile lineare.  Se la lettera è inviata per spiegare o prospettare un problema o dare ragguagli, è bene essere molto stringati ma non a scapito della chiarezza.  Approfondimento Come scrivere una lettera ad un insegnante (clicca qui) Quindi provare più volte a scrivere il discorso e rileggere più volte eliminando ripetizioni o giri di parole.  Potrebbe tornarvi utile far leggere ad un'altra persona il vostro testo per vedere se capisce qual è l'intenzione o se ha dei consigli da darvi.  Spesso un altro può notare errori che voi "autori" non avete considerato nemmeno dopo aver riletto più volte.
Per le intestazioni sulle buste, vi consiglio di attenervi a quelle dell'inizio, senza indulgere all'intreccio tra preposizioni e aggettivi.

Non dimenticare mai: Se non avete proprietà di linguaggio, non usate termini complicati, potrebbero farvi cadere in espressioni errate

Come impostare una lettera formale in spagnolo Scrivere una lettera è un'operazione piuttosto complessa alle volte che ... continua » Come scrivere i ringraziamenti alle maestre a fine anno Siamo già a fine anno e come ogni anno non si ... continua » Come scrivere una lettera formale in inglese Oggi la lingua inglese ha assunto un'importanza fondamentale. È necessario ... continua » Appunti di tedesco commerciale Il tedesco è una lingua molto complessa e difficile. La difficoltà ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Appunti d'inglese commerciale

Oggi giorno la lingua inglese è parlata nella maggior parte del mondo, ed è indispensabile quindi per comunicare in particolari e specifici ambiti come ad ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.