Come organizzare il tempo dedicato allo studio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le lezioni come le attività extrascolastiche, scandiscono il tempo degli studenti. Non tutti organizzano al meglio le proprie giornate. Pertanto, il rendimento scolastico viene seriamente compromesso. Lo sport o altri interessi sono importanti per i ragazzi, ma senza trascurare lo studio. Per conciliare scuola e divertimento, organizzare con attenzione il tempo dedicato allo studio.

27

Occorrente

  • notes
  • Agendina o quadernino per le scadenze
37

Per organizzare il tempo dedicato allo studio, stilare un programma settimanale. Pianificare ogni giorno ed appuntare su ciascun foglio tutti gli impegni. Pertanto, annotare un allenamento sportivo oppure un lavoretto part-time; il compleanno di un amico o una ricorrenza speciale. Queste attività, per ovvi motivi, toglieranno tempo allo studio. Pertanto, scriverne approssimativamente la durata. Per ogni impegno, abbondare per eccesso e mai per difetto. Individuare i giorni liberi o meno frenetici. Quindi, organizzarli al meglio. Affiancare un orario per lo studio. Ad ogni giornata, considerare la pausa pranzo e due da venti minuti nel pomeriggio.

47

Programmare il tempo per lo studio in base ad un esame o un'interrogazione importante. Organizzare un tempo per lo studio, porterà risultati eccellenti. Inoltre, non bisognerà rinunciare a nessun impegno. Si affronteranno tutte le situazioni senza penalizzarne altre. Per organizzare al meglio il tempo dedicato allo studio, evitare ogni distrazione. Spegnere direttamente il cellulare. La vibrazione o il silenzioso potrebbero tentare e distogliere dall'obiettivo. Non lasciarsi distrarre da proposte di amici o familiari. Rispettare quindi scrupolosamente il planning settimanale. In questo modo, il cervello focalizzerà con attenzione il materiale di studio e le nozioni. Rispettare le pause. Sono necessarie per dare respiro alla mente.

Continua la lettura
57

Per organizzare il tempo dedicato allo studio, analizzare il materiale didattico. Ad esempio, per studiare un manuale da 200 pagine in due settimane, effettuare una programmazione più dettagliata. Segnare anche le pagine da portare a termine. Lasciare una giornata per qualche riassunto strategico, con punti chiave. Organizzare inoltre un ultimo giorno per il ripassone finale. In questo modo, si può organizzare il tempo per lo studio efficacemente. Questo metodo, funzionale e preciso, evita lo studio dell'ultimo minuto. Per chi non possiede memoria visiva, infatti, rappresenta un grosso problema. Uno studio superficiale e frettoloso comporta il panico da esame e si effettuerà una prova scolastica non brillante.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se studiate con un gruppo di amici sarà più stimolante ma fate attenzione a non distrarvi.
  • Se studiate a casa spegnete la tv, il computer, la radio e ogni altra distrazione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come studiare e lavorare allo stesso tempo

In questa guida siamo pronti a proporvi il metodo per capire come poter studiare ed anche lavorare, allo stesso tempo, senza incorrere in alcun tipo d'intoppo o problema.Lavorare e studiare contemporaneamente non è un'impresa semplice. Sono sempre di...
Elementari e Medie

Come iniziare a scrivere un diario

La scrittura di un diario è una forma narrativa dalle origini molto antiche. Basti pensare che già nel medioevo era diffusa, tra le popolazioni alfabetizzate, l'abitudine di registrare ogni piccolo evento autobiografico su libri denominati "libri di...
Università e Master

Università: come affrontare il primo semestre

Il primo anno di università è sempre quello più difficile. Abituarsi ai nuovi ritmi e al nuovo ambiente non è semplice, i primi tempi infatti potrebbero essere piuttosto spaesanti per chi è alle prime armi, ma con l'andare del tempo la situazione...
Lingue

Come insegnare ai bambini l'alfabeto inglese

La lingua inglese viene insegnata ai bambini sin dalla scuola materna. Alle elementari, invece, il piano scolastico prevede l'insegnamento della materia con un’ora settimanale in prima, due ore settimanali in seconda e tre ore nelle altre classi. Al...
Superiori

Come semplificare lo studio

Lo studio rappresenta un'attività che accompagna le persone da quando sono bambini e, con il tempo, si trasforma in relazione alla crescita, alla capacità d'apprendimento e alla maturità, pertanto, sarà possibile affermare che lo studio accompagni...
Università e Master

Come recuperare gli esami arretrati in poche mosse

Gli studenti che sono alle prese con esami arretrati, spesso si trovano coinvolti in un vortice di emozioni negative: infatti si sentono demoralizzati e in imbarazzo soprattutto nei confronti dei familiari. L'università rappresenta un nuovo percorso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.