Come leggere le ore in francese

di Alessandro Spasiano tramite: O2O difficoltà: difficile

La lingua francese, subito dopo quella inglese, è la più studiata e quindi anche la più parlata a livello mondiale. A differenza dell'inglese, è molto più comprensibile per noi italiani in quanto deriva anch'essa dal latino. Nata inizialmente come dialetto della Provenza, oggi è parlata ufficialmente in oltre 50 paesi del mondo, sparsi in tutti e cinque i continenti. Quando si impara una lingua straniera, è molto importante saper leggere l'orario al fine di comunicare in maniera efficace. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come leggere le ore in francese.

1 La domanda canonica in lingua francese alla quale dovrete dare risposta è: Quelle heure est-il? Una volta posto questo interrogativo, vedremo il modo migliore per poter rispondere a questa domanda. La risposta, dunque, dovrà iniziare sempre con l'espressione del soggetto impersonale e del verbo essere al tempo presente indicativo. Quindi, inizierete sempre in questo modo: 'Il est' seguito dall'espressione relativa all'orario. Se prevedete di specificare soltanto l'ora, senza l'indicazione dei minuti nè tantomeno dei secondi vi sarà sufficiente utilizzare il numero cardinale.

2 Quindi, a titolo di esempio, se intendete rispondere 'sono le quattro', (quatre in francese) andrete a tradurre semplicemente il tutto con la formula: 'Il est quatre heures', dove heures (ore) è il plurale di heure (ora). La parola heure viene utilizzata esclusivamente nel caso in cui dobbiate tradurre 'è l'una' (Il est une heure). I casi particolari in cui non dovrete utilizzate i numeri cardinali sono essenzialmente quando dovrete rispondere con mezzanotte e mezzogiorno, nei quali tradurrete l'indicazione di tempo rispettivamente con: Il est minuit ed Il est midi. Passiamo adesso a considerare le quantità particolari, che sono delle sotto-unità delle ore.

Continua la lettura

3 Così come accade nella lingua italiana, anche i francesi utilizzano dei vocaboli peculiari quando devono esprimere la mezz'ora (demi se segue un sostantivo maschile, demie se ne segue uno di genere femminile).  Quindi, se dovete dire mezzogiorno e mezzo, tradurrete tale affermazione con l'espressione: Il est midi et demi (et è semplicemente la congiunzione e).  Approfondimento Come Si Dicono I Numeri In Francese (clicca qui) Per rappresentare invece il quarto d'ora impiegherete invece la parola quart (e quarts se plurale).  Sono le nove e tre quarti sarà espresso in francese con la frase: Il est neuf heures trois quarts, dal momento che tre in francese è corrisponde a trois.

Come Tradurre In Francese I Numeri Ordinali In qualunque grammatica, troviamo i numeri cardinali e quelli ordinali. Questi ... continua » Francese: i verbi impersonali In questa bella guida vogliamo proporre ai nostri lettori, un argomento ... continua » Come imparare le espressioni base del francese Avete intenzione di compiere un viaggio nella meravigliosa Parigi o comunque ... continua » Come tradurre correttamente gli aggettivi dimostrativi in francese In italiano come in francese, gli aggettivi dimostrativi sono "questo", "quello ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

La forma interrogativa in francese

Considerare simili due lingue rappresenta una mossa azzardata in quanto, anche se provenienti dal medesimo ceppo linguistico, si troveranno sempre alcune differenze a livello sintattico ... continua »

L'aggettivo in francese

Il francese è una delle lingue più affascinati e melodiche: una lingua neo-latina che, insieme all'italiano, allo spagnolo ed al portoghese condivide diverse "norme ... continua »

La forma plurale in inglese

L'inglese è la lingua più parlata al mondo. Ma siamo davvero capaci di parlarla?
La scuola dovrebbe preoccuparsi di consegnare a tutti gli strumenti ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.