Come preparare un progetto di tesi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Molto spesso, per poter ottenere l'assegnazione di una tesi di laurea, il relatore richiede al candidato un breve progetto costituito da poche cartelle, che vanno da un minino di tre ad un massimo di cinque. Esso ha lo scopo di poter valutare al meglio l'argomento e i contenuti che si intendono sviluppare. Risulta quindi essenziale preparare un progetto che sia il più accattivante e dinamico possibile. Per raggiungere tale obiettivo occorre presentare i punti salienti con estrema chiarezza e sinteticità. Se volete quindi sapere come fare non vi resta che continuare a leggere i vari passaggi che compongono la seguente guida.

26

Occorrente

  • Possibilità di accesso ad una libreria universitaria
  • Collegamento ad internet
36

Se avete deciso di chiedere la tesi di laurea a un professore significa che avete superato un primo ostacolo di non poco conto, ovvero la scelta dell'argomento. Avete quindi bisogno di un relatore che approvi il vostro progetto, condividendone motivazioni e finalità e che sia disposto a seguire l'evoluzione del percorso proposto. Anche se il professore scelto non è solito richiedere un progetto prima di assegnare la tesi, presentarsi con uno schema operativo aumenta velocemente le possibilità che la vostra richiesta venga accettata con maggiore entusiasmo.

46

Dopo aver introdotto brevemente l'argomento, tracciate tramite un prospetto sillogistico la vostra argomentazione, ossia le idee che desiderate sostenere e il punto di vista principale dal quale vorrete affrontare l'argomento, che servirà da linea guida durante la stesura. Aggiungete successivamente i riferimenti bibliografici a sostegno della vostra posizione, che daranno credibilità a quanto riportato. Indispensabile è un'accurata ricerca bibliografica, sia generale sia analitica, attraverso testi, paper e report aggiornati.

Continua la lettura
56

Fatto ciò, revisionate il lavoro effettuato: rileggendo il progetto capirete se l'idea iniziale è immediatamente desumibile e soprattutto vi accorgerete se nello sviluppo e nello svolgimento dei punti a favore o contro la vostra tesi avete perso di vista il filo conduttore. In questo caso, una volta accertato che il lavoro ha preso una direzione diversa da quella iniziale, individuate le parti da correggere e aggiustate lo schema. Il lavoro dovrà terminare con una bibliografia, che in questa fase preliminare potrete considerare come essenziale: una mezza pagina di articoli e pubblicazioni sarà sufficiente a fronte di un progetto di tre o cinque cartelle. Buon lavoro!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Una volta accertato che il lavoro ha preso una direzione diversa da quella iniziale, individuate le parti da correggere e aggiustate lo schema.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come scegliere il relatore di laurea

La scelta del relatore per la tesi di laurea, è molto importante, in quanto dobbiamo avere con il medesimo un buon rapporto, poiché dovrà stare con noi per parecchio tempo, quindi dovrà rispecchiare determinati parametri; questo a prescindere se noi...
Università e Master

Come chiedere una tesi

Finalmente si avvicina, non è più solo un sogno, finalmente la laurea! Dopo aver passato notti insonni, consumato ettolitri di caffè e aver perso i capelli per il nervosismo, ecco che si avvicina l'agognata meta per tutti gli studenti universitari:...
Università e Master

Come scrivere la tesi di laurea

La fine del percorso di studi è segnato solitamente dalla discussione della propria tesi di laurea, un esame finale che prevede di raccontare e spiegare il proprio lavoro che raccoglie in se tutto ciò che si è studiato durante il percorso di studi....
Università e Master

Come scegliere l'argomento della tesi di laurea

La tesi di laurea è per molti il coronamento di un sogno e, soprattutto, di un lungo periodo di studi e di sacrifici. Tuttavia, questo ultimo passo non è da sottovalutare, anzi deve essere ben curato per permettere di avere punti aggiuntivi sul voto...
Università e Master

Regole da seguire per il frontespizio della tesi

Finalmente sei giunto alla fine di un ciclo. Gli esami sono, ormai, quasi finiti e non ti resta che scrivere la tesi! Purtroppo, però, scrivere una tesi di laurea non è una passeggiata e ci vorranno tra i due e i sei mesi per completare il lavoro. Nella...
Università e Master

Come fare una tesi di laurea sul tedesco commerciale

Il tedesco è la lingua parlata in Germania. Molti studenti italiani decidono di studiare il tedesco all'università dato che è una lingua affascinante e molto utile per cercare un lavoro. Quando si sta per completare il percorso di studi e si avvicina...
Università e Master

Come Scegliere L'Argomento Per La Tesi Di Laurea

La scrittura di una tesi di laurea rappresenta sicuramente un punto di arrivo importante nella carriera di una studente universitario. Questo può essere un momento di eccitazione se si hanno le idee ben chiare per l'imminente traguardo della laurea,...
Università e Master

Come impostare Word per la tesi di laurea

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire ed imparare come poter impostare Word del nostro Office, per poter scrivere la nostra tesi di laurea, nella maniera più semplice e veloce possibile, senza rischiare di incorrere in errori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.