Come frequentare l'Università all'estero

di Maria Liccardo tramite: O2O difficoltà: media

Sempre più giovani programmano di frequentare un'università al termine della scuola superiore. Gli indirizzi sono molti e ve ne sono per ogni tipo di interesse, in ogni ambito. L'università è una struttura che si offre di garantire un buon livello di preparazione, ed una laurea che lo attesti e che permetta di trovare un buon impiego. Conseguire una laurea all'estero, può essere una grande esperienza per chi ha la possibilità di partire. Ecco dunque come frequentare l'Università all'estero.

1 Informarsi Informarsi è molto importante, in quanto studiare all'estero non è un'impresa facile. Le documentazioni e scartoffie varie di cui vi dovrete occupare sono moltissime, a prescindere di dove deciderete di andare. Le regole possono variare da università ad università, ma proprio per questo è necessario armarsi di pazienza e ricercare. Consultate internet, chiedete ai vostri insegnanti, chiamate la segreteria dell'università in questione; nulla deve essere affidato al caso se non si vogliono commettere errori. Il trasferimento da una struttura italiana ad una straniera può risultare molto complicato; i moduli da riempire sono molti ed è necessario in tanti casi andare sul posto per rendersi conto di tante cose.

2 Documentarsi Come prima cosa, è necessario inviare tutte le documentazioni, quali l'iscrizione, con allegato il diploma e quant'altro. Dopo di che, nel caso sia richiesto di conseguire un test di ingresso, informatevi riguardo argomenti e soprattutto chiedete, se ne avete la possibilità, a chi ha già vissuto l'esperienza. Come seconda cosa occupatevi della lingua; per studiare all'estero è indispensabile conoscere abbastanza bene la lingua del posto, che consiglio di imparare con corsi di vario tipo ma soprattutto, quando possibile, andando sul posto per qualche periodo facendo esperienza di conversazione con la gente del posto. Alcune università richiedono, al termine del liceo, una raccomandazione da parte di un insegnante.

Continua la lettura

3 Trasferirsi Che vogliate studiare all'estero dopo il liceo, che vogliate trasferirvi successivamente o attuare un'Erasmus, la tappa obbligatoria è visitare la città di vostro interesse.  Oltre a dare un'occhiata alla città occupatevi ovviamente di visitare l'università che vi interessa.  Approfondimento 10 consigli per affrontare al meglio l'università (clicca qui) Fatevi un bel giro, parlate con gli studenti, leggete gli annunci in bacheca.  Tutto potrà darvi quelle informazioni in più che sarebbe stato difficile ottenere dalla poltrona di casa.  Occupatevi anche di leggere annunci su appartamenti in affitto, specialmente quelli condivisi da studenti, che risulteranno molto più economici.

Come iscriversi all'università di Londra Il sogno nel cassetto di molti studenti è, quasi certamente, quello ... continua » Le 10 migliori città universitarie dove studiare all'estero Ormai è un rito di passaggio per ogni studente: che siano ... continua » Università: come scegliere l'Ateneo migliore Siamo ormai agli sgoccioli con gli esami di Maturità, e per ... continua » Come Fare Un Master In Olanda: Capire L'Organizzazione Del Sistema Universitario Olandese In questo tutorial vengono date delle indicazioni su come poter fare ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come scegliere l'università

Dopo la maturità tocca allo studente l'ardua scelta se proseguire gli studi oppure cercare lavoro.
Al giorno d'oggi moltissimi studenti, chi per difficoltà ... continua »

Università online: pro e contro

Le richieste di maggiore flessibilità ed i cambiamenti nella società hanno creato una domanda di titoli di studio conseguiti presso le università on-line. Una laurea ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.