Come fare un tema sul papà

di Alex Pinturicchio tramite: O2O difficoltà: media

La festa del papà o festa del babbo è una ricorrenza civile diffusa in tutto il mondo. In molti Paesi la ricorrenza è fissata per la terza domenica di giugno, mentre in Italia viene festeggiata il 19 marzo. La festa del papà, come la intendiamo oggi, nasce nei primi decenni del XX secolo, complementare alla festa della mamma per festeggiare la paternità e i padri in generale. La festa è celebrata in varie date in tutto il mondo, spesso è accompagnata dalla consegna di un regalo al proprio padre. La prima volta documentata che fu festeggiata sembra essere il 5 luglio 1908 a Fairmont in West Virginia, presso la chiesa metodista locale. Fu la signora Sonora Smart Dodd la prima persona a sollecitare l'ufficializzazione della festa; senza essere a conoscenza dei festeggiamenti di Fairmont, ispirata dal sermone ascoltato in chiesa durante la festa della mamma del 1909, ella organizzò la festa una prima volta il 19 giugno del 1910 a Spokane, Washington. La festa fu organizzata proprio nel mese di giugno perché in tale mese cadeva il compleanno del padre della signora Dodd, veterano della guerra di secessione americana. In questa semplice e veloce guida vi spiegherò, nella maniera più chiara e comprensibile possibile, come fare un tema sul papà.

Assicurati di avere a portata di mano: Carta Penna Dizionario dei sinonimi e contrari

1 Caratteristiche fisiche papà Il primo passo per realizzare un tema sul papà è iniziare a descrivere le caratteristiche fisiche di quest'ultimo. Potete scrivere l'incipit indicando l'altezza e la corporatura per poi passare ai particolari del viso. Sarà buona norma indicare il colore degli occhi e dei capelli, la forma del naso ed eventuali caratteristiche peculiari. Adesso continuate il vostro tema scrivendo le caratteristiche comportamentali e caratteriali del papà.

2 pregi e aspetti positivi Dividete il testo in due parti: nella prima scrivete gli aspetti positivi e i pregi, mentre nella seconda parte descrivete le caratteristiche negative e i difetti. Successivamente completate il tema descrittivo del papà parlando delle attività che voi svolgete insieme a quest'ultimo. Anche in questo caso potrete suddividere in due parti il testo descrivendo, nella prima parte, le attività che svolgete nella quotidianità insieme al vostro papà.

Continua la lettura

3 attività non usuale e esperienza particolare condivisa con lui Al contrario, nella seconda parte descrivete un'attività non usuale o un'esperienza particolare che avete condiviso insieme al genitore e che vi ha particolarmente colpito.  Una volta conclusa la prima fase di scrittura, rileggete attentamente il testo e rintracciate gli eventuali errori grammaticali, quindi correggeteli e se necessario trascrivete nuovamente il testo.  Approfondimento Storia: il Regno di Enrico VIII (clicca qui) Giunti a questo punto, il tema sul papà sarà finalmente pronto!. 

Non dimenticare mai: Rileggete il testo prima di ricopiarlo in bella copia.

Storia: la Signoria di Lorenzo il Magnifico Lorenzo de' Medici aveva solo vent'anni quando suo padre morì ... continua » Storia: Federico Barbarossa L'imperatore Federico I, detto Barbarossa, è stato uno dei più ... continua » Filosofia: Guglielmo d'Ockham Guglielmo d'Ockham è stato uno dei più importanti filosofi e ... continua » Storia: i Patti Lateranensi I Patti Lateranensi sono il punto più importante e conclusivo dell ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Storia: Anna Bolena

Personaggio storico e davvero interessante ma anche controverso, Anna Bolena ha infatti ispirato grandi opere letterarie, teatrali e cinematografiche. La sua storia deriva dalla dinastia ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.