Come Realizzare Un Ideogramma

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

L'ideogramma è la rappresentazione statistica di dati mediante delle figure simboliche. In breve sintesi, l'ideogramma non è altro che un grafico la cui visione offre un'immediata idea di ciò che è la situazione di un determinato argomento, di un determinato periodo e di un determinato luogo. Impegnandovi da soli a comprendere questo specifico argomento, non avrete la necessità di rivolgervi ad un professore per farvi impartire delle lezione private, il più delle volte troppo costose. Ad oggi, si sa che riuscire a risparmiare qualunque cifra di denaro risulta essere di estrema importanza. Dunque, se desiderate comprendere questo specifico argomento, continuate a leggere le semplici indicazioni riportate in questa utile guida, e vi accorgerete che non è poi così complicato capire come realizzare un ideogramma.

27

Occorrente

  • Foglio di carta o cartoncino
  • Matite colorate
37

Prender un foglio di carta e delle matite colorate

Anzitutto, per la realizzazione di questo progetto, dovrete prendere un foglio di carta (o un cartoncino) e delle matite colorate. In seguito, dovrete disegnare due barre laterali e, in questo caso, quattro righe orizzontali. In sostanza, dovrà risultare come un semplice pallottoliere. L'argomento ipotetico preso come esempio in questa guida riguarderà l'uso di internet da parte della popolazione italiana, diviso tra uomini, donne, ragazzi e ragazze.

47

Disegnare le icone a mano libera o scaricarle da internet

Per quanto riguarda, invece, le cosiddette icone, potrete disegnarle direttamente a mano libera con un po' di precisione, oppure potrete stamparle con la fotocopiatrice dopo averle cercate e scaricate su internet e salvate sul computer. Successivamente, sarà sufficiente ritagliarle in una quantità sufficiente per rappresentare il vostro progetto. A questo punto, immaginate che ogni omino che avrete ritagliato abbia esattamente un valore di 1.000.000 di persone. Il grafico andrà letto nel seguente modo.

Continua la lettura
57

Dividere il grafico in gruppi

In Italia, la popolazione maschile sopra la maggiore età che naviga su internet risulta essere pari a 8.000.000 unità, mentre quella femminile sopra ai 18 anni è pari a 9.000.000 unità. Per quanto riguarda, invece, la fascia di età compresa tra i 14 ed i 18 anni, risulta essere precisamente divisa nel modo seguente: i ragazzi che navigano in internet sono circa 5.000.000, mentre le ragazze circa 6.000.000. Potrete comunque capire quale sia l'andamento del dato che maggiormente vi interessa notando immediatamente che, nelle due fasce di età, i comportamenti sono più o meno equilibrati, con un leggero incremento da parte della popolazione femminile.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Come tradurre i nomi dal cinese all'italiano

La lingua cinese è un idioma molto affascinante e per alcuni versi anche abbastanza difficile da apprendere per un madrelingua italiano. Naturalmente è vero anche il contrario; stiamo parlando di un lingua antichissima che prevede l’utilizzo di ideogrammi...
Università e Master

Teorema del grafico chiuso: dimostrazione

Riuscire ad imparare la dimostrazione il teorema del grafico chiuso non è una cosa semplice da riuscire a fare, ma tuttavia cercheremo oggi di aiutarvi in tutto ciò in modo propedeutico e forse ciò che faremo vi potrà inizialmente sembrare strano,...
Superiori

Come rappresentare un grafico di una funzione matematica

In questa guida andrete a scoprire come rappresentare un grafico di una funzione matematica. Ebbene sì, le funzioni nascondono degli indizi, in particolare delle linee su un grafico. Si potrebbe trattare ad esempio della frequenza del vostro battito...
Superiori

Come disegnare il reciproco di una funzione

Prima di illustrare il metodo per disegnare il reciproco di una funzione, è bene spiegare che quest'ultima non deve essere confusa con una funzione inversa. Infatti possiamo anche dire che si definisce reciproco di f (x), una funzione che se è moltiplicata...
Superiori

Come disegnare il grafico di una funzione trigonometrica

La Trigonometria è una branca della disciplina della matematica. Tramite la Trigonometria, si possono calcolare le misure sia degli angoli che dei lati di un triangolo. Il tutto è possibile con la conoscenza dei valori di almeno tre di questi dati....
Superiori

Come fare il grafico probabile di una funzione

La guida che vi andremo a proporre andrà a occuparsi di grafici e funzioni. Come potrete comprendere facilmente tramite la lettura del titolo stesso che accompagna questa piccola guida, ora vi spiegheremo, passo dopo passo, come fare il grafico probabile...
Superiori

Come disegnare il grafico della somma di funzioni

Quello che vogliamo spiegare in questo articolo è come calcolare e disegnare la somma di due funzioni, sia dal punto di vista grafico, che da quello algebrico.Tenendo presente che una qualsiasi funzione stabilisce un legame tra la variabile dipendente...
Superiori

Come Ottenere Il Grafico Di Una Funzione Con Wolframalpha

Ricavare il grafico di una funzione matematica può risultare ostico a volte. Se hai bisogno di un aiuto oppure di controllare se il grafico è corretto, puoi usare un potente strumento online: Wolfram Alpha. Esso è in grado di risolvere problemi di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.