Come Realizzare Un Collettore Solare

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Nella guida che segue vi sarà spiegato passo dopo passo come realizzare un collettore solare nel modo più semplice ed intuitivo possibile. Questo esperimento costituisce una interessantissima esperienza didattica per gli studenti che desiderano a tutti i costi comprendere come funziona il riscaldamento dell'acqua attraverso la radiazione solare, ma in generale anche tutti coloro i quali sono affascinati dalla materia. I materiali utilizzati nell'esperimento possono essere facilmente reperiti in casa, oppure, nel caso si tratti di esperienze didattiche, all'interno di un normale laboratorio scolastico. Continuate a leggere per scoprire come fare.

26

Occorrente

  • Scatola per gelati,
  • lastra di vetro,
  • Acqua
  • Bottiglia di plastica
  • Tubicino
  • Foglio di alluminio opaco
36

Come prima cosa procuratevi una scatola per gelati in polistirolo bianco. La scatola in questione deve possedere un foro di forma quadrata che, volendo, potrete realizzare con un normale taglierino. Successivamente prendete una lastra di vetro ed una di alluminio avente esattamente le stesse dimensioni della precedente. Dopodiché munitevi di un tubo d'alluminio di circa un metro di lunghezza e curvatelo.

46

Nella fase di piegatura del tubo d'alluminio cercate di agire con cautela, affinché si eviti di rovinarlo. Fissate a questo punto tale tubo alla lastra di alluminio, meditante la creazione di due forellini laterali collocati uno ad ogni lato del tubo stesso, attorno ai quali dovrete fare passare un sottile filo di ottone; nella fase finale andrete a stringerlo bene attorno all'alluminio. Dipingete il pannello di colore nero, in quanto così facendo garantirete un maggior assorbimento di raggi solari. Successivamente prendete un bottiglia di plastica e tagliatene il fondo con un paio di forbici tradizionali.

Continua la lettura
56

Prendete quindi la bottiglia e chiudetela con l'aiuto di un tappo, all'interno del quale dovrete avere l'accortezza di far passare un tubicino di gomma. Arrivati a questo punto, disponete il tubo d'alluminio, il pannello e la lastra di vetro all'interno della scatola di polistirolo, quindi chiudete l'estremità del tubicino di gomma con una molletta. Esponete per qualche minuto il collettore al sole e successivamente togliete la molletta; procedendo in questa maniera, l'acqua sarà diventata calda naturalmente, grazie all'energia ricavata dal sole. Ricordate sempre che la tipologia di energia è assolutamente pulita ed ecologica, in quanto fa parte delle "gamma" di energie rinnovabili. Non mi resta che augurarvi buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordate sempre che la tipologia di energia è assolutamente pulita ed ecologica, in quanto fa parte delle "gamma" di energie rinnovabili.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come visualizzare Le Linee Di Forza Di Una Calamita

In questa semplice ed esauriente guida impareremo a realizzare un esperimento molto particolare e nello stesso tempo molto facile da mettere in pratica. In buona sostanza, durante tale esperimento saremo in grado di visualizzare le linee di forza del...
Superiori

Fisica: l'esperimento di Young

Thomas Young, nato nel giugno del 1773, è stato un importante scienziato inglese, divenuto celebre per i suoi studi in fisica. Egli si concentrò sui temi della meccanica dei solidi e sulla luce ed è inoltre ricordato anche per i suoi studi in ottica....
Elementari e Medie

Come condurre un esperimento scientifico

L'esperimento scientifico è finalizzato a confutare o confermare una tesi. Si tratta di riprodurre un particolare evento naturale in laboratorio, tenendo così sotto controllo le variabili. Con Galileo Galilei l'esperimento divenne centrale: egli si...
Superiori

Fisica: l'esperimento di Torricelli

Evangelista Torricelli fu un matematico e fisico italiano, nacque a Roma il 15 Ottobre 1608, e morì a Firenze il 25 Ottobre 1647. Studiò matematica a Roma nel Collegio della Sapienza. Uno dei suoi precettori fu padre Benedetto Castelli a sua volta...
Università e Master

Come fare l'esperimento di Oersted

Il XIX secolo fu decisivo per le grandi scoperte scientifiche ed in particolare per l'elettromagnetismo. Elettricità e magnetismo rappresentavano un enorme passo avanti nella conquista del mondo. In questo lasso di tempo, nacquero diverse invenzioni...
Superiori

10 semplici esperimenti di fisica

La fisica è una scienza importante perché spiega il mondo in cui viviamo e fornisce altre basi per altre dottrine, come la chimica e la meteorologia. Essa studia i concetti fondamentali della materia e dell'energia, dello spazio e del tempo, e le interazioni...
Superiori

Esperimento sulla legge di Archimede

La legge di Archimede è una delle regole fondamentali della fisica. Grazie a questi enunciati, possiamo studiare ogni fenomeno che si manifesta. Secondo questa legge, un corpo immerso in un fluido, gas o liquido, riceve una spinta verticale a partire...
Università e Master

Come costruire un termometro atmosferico ad aria

Considerati i prezzi più che elevati degli strumenti di misura in commercio, è utile tenere presente che nell'ambito del fai da te, è possibile cimentarsi nella realizzazione di vari tipi di strumenti, tra cui i termometri. Quello che ti suggerisco...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.