Come risolvere un problema di fisica sul piano inclinato

di Maria Liccardo tramite: O2O difficoltà: facile

La fisica abbraccia un ramo scientifico abbastanza ampio, in cui è possibile eseguire diversi calcoli ed eseguire vari esperimenti, che consentono di dimostrare determinate teorie, in maniera pratica. Lo studio della fisica può avvenire anche attraverso i piani cge possono essete inclinati oppure no. L'analisi dei problemi di dinamica del punto materiale è alla base della cosiddetta fisica meccanica e nelle varianti fenomenologiche a cui è possibile trovarsi frontalmente, uno dei casi maggiormente verificabili è sicuramente quello del piano inclinato ovvero una situazione notevole sia perché oggetto di innumerevoli applicazioni sia in quanto formativo a livello didattico procedurale. Ecco come bisogna risolvere nella giusta maniera un problema di fisica sul piano inclinato.

1 Dinamica del fenomeno Innanzitutto, dovete focalizzarvi sulla dinamica del fenomeno e, precisamente, prendete ad esempio lo schema presentato nella figura allegata nell'introduzione, nel quale la massa è su un piano inclinato di inclinazione angolo "t = È bene cercare di seguire tutti i singoli passaggi nella maniera più precisa e scrupolosa possibile, in maniera tale da non temere e rischiare di incorrere in sbagli anche se sono del tutto banali.

2 Forze agenti Successivamente, dovrete analizzare le forze agenti sulla massa durante il proprio moto; inizialmente, soffermatevi sulla forza peso (f. P.), poiché sarà quella a risentire maggiormente della variazione attuata sulla scelta dei riferimenti: infatti, scomponendola nelle componenti "x" ed "y", avrete che lungo l'asse "x", la "f. P." avrà la componente "mgcos (t)", mentre lungo la "y" ci sarà "mgsin (t)", perché la "y" e la risultante (che, in figura allegata nell'introduzione, vengono evidenziate di rosso) sono mutuamente perpendicolari con i lati del piano inclinato, ossia formano il medesimo angolo "t".

Continua la lettura

3 Sistema di equazioni Adesso, scrivete le restanti forze agenti, improntando un sistema di due equazioni in due incognite: la prima lungo la "y" e vedrà la componente "y" della forza peso e la normale del piano inclinato (N) annullarsi a vicenda in quanto, secondo la famosa legge gravitazionale.

4 Forza di attrito Nell'asse "x", invece, avrete la componente "x" della "f. P." e la forza di attrito (che, per definizione, è quella di opposizione al moto), ovvero otterrete "mgsin (t) - Nk = ma", dove la "k" rappresenta il coefficiente d'attrito dinamico, mentre la "N" è la normale ottenibile dalla prima equazione: risolvendo il seguente sistema, troverete i valori effettivi.

Come calcolare la pendenza di un piano inclinato Per calcolare la pendenza di un piano inclinato (come ad esempio ... continua » Come calcolare la forza di attrito su un piano inclinato L'attrito è la forza che si oppone al moto di ... continua » Come calcolare la forza di attrito su un piano inclinato L'attrito è la forza che si oppone al moto di ... continua » Fisica: il piano inclinato In questo articolo e in pochi e semplici passi ci occuperemo ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come calcolare la forza frenante

Per chi ama i settori scientifici e desidera proseguire gli studi con dei percorsi universitari ad indirizzo fisico o matematico, sicuramente inizialmente potranno esserci delle ... continua »

Come calcolare la forza frenante

Per chi ama i settori scientifici e vuole proseguire gli studi con dei percorsi universitari ad indirizzo fisico o matematico, sicuramente inizialmente potranno esserci delle ... continua »

Come calcolare l'attrito volvente

Alcune materie scolastiche sono purtroppo un vero e proprio incubo per gli studenti; lo scoglio maggiore da superare sono senza dubbio sicuramente le materie scientifiche ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.