Come scrivere i ringraziamenti della tesi di laurea

di Carmela M. tramite: O2O difficoltà: facile

I ringraziamenti della tesi di laurea sono la pagina personale del proprio lavoro. Questo spazio è dedicato alle persone che ci hanno accompagnato durante il percorso didattico. A volte, però, presi dall'ansia per la discussione si manca di ispirazione e non si trovano le parole giuste per dire tutto quello che si prova in quel momento. Leggendo questo tutorial si possono avere dei consigli utili e delle corrette informazioni su come scrivere i ringraziamenti della tesi di laurea.

Assicurati di avere a portata di mano: Computer Creatività

1 I ringraziamenti vanno messi all'inizio della tesi di laurea in quanto, specialmente per le facoltà tecniche, alcuni invitati non riescono a comprendere la discussione della tesi e questa pagina è l'unica che viene letta. Molti studenti vogliono essere originali, ma è opportuno essere semplici e sinceri. I metodi per ringraziare sono molteplici; si può citare chi ha dato un aiuto concreto a stendere la tesi, chi ha dato un sostegno psicologico durante la stesura oppure entrambi. Qualsiasi cosa si decide è fondamentale un’introduzione generale di ringraziamento.

2 Se si sceglie di ringraziare solo chi ha dato un aiuto a realizzare la tesi di laurea significa che si vuole puntare ad un taglio formale dei ringraziamenti. Bisogna citare per primi il relatore ed il correlatore; successivamente si devono elencare i nomi di altri docenti oppure di colleghi che hanno dato dei consigli. Inoltre, si possono citare anche Enti o Biblioteche che hanno consentito la consultazione del materiale. Se si è indecisi è consigliabile inserire tutti per evitare spiacevoli malintesi. Se si vuole ringraziare chi, pur non facendo parte dell'ambiente universitario, ha dato un sostegno economico e psicologico la prima pagina deve essere piuttosto informale.

Continua la lettura

3 Ad esempio in questa situazione è preferibile omettere la trascrizione dei cognomi.  È consigliabile iniziare dai propri genitori; essi sicuramente sono gli invitati più fieri.  Approfondimento Come organizzare una festa di laurea in 10 mosse (clicca qui) Successivamente si possono inserire gli amici, i colleghi e il fidanzato/a.  È opportuno personalizzare al meglio il testo ed evitare di citare i nomi in un semplice elenco.  In questo caso la soluzione migliore è quella di menzionare per ognuno un piccolo aneddoto divertente oppure specificare il motivo per cui si ringrazia.  È importante dare sempre un taglio personale alla pagina dei ringraziamenti.  Essa è quella che mette in risalto la propria personalità e che contribuisce a coinvolgere tutti gli invitati.

Come scrivere la tesi di laurea La fine del percorso di studi è segnato solitamente dalla discussione ... continua » Come impaginare una tesi di laurea Una volta scritto la tesi di laurea, è importante passare all ... continua » Consigli per scrivere bene una tesi di laurea La tesi è l'ultima tappa per il conseguimento della laurea ... continua » Come scegliere il relatore di laurea La scelta del relatore per la tesi di laurea, è molto ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.