Come Individuare Una Sineresi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La lingua italiana è sicuramente una delle più affascinanti ed eleganti in assoluto. Il melodico suono che caratterizza tale idioma, fa in modo che esso sia apprezzato e studiato in tutto il mondo, dall'Europa alla Cina, dov'è particolarmente apprezzato grazie alle numerose opere liriche che artisti italiani hanno realizzato. Sebbene sia un linguaggio apparentemente semplice e fluente, l'italiano nasconde non poche complicazioni, date soprattutto dalla presenza di numerosi modi e tempi verbali, oltre che dall'esistenza di una gran quantità di figure retoriche molto utilizzate sopratutto nelle opere letterarie. Tra queste, una delle più importanti è indubbiamente la sineresi, una contrazione letterale che viene utilizzata soprattutto nella poesia e che rivela la propria difficoltà in verifica proprio nel conteggio sillabico. Ci si chiede, dunque, come si possa individuare una sineresi in un'opera. Vediamo quindi, nei passaggi che compongono la guida che segue, come fare in maniera corretta.

26

Occorrente

  • Poesia
36

In cosa consiste la sineresi

Innanzitutto è opportuno fornire una definizione esaustiva del termine sineresi: lessa è una contrazione letterale che consiste nella realizzazione di una unità sillabica nella pronuncia di una parola. Comporta, in sostanza, l'eliminazione di un elemento consonantico per ottenere uno iato che alleggerisce la lettura e la pronuncia della frase.

46

Come si inserisce in una frase

Per rendere più facile la comprensione di quanto dettò, è necessario riportare alcuni esempi pratici, prima di spiegarvi l'anticipata utilità in ottica poetica:
- "Questi parea che contra me venisse" (Dante): come vedi, viene utilizzato il termine parea invece che pareva.
O ancora:
- "e fuggiano e pareano un corteo nero" (Carducci): anche in questo caso, viene eliminata una consonante nella terminazione verbale, che comporta un incontro vocalico fondamentale per l'effetto fonico ricercato.

Continua la lettura
56

Quale è l'implicazione poetica

È ora giunto il momento di spiegare quale sia l'implicazione poetica della sineresi: le conseguenze sono prettamente metriche. Con questo si intende, in pratica, l'eventuale consegna in verifica in cui il professore possa chiedere se il verso indicato è o meno un endecasillabo. È il caso di riprendere il verso di Dante visto in precedenza: "Questi parea che contra me venisse". Nella grammatica normale, parea è composto da tre sillabe (pa / re / a); l'incontro vocalico, però, annulla tale ultima suddivisione: in metrica poetica, dunque, parea è composto da due sole sillabe (pa / rea). Buono studio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti sulla Divina Commedia

La Comedìa (solo in seguito divenuta Divina Commedia) è la celebre opera di Dante Alighieri. Il poema, scritto presumibilmente tra il 1306 e il 1321, è stato scritto in volgare fiorentino, con influenze linguistiche provenienti dai più diversi contesti....
Superiori

Come individuare una litote

Con il termine "litote" viene definita una forma retorica letterale. In definitiva, questa parola proviene dalla lingua greca "litótēs", che prende il significato di "semplicità", ossia di "diminuzione" oppure di "attenuazione". È abbastanza semplice...
Superiori

"De vulgari eloquentia di Dante": analisi

Conosciamo Dante Alighieri grazie alla sua opera immortale "La Divina Commedia", un testo rimasto negli annali della storia e ancora oggi letto e studiato, innovativo per l'epoca in cui venne scritto, soprattutto per il tipo di linguaggio adoperato. Ma...
Superiori

Letteratura: la poetica di Giovanni Pascoli

La poetica di Giovanni Pascoli riflette tutto il suo disagio nei confronti della vita, da cui emerge la sua fragilità di individuo, nonché una perenne insicurezza dalla quale cerca di evadere tramite la scrittura. Il modo migliore che escogita per sfuggire...
Lingue

Come formare il comparativo in inglese

Leggendo questa guida, scopriremo come formare il comparativo in inglese. Che si tratti di comparativo di maggioranza, di minoranza, di uguaglianza o di superlativi, la lingua inglese tiene conto, per quanto concerne sia gli aggettivi che gli avverbi,...
Superiori

Come dividere in sillabe in latino

Il latino è una lingua antichissima che ancora oggi viene insegnata nelle scuole ad indirizzo classico e, in alcune chiese per celebrare le messe. La lingua precursore del moderno spagnolo, portoghese, francese, rumeno ed ovviamente italiano è tuttavia...
Lingue

Lingua giapponese: come studiare l'hiragana

Il giapponese è senza dubbio una lingua piuttosto complessa. Essa adopera tre diversi tipi di scrittura: katakana, kanji e hiragana. Quest'ultimo insieme al katakana costituisce la scrittura autoctona fonetica detta kana. L'hiragana si distingue facilmente...
Superiori

Come Fare Una Parafrasi

La Parafrasi costituisce la riscrittura di un testo secondo modalità diverse da quelle del testo di partenza, mantenendone intatto il significato letterale. Si tratta di una tipologia di scrittura utilizzata soprattutto a scuola e nelle università con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.