Come ottimizzare la sottolineatura durante lo studio

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ad ogni grado di studio, avere un metodo personale per la lettura e la memorizzazione delle informazioni è fondamentale. Solo in questo modo si può condurre un'analisi dei contenuti efficace. Fissare i concetti senza studiarli a memoria è indispensabile perché questi vengano memorizzati con cognizione e per lungo tempo. Uno dei metodi più utilizzati per il primo approccio allo studio dei testi scolastici, soprattutto in ambito universitario, è quello di sottolineare. Penne, matite, evidenziatori e tutto ciò che offre la cancelleria può aiutare a far sembrare lo studio più leggero. Vediamo dunque come Ottimizzare La Sottolineatura Durante Lo Studio.

27

Occorrente

  • Evidenziatori, matite
37

Partiamo dal primo step: cosa sottolineare? Sin dai primi anni di scuola viene insegnato agli studenti ad essere selettivi ed analitici, a memorizzare le informazioni per poi riportarle in un discorso essenziale, efficace e breve, senza rinunciare alla qualità dei contenuti. La sottolineatura è importante per rispondere a questa domanda, ma per evitare di evidenziare tutto il foglio in ogni sua riga, si può seguire uno schema essenziale: "chi, dove, come, quando, perché", meglio nota come "regola delle 5 W". In linea generale, porsi queste domande durante lo studio dei vari argomenti, aiuta ad essere sintetici ed a tenere un filo logico.

47

Passiamo invece all'uso dei colori. Verde acqua, giallo, rosa ed altri colori pastello dalle tonalità chiare, agevolano la lettura senza appesantire la vista. Si tratta di un dettaglio molto importante da tenere in considerazione soprattutto quando la mole di pagine da leggere è considerevole. Per quanto riguarda la scelta dei colori, è consigliabile utilizzarne due. Il primo evidenziatore (o matita) lo si può destinare alla sottolineatura dei contenuti base; il secondo può invece essere utile per gli approfondimenti. È consigliabile non abusare di questo secondo colore se non strettamente necessario, in maniera tale che le informazioni più importanti risaltino agli occhi. Questo secondo colore si può utilizzare anche per mettere in risalto le parole chiave, in maniera tale da poter richiamare alla mente i contenuti di tutto il testo quando si ha necessità di fare brainstorming e rivedere tutto con rapidità: un metodo utile per capire cosa non è stato studiato con attenzione e merita di essere approfondito.

Continua la lettura
57

Detto ciò, è importante capire che non esiste una tecnica di studio universale, e tanto meno una di sottolineatura. Ognuno, sulla base dei consigli o ex novo, può inventare ed ottimizzare il proprio andando per tentativi. Con un po' di pratica si trova il meccanismo ideale per l'analisi e la memorizzazione tramite l'uso colori.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Sperimentate il più possibile per trovare il vostro metodo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come fare un riassunto

Il riassunto rientra tra le prime attività scolastiche di verifica e comprensione di un testo. In poche righe si riportano i concetti principali, eliminando i dettagli e le descrizioni. La sintesi non si limita solo alla scuola. Al lavoro potrebbe essere...
Superiori

Come studiare per ottenere dei risultati

Non sempre studiare tante ore serve ad imparare qualcosa, perché alla maggior parte degli studenti capita di passare intere giornate sui libri senza aver capito niente. Il problema dunque sta nel metodo di apprendimento, che deve essere quello giusto...
Superiori

Come scrivere una tesina

Alla conclusione di un determinato percorso di studi scolastici (annuale o pluriennale), lo studente dovrà redigere e presentare un elaborato che concentri i principali argomenti trattati a carattere interdisciplinare, il quale viene denominato "tesina":...
Lingue

Come fare l'analisi linguistica di un testo

Di norma, fare un'analisi linguistica del testo significa dover leggere e comprendere a fondo un testo ben preciso. Questo tipo di esercizio porterà lo scrivente ad analizzare il testo per intero, quindi dovrà dar prova di aver ben assimilato le tematiche...
Superiori

Come acquisire un buon metodo di studio

Quando sei sommerso dai libri e ti ritrovi ad affrontare lo studio di materie lunghe e complesse è fondamentale possedere un buon metodo di studio altrimenti il lavoro si moltiplica ed i risultati rimangono scadenti nonostante la fatica. Vediamo in questa...
Superiori

5 semplici passi per preparare una tesina

L'anno scolastico volge al termine e per molti studenti si avvicina il momento degli Esami di Stato. Proprio in questa occasione, gli studenti del 5° anno, devono preparare una tesina, il cui argomento principale racchiuda tutte le altre materie che...
Superiori

5 tecniche di memorizzazione rapida

Esistono delle persone che possiedono una capacità di memorizzazione davvero strepitosa, che gli consente di ricordare qualunque cosa (come i numeri di telefono, i nomi, i percorsi stradali e i dettagli riguardanti ad una pellicola cinematografica)....
Lingue

Consigli per la memorizzazione dei verbi greci

Per chi ha appena intrapreso il percorso, difficile e tortuoso, del liceo classico, il greco è sicuramente uno degli ostacoli più grandi per gli studenti di ogni età. Sebbene sia una lingua che all'inizio può incutere timore per il suo alfabeto, che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.