Come scrivere l'elenco fonti in una tesi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tutti gli studenti universitari si trovano prima o poi alle prese con la stesura di una tesi. E non solo loro. Capita agli studenti del liceo, agli studiosi, ai letterati, ai professori. Una tesi ha una struttura molto simile a quella di un libro di testo. È infatti composta da un'introduzione, dei capitoli, dei paragrafi, una conclusione ed una bibliografia. Una tesi viene scritta con l'obbiettivo di sostenere o di confutare una determinata posizione o teoria. La bibliografia è la parte finale della tesi, quella che contiene le fonti. È fondamentale. Infatti elencare le fonti dà forza e credibilità alle affermazioni fatte nella tesi. Permette di dimostrarle. Ma, come tutte le cose, l'elenco fonti va fatto nella maniera giusta. In questo articolo vi spiegheremo passo per passo come scrivere l'elenco fonti in una tesi.

26

Occorrente

  • un programma di scrittura per pc
  • una tesi
  • fonti virtuali e cartacee
36

Tra le fonti di una tesi ci sono numerosi libri: possono essere testi specialistici, manuali o saggi. Ma negli ultimi anni molti cercano materiale per le tesi anche nel mondo del web. Se per scrivere la vostra tesi avete consultato dei siti internet dovete inserire anche questi ultimi nel vostro elenco delle fonti.
Se le fonti virtuali consultate per la vostra tesi sono pari (in quantità o per importanza) alle fonti cartacee intitolate il vostro elenco delle fonti ''Bibliografia e Sitografia''. L'elenco dei libri va sempre scritto prima dell'elenco dei siti.
Se il vostro elenco virtuale è minore (per dimensioni o importanza) all'elenco bibliografico, intitolate il vostro elenco delle fonti ''Bibliografia''. Sotto la bibliografia scrivete il titolo ''Link'' o in alternativa ''Siti internet consultati'' e scrivete l'elenco di fonti virtuali. Scrivete il vostro elenco di fonti usando l'interlinea singola ed un rientro per il testo a capo.

46

Dovete inserire nella bibliografia tutti i testi che avete consultato per la scrittura della vostra tesi: manuali, testi specialistici, saggi, libri di testo. Dovete scrivere questo elenco di libri in ordine alfabetico. Per ogni volume della bibliografia dovete scrivere: l'autore, la data di scrittura, il titolo, il luogo di pubblicazione e la casa editrice. Il tutto in quest'ordine. Se il titolo è stato cambiato ed il volume è uscito in diverse versioni inserite anche il titolo e la data di pubblicazione originali.

Continua la lettura
56

L'elenco dei link consultati presenta alcuni problemi particolari. Dato che spesso possono mancare il nome dell'autore o la data di stesura, dovete specificare la data della vostra ultima consultazione. Per ogni fonte virtuale dovete specificare: l'url, il nome dell'autore ed il titolo del documento (se presenti). Dovete scrivere la data della vostra ultima consultazione per ultima. La sitografia (o elenco dei link) va inserita sempre dopo l'elenco bibliografico.

66

Vi abbiamo spiegato che l'elenco delle fonti va messo alla fine di una tesi. Questo è generalmente vero. Tuttavia, in alcuni casi specifici è opportuno scrivere delle ''mini bibliografie'' al termine dei capitoli. In queste mini bibliografie dovete inserire: testi di base utili a chi vuole iniziare il vostro stesso percorso di studi e testi utili a chi vuole approfondire argomenti che nella vostra tesi non avete approfondito ma solamente sfiorato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come Guadagnare pubblicando una tesi di laurea in rete

Dopo un duro lavoro, le tesi di laurea finiscono irrimediabilmente nel dimenticatoio, in una cartella sul desktop come su un CD-ROM. Per riservare loro un destino diverso, pubblicarle in rete. In tal senso, si forniranno tracce utili ad altri studenti...
Università e Master

Come Scrivere una tesi di laurea

Se siamo arrivati al compimento dei nostri studi universitari e non ci rimane che scrivere la tesi di laurea, siamo sicuramente in un momento critico e difficoltoso da affrontare. La tesi è determinante per la chiusura del nostro percorso universitario,...
Maturità

5 consigli su come sviluppare una tesi

Il momento della stesura di una tesi, si sa, è sempre il momento più delicato. Paure, ansie, timori, fatiche, si accumulano in modo spesso assai pesante, rischiando davvero di confondere anche lo studente più calmo e preparato. Occorre pertanto organizzare...
Università e Master

Come cercare il materiale per la tesi di laurea

Prima o poi capita a tutti coloro che affrontano il percorso universitario di doversi cimentare con la tesi di laurea. L'esame culminante della carriera universitaria può benissimo essere considerato come l'esame più importante tra tutti quelli mai...
Università e Master

Come impaginare una tesi di laurea

Una volta scritto la tesi di laurea, è importante passare all'impaginazione. Impaginare la tesi di laurea in modo corretto è importante. Ciò vi permette di presentare un lavoro ben fatto. Cià vale sia dal punto di vista del contenuto, sia da quello...
Università e Master

Consigli per scrivere bene una tesi di laurea

La tesi è l'ultima tappa per il conseguimento della laurea, meta così ambita e faticosa. Una volta superato tutto il percorso del piano di studi, comprensivo degli esami, bisogna dedicarsi a scrivere bene una tesi di laurea. Spesso il solo pensiero...
Università e Master

Come impostare una tesi di laurea

La tesi di laurea è l'opera ultima che, ogni studente universitario, tanto attende ma, allo stesso tempo, teme. Dietro alla stesura di una tesi di laurea c'è un enorme lavoro che va realizzato con passione, attenzione e cura per il dettaglio. Se vi...
Maturità

Come preparare la tesi per la maturità

Ogni anno gli studenti che frequentano il quinto superiore devono affrontare la maturità e si trovano di fronte ai fatidici esami di stato. Studenti diversi, ma stesse paure. Le prime due prove sono scelte dal ministero, ma la seconda varia dal tipo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.