Come misurare il peso specifico dei solidi

di Pasquale Spinelli tramite: O2O difficoltà: media

Il grattacapo che si presenta spesso nell'ambito scolastico, è senz'altro l'apprendimento di quelle nuove nozioni che vengono integrate durante l'anno ma che hanno bisogno di esempi concreti per poter essere correttamente compresi senza eventuali dubbi. Infatti, molte conoscenze scientifiche vanno esplicitate attraverso osservazioni ed esperimenti realizzati in laboratorio. Vediamo quindi insieme come misurare il peso specifico dei solidi.

Assicurati di avere a portata di mano: Nozioni matematiche Solido

1 Il concetto Il peso specifico è uno dei concetti che richiede esempi pratici per dare maggior possibilità di acquisizione della conoscenza dell'argomento. Per farvi capire in maniera più semplicistica, l'esempio più utile è quello di pesare una bottiglia d'acqua. Nel caso in cui toglieste il peso della bottiglia vuota, ossia la tara, rimarrà esclusivamente il peso dell'acqua. Se la bottiglia dell'acqua era da un litro, sarebbe stata lecita la relazione 1 litro= 1 decimetro cubo. Si può eseguire lo stesso esempio ma con un solido, come un cubo. In questo caso ogni lato del cubo è di 1 dm e il suo peso è di 7,8 kg. E se invece non si conoscesse il peso ma il suo volume e il suo peso specifico si, l'espressione da adottare è P=VxPs, quindi farete 1 decimetro per 7,8 e l'esito finale sarà senza dubbio 7,8 kg. Buon lavoro e non confondetevi nei calcoli!

2 Il peso di un elemento concreto e tangibile Il peso specifico delimita il peso di un elemento concreto e tangibile suddiviso per la sua capacità, ovvero la misura del suo volume. L'unità di misura vera e propria del peso specifico è il newton/metro cubo, ma generalmente viene usato essenzialmente per indicare la densità e perciò lo si può vedere designato anche come kg/litro o kg/dm cubo. È necessario comunque dimostrare la differenza tra le due cose, infatti la densità è una relazione tra un volume e una massa, invece il peso specifico è il rapporto tra una forza e un volume.

Continua la lettura

3 Il rapporto tra il peso e il volume Come detto prima, il peso specifico è il rapporto tra il peso e il volume, ossia Ps= P/V.  Calcolate insieme il peso specifico del cubo, facendo 7,8 kg diviso 1 decimetro, il risultato sarà comunque 7,8, quindi il suo peso specifico è di 7,8.  Approfondimento Come conoscere il Ps delle sostanze (clicca qui) Se del cubo si conosce il peso specifico e il peso ma non il volume, la formula da applicare è la seguente: V=P/Ps.  Perciò calcolando in questo modo 7,8 kg diviso 7,8, il risultato sarà naturalmente 1 decimetro.  Ma siccome il peso è uguale alla massa moltiplicata per l'aumento di velocità della gravità, in questo caso viene espressa in grammi, quindi il peso specifico e la densità avranno come esito lo stesso valore.

Non dimenticare mai: Cercate di non confondervi nei calcoli. Alcuni link che potrebbero esserti utili: Il peso specifico Matematica: il peso specifico Lezione sul peso specifico

Come calcolare il peso dell'aria contenuta in un locale Il calcolo del peso di un dato volume d’aria è ... continua » Come calcolare il volume di un liquido Nei piani di studi di matematica e di fisica della scuola ... continua » Come calcolare il volume di un cubo All'interno della presente guida, andremo a occuparci di geometria. Nello ... continua » Come calcolare l'area della superficie del CUBO La geometria è un ramo della matematica in cui vengono applicate ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Appunti di fluido-dinamica

La fluido-dinamica, nella fisica, è una materia che si occupa del movimento dei fluidi, cioè liquidi e gas. Naturalmente, prima di iniziare a studiare i ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.