Come Risolvere Un'Addizione Tra Numeri Decimali Periodici

di Simone Usai tramite: O2O difficoltà: facile

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di matematica. Nello specifico, come avrete già notato attraverso la lettura del titolo della guida, ci occuperemo d'addizione, nella particolare forma tra numeri decimali periodici. Per poter risolvere un'addizione tra due numeri decimali periodici, occorre innanzitutto conoscere due nozioni di base su questi ultimi: la loro definizione e la loro trasformazione in frazione. Un decimale periodico è un numero costituito da una parte intera, e una parte decimale contenente un gruppo di cifre che si ripete indefinitamente. Tale gruppo viene rappresentato tracciando un trattino all'apice dell'elemento che si ripete. Un numero periodico può essere "semplice", se la parte decimale è costituita esclusivamente dal gruppo (periodo) di cifre che si ripete indefinitamente, oppure "misto", se tale parte contiene anche un gruppo di cifre (antiperiodo) che precedono il periodo.
Andiamo a vedere come poter risolvere un'addizione tra numeri decimali periodici.

Assicurati di avere a portata di mano: Conoscenze di base dell'aritmetica

1 Partiamo dal pensiero di dover andare a risolvere l'espressione 4,3+0,23, presente nella figura allegata a questo passo numero uno. In questa operazione, troviamo un'addizione con gli elementi che abbiamo descritto nel passo d'introduzione. L'operazione che ci accingiamo a svolgere è la somma tra un periodico semplice ed uno misto. Il primo passo da compiere è quello di semplificare l'espressione, trasformando i due termini in frazioni.

2 Per poter riuscire a ricavarne delle frazioni che vadano a generale i numeri decimali, serve la conoscenza della regola fondamentale per questa specifica trasformazione. Vediamola insieme. Andiamo a prendere un numero, che denomineremo come "d", che è composto da un numero di cifre di antiperiodo denominate "m", e un numero di cifre di periodo denominate "n". Esso può essere espresso nella forma rappresentata in figura; il numeratore "a" è ottenuto sottraendo a "d", privato della virgola e del trattino, l'intero formato da tutte le cifre di "d", escluse quelle di periodo. Il denominatore invece è ottenuto moltiplicando la potenza di 10 con esponente m e il numero precedente la potenza di 10 con esponente n; in definitiva sarà formato da tanti 9 quante sono le cifre di periodo di "d" e tanti 0 quante sono quelle dell'antiperiodo.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Il procedimento che c'è dietro al ragionamento è molto facile, semplicistico, e al quale si riesce ad arrivare in modo assolutamente intuitivo.  Per farlo, dovrete andare a esplicitare tutti i termini presenti all'interno dell'espressione, per sostituirli nella formula descritta.  Approfondimento Appunti sui numeri periodici e le frazioni generatrici (clicca qui) Conseguentemente, avremo: Il primo fattore "(43-4)/9"; 43 è il numero preso senza virgola e 4 è quello che precede la virgola.  Il 9 infine, indica che prima della virgola è presente solo un numero.  Il secondo fattore è un periodico misto e, mediante lo stesso procedimento assumerà la forma: "(23-2)/90".

4 A questo punto non resta che risolvere l'addizione tra "39/9" e "21/90". Calcoliamo il minimo comune multiplo tra i denominatori. Dividiamo lo stesso per il denominatore di ogni frazione, moltiplicandolo poi al rispettivo numeratore. Otterremo (390+21)/90. Il risultato finale sarà "4,56" con il 6 periodico.
In ultima analisi, vorrei consigliarvi la lettura di quest'ulteriore articolo, che vi fornirà informazioni in aggiunta rispetto a quelle che abbiamo sviluppato all'interno di questi brevi quattro passi. Potrete, in questo modo, confrontare tra loro gli articoli, e trovare dei punti di connessione. Eccovi un link utile: https://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20101116085133AA6fBwx.
Spero che questa guida su come risolvere un'addizione tra numeri decimali periodici possa esservi utile.

Alcuni link che potrebbero esserti utili: La frazione generatrice di un numero decimale periodico

Come trasformare un numero decimale in frazione Abbastanza spesso, nei problemi di matematica, potrebbe rendersi necessario procedere alla ... continua » Come trasformare un numero periodico in frazione Conosci i numeri periodici? Secondo i testi di matematica sono quei ... continua » Come convertire un numero decimale in frazione I problemi che si incontrano con la matematica possono essere facilmente ... continua » Come stabilire il tipo di numero decimale dalla sua frazione generatrice Nella concezione classica, una frazione è un modo per esprimere una ... continua »

Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.