Come risolvere un sistema a due incognite

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

In matematica, per sistema di equazioni a due incognite si intende un insieme di due equazioni contenenti due incognite le cui soluzioni devono contemporaneamente soddisfarle tutte. Per risolvere un sistema di equazioni si intente riuscire a trovare l'insieme dei valori tali che, sostituiti alle due variabili, risolvano entrambe le equazioni. I sistemi di equazioni possono essere suddivisi in determinato (ha una ed una sola soluzione), indeterminato (ha infinite soluzioni) ed impossibile (non ammette soluzioni). Una volta verificato che il sistema davanti al quale siamo è verificato, si potrà procedere a risolverlo. Per fare questo ci sono vari metodi come ad esempio il metodo di sostituzione, quello di addizione, quello di confronto e quello Cramer. In questa guida vi mostrerò tutti i vari metodi per poter facilmente risolvere un sistema di equazioni a due incognite!

27

Occorrente

  • Libro di algebra
37

Sistema determinato, indeterminato o impossibile

Come detto nell'introduzione, il primo passo da fare è verificare quante soluzioni ammette il sistema. Per farlo è sufficiente fare il rapporto fra i vari coefficienti delle incognite e confrontarli. Se ad esempio le equazioni sono: ax+by=c e a'x+b'y=c', si avrà un sistema determinato se a/a' è diverso da b/b'; si avrà un sistema indeterminato se a/a' è uguale da b/b' ma diverso da c/c' mentre si avrà un sistema impossibile se i tre rapporti sono tutti uguali fra loro.

47

Metodo della sostituzione

Il primo e più semplice metodo per risolvere il sistema, è ricavare un'incognita in un'equazione ed andarla e sostituire nell'altra. Se ad esempio avete x-4y=1 e x+3y=7, basterà ricavare x nella prima equazione (x=1+y) e sostituirlo nella seconda, ottenendo 1+y+3y=7, e quindi y=7/5. A questo punto sostituire y nella prima equazione per trovare il valore di x.

Continua la lettura
57

Metodo di addizione

Per fare questo, dovrete come prima cosa fare in modo che i coefficienti della y siano gli stessi ma di segno opposto, per ottenere questo potete tranquillamente sfruttare il secondo principio di equivalenza delle equazioni. Se ad esempio, x+3y=4 e 2x-y=1, moltiplicate la terza equazione per 3, ottenendo 6x-3y=3. A questo punto sommate fra loro le x, le y ed il terzo valore, ottenedo: 7x=7, quindi x=1 (perché la y si semplifica in questa somma). A questo punto utilizzate il metodo della sostituzione per ricavare l'altra variabile.

67

Metodo del confronto e metodo Cramer

Il metodo del confronto ed il metodo Cramer sono leggermente più complessi e necessitano di conoscenze più approfondite dell'argomento (per esempio il metodo Cramer necessita di conoscere almeno le basi delle matrici). I metodi della sostituzione e di addizioni dovrebbero essere sufficienti a risolvere la maggior parte dei sistemi di equazioni a due incognite, se però necessitate di un approfondimento sull'argomento, consultate il link presente nella guida, dove vi saranno spiegati gli ultimi due metodi.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Esercitazione mirata
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come risolvere un sistema di primo grado a 3 incognite col metodo di sostituzione

Nel caso in cui ti piace la matematica, oppure se ti è stato assegnata un'equazione da risolvere e non sai da dove partire, sei capitato nel posto giusto. Spesso la matematica rappresenta una disciplina difficile da comprendere, ma se si comprende il...
Università e Master

Appunti sui sistemi lineari

Questa guida è finalizzata a introdurre le definizioni dei termini utilizzati nei sistemi di equazioni lineari e a illustrare i teoremi e i metodi di analisi e di risoluzione di tali sistemi. Prima di iniziare è bene precisare che per la comprensione...
Università e Master

Come implementare la risoluzione di sistemi di equazioni in Matlab

Si inizia a sentir parlare di equazioni già a partire dalla scuola secondaria di primo grado, durante le lezioni di matematica e di sistemi. Come si può immaginare, saper risolvere un'equazione è fondamentale per risolvere sistemi. Infatti un sistema...
Superiori

Come risolvere un sistema di primo grado a 2 incognite con la regola di cramer

A scuola, specialmente nelle scuole superiori, arriverai a un momento in cui, nella matematica, il tuo/a professore/essa ti insegnerà il funzionamento di un sistema a due equazioni, avente due incognite e risolvibile attraverso l'utilizzo della regola...
Superiori

Come risolvere i sistemi lineari di due equazioni a due incognite

La matematica rappresenta indubbiamente una materia molto complessa che non tutti riescono a capire. Tuttavia ciò non è impossibile: basta infatti seguire solamente alcuni fondamentali accorgimenti per poterci riuscire. Nella seguente guida pertanto...
Superiori

Come risolvere un sistema di equazioni

Un argomento che viene sicuramente affrontato dopo aver svolto molte equazioni è quello del sistema di equazioni. Il sistema mette in relazione, grazie ad una parentesi graffra, due o più equazioni tra loro. Risolvere questo genere di esercizio di matematica...
Università e Master

Il Teorema di Rouché-Capelli

In Algebra lineare, il Teorema di Rouché-Capelli enuncia che un sistema lineare di m equazioni a n incognite ha soluzione, se e solo se, il rango della matrice incompleta è uguale al rango della matrice completa del sistema (Definizione Geometria Lineare)....
Elementari e Medie

Come svolgere le equazioni di primo grado

Si definisce equazione un'uguaglianza tra due espressioni algebriche (insieme di lettere e numeri collegati da segni di operazione); nelle equazioni di primo grado (o lineari) le incognite hanno un grado massimo pari a uno. Un'equazione si definisce determinata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.