Come prepararsi ad un compito di matematica

di Roberto Marinelli difficoltà: media

Come prepararsi ad un compito di matematica La matematica è da sempre una di quelle materie che spaventano di più gli studenti. Soprattutto le prove scritte sono le più impietose, e richiedono una preparazione adeguata, non offrendo appigli di nessun tipo (non vi sarà utile il buon eloquio, né il professore potrà darvi in nessun modo una mano). Ecco dunque qualche consiglio su come prepararsi efficacemente per un compito in classe di matematica.

1 Come prepararsi ad un compito di matematica Ovviamente, la base dalla quale non si può prescindere per affrontare una qualsiasi prova scolastica, è lo studio. Per non trovarsi in difficoltà, è importante non lasciare tutto per l'ultimo momento, ma darsi il tempo di assimilare le cose con calma. Soprattutto per la matematica, materia piuttosto complessa, questo può essere determinante. Siate sicuri di sapere a memoria gli strumenti che vi serviranno per affrontare al meglio la prova, come le varie leggi, i procedimenti, le operazioni utili a risolvere i quesiti che pensate possano trovarsi nel compito. Un trucco molto importante, nel caso di questa materia in particolare, è imprimersi nella mente gli esempi che sicuramente troverete nel vostro libro di testo, qualunque esso sia. Infatti, in esso, dopo il paragrafo che spiega un determinato argomento, si ha un qualche tipo di esempio. Sicuramente averlo a mente vi aiuterà tantissimo nello svolgimento di ciò che troverete in classe al momento della prova scritta, indicandovi la via giusta per giungere alla soluzione. Infine, fare qualche piccolo schema su un foglio, chiaro e con caratteri grandi, può aiutarvi a ricordare tutto meglio.

2 Come prepararsi ad un compito di matematica Esercitatevi. La matematica è una materia anche molto pratica e, soprattutto, viene da sé. La parte pratica è fondamentale per quanto riguarda una prova scritta. Dunque dovete esercitarvi il più possibile, cominciando, sarebbe auspicabile, almeno una settimana prima del compito. E dovete farlo tutti i giorni, così una volta arrivati al giorno fatidico, sarà per voi una cosa quasi naturale saper risolvere in un certo modo le cose che vi saranno richieste dal vostro docente. Per avere più motivazione nel farlo così costantemente, potreste chiedere ad un vostro compagno se vuole esercitarsi insieme a voi, in modo tale che, correggendosi a vicenda e confrontandosi, non solo sarà un'attività meno pesante, ma potreste riuscire anche ad assimilare meglio la teoria e soprattutto lo svolgimento dei vari esercizi.

Continua la lettura

3 Come prepararsi ad un compito di matematica Se potete, cercate di farvi dire dal vostro docente, più o meno come si svolge il compito, se non vuole arrivare a dirvi il tipo di esercizi; questo per testare ancora di più la vostra preparazione: è utile almeno come questo sarà strutturato.  Avere un'idea più precisa vi aiuterà ad avere meno ansia e a prepararvi in maniera più consapevole, quindi migliore.  Approfondimento Come prepararsi all'esame di terza media (clicca qui) Se avete qualche difficoltà in questa materia, molto utile è partire dalla soluzione, nello svolgere gli esercizi.  Nei libri di testo vengono esplicitate le soluzioni, quindi voi potreste studiare quelle e poi cercare di risolvere l'esercizio.  E' un ottimo modo per imparare bene i vari procedimenti, se si ha qualche difficoltà ad essere autonomi fin dall'inizio.. 

Non dimenticare mai: Non fatevi prendere dall'ansia, è solo inutile e dannosa. Prendete familiarità con la vostra calcolatrice e le sue varie funzioni prima del compito, in modo da non perdere tempo utile durante la prova.

Come migliorare in matematica Come studiare con metodo Come prepararsi a un concorso pubblico Come gestire un bambino autistico in classe

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili