Come rappresentare le funzioni esponenziali su una calcolatrice

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Per ottenere in modo rapido delle informazioni riguardo l'ingegneria complessa, in particolar modo la rappresentazione grafica delle funzioni esponenziali, senza dover passare attraverso lunghi e laboriosi calcoli potete andare ad utilizzare una calcolatrice grafica. Con questa tipologia di strumento è possibile andare a rappresentare due, tre o più funzioni esponenziali contemporaneamente ed andare, in questo modo, a determinare la loro soluzione grafica (il punto di intersezione). Rappresentare una funzione esponenziale su una calcolatrice è relativamente semplice, dal momento in cui si possono utilizzare anche i calcolatori on line. Ecco come procedere.

24

Per prima cosa andate ad annotare l'equazione esponenziale y = x ^2 ed andatela ad inserire nella prima casella di testo della vostra calcolatrice. Ora fate la stessa cosa per l'equazione y = 0.5 * x ^2 ma abbiate cura di andarla ad inserire nella seconda casella di testo del vostro strumento. Nella terza ed ultima casella andate a scrivere y = 2 ^x. Ora premete il tasto "graph", "calculate" o "plot"; in questo modo le tre equazioni verranno rappresentate sul display.

34

Potete andare ad utilizzare i comandi "zoom", pan e "intersection point control" se la vostra intenzione è quella di andare ad individuare il punto di (s) in cui ciascuno dei grafici dell'equazione si intersecano tra di loro. In alternativa a questa operazione potete andare a studiare visivamente l'intersezione grafica delle equazioni esponenziali per trovare il punto dove le funzioni esponenziali intersecano sull'asse x, y. A questo punto stampate o salvate il grafico andando ad utilizzare "stampa" o "salva" (se queste funzioni sono disponibili nel vostro modello di calcolatrice). Ripristinate i valori massimi e minimi del grafico e la spaziatura tra le divisioni, se la calcolatrice offre tali funzionalità.

Continua la lettura
44

La maggior parte dei calcolatori utilizzano simboli matematici molto simili per l'inserimento delle equazioni. Tra questi troviamo: "*" per le operazioni di moltiplicazione, "^" per l'elevazione a potenza e "/" per la divisione. Se utilizzate una calcolatrice grafica on-line potete andare a tracciare più equazioni esponenziali in una sola volta anche nel caso in cui non tutte abbiano questa funzione. L'uso di variabili per calcolatrici grafiche on-line è spesso limitata all'utilizzo di "x" o "y". In alcune tipologie di calcolatore potrebbe essere necessario andare ad inserire il simbolo impiegato per la moltiplicazione tra un numero ed una variabile; in altri invece questa operazione non risulta essere necessaria.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come semplificare le funzioni esponenziali

La funzione esponenziale è uno dei concetti matematici più difficili, per via della sua rappresentazione sul piano cartesiano e la difficoltà delle equazioni in cui viene inserita. Generalmente questo argomento viene trattato alle superiori per affrontare...
Superiori

Come utilizzare la calcolatrice scientifica

La calcolatrice è un comunissimo strumento elettronico automatizzato. Rispetto ad una normale calcolatrice, quella scientifica integra molte funzioni aggiuntive, utili per semplificare i nostri calcoli e renderli più veloci. Essa possiede la capacità...
Superiori

Come risolvere le disequazioni esponenziali con basi diverse

Gli esercizi di matematica rivestono per molti studenti una grossa difficoltà, che deve essere affrontata con pazienza e logica per raggiungere lo scopo che ci si è prefissi e trovare le soluzioni che sciolgono il problema. In particolare, nella presente...
Superiori

Come determinare il segno di una funzione logaritmica

In questa guida verranno dati utili consigli su come determinare correttamente il segno di una funzione logaritmica. In matematica è possibile esprimere le relazioni tra valori e numeri attraverso delle vere e proprie funzioni che riescono a portarci...
Superiori

Come passare dall'esponenziale al logaritmo

Possiamo affermare con certezza che la matematica non sarà mai al primo posto come la materia più amata dagli studenti italiani e non solo. Quando, già dalle scuole medie, il programma abbandona la semplicità dei calcoli e gli argomenti si complicano...
Superiori

Come risolvere un sistema di equazioni non lineari

Presto o tardi tutti noi ci troviamo a fare i conti con i sistemi di equazioni non lineari. I sistemi non lineari sono dei sistemi di equazioni che contengono delle incognite non lineari, ovvero che non possono essere espresse mediante somma e moltiplicazione...
Superiori

Come risolvere le disequazioni esponenziali con i logaritmi

Nella matematica non tutti gli argomenti trattati sono semplici da capire alla prima. Molte volte, alcuni ragazzi, necessitano di un maggior approfondimento e magari di qualche ripetizione. Questo perché, materie ben precise, hanno bisogno di più passaggi...
Superiori

Tipologie di equazioni e risoluzione

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di matematica. Per essere più precisi, l'argomento fondamentale saranno le equazioni. Come avrete compreso attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi le tipologie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.