Come eseguire la proiezione ortogonale di un cilindro

di Luca Pintori difficoltà: facile

Come eseguire la proiezione ortogonale di un cilindroLeggi Hai dimenticato la spiegazione che ha fatto la tua insegnante o non hai capito bene come eseguire una proiezione ortogonale di un cilindro? Bene, sei arrivato nel sito giusto! Seguimi, e riuscirai a portare a termine il tuo compito! La proiezione ortogonale dei solidi si realizza proprio come la proiezione delle figure piane. Basta proiettare ogni vertice appartenente al solido sui tre diversi piani e riunendo poi, con rette i punti proiettati, si otterrà la proiezione voluta.

Assicurati di avere a portata di mano: foglio matita compasso squadrette riga gomma

1 Come eseguire la proiezione ortogonale di un cilindroLeggi Traccia una croce che dividerà il tuo foglio in quattro parti.
Adesso dovresti disegnare un cilindro ma, immagina di essere di fronte al cilindro, quello che vedrai non sarà il solido nella sua interezza ma un semplice rettangolo. Quindi disegna un rettangolo nel primo riquadro in alto a sinistra, il piano verticale, avendo cura di far combaciare la base sulla linea orizzontale della croce che rappresenta il piano d'appoggio. La base e l'altezza del rettangolo in questione come si può ben intuire saranno rispettivamente di lunghezza pari alla base e all'altezza del cilindro.

2 Come eseguire la proiezione ortogonale di un cilindroLeggi Sul piano orizzontale, quello in basso a sinistra per intenderci, bisogna poi proiettare la seconda vista del cilindro. Immaginando di vedere la figura dall'alto non vedrai né un rettangolo né un cilindro ma vedrai soltanto un cerchio (la base del cilindro); e tale figura sarà quindi da disegnare sul piano. Per disegnare la proiezione del cerchio che rappresenta la base del cilindro devi prolungare i due lati del rettangolo ed anche il suo asse verticale.
La proiezione dell'asse del rettangolo servirà per stabilire dove puntare il compasso per tracciare la circonferenza. Il raggio del cerchio sarà chiaramente la metà della base del rettangolo precedentemente disegnato. Per comodità si usa scegliere un punto a debita distanza dalla linea di terra su cui tracciare una linea perpendicolare alle linee precedentemente tracciate che le intersechi, il punto trovato incontrando il prolungamento dell'asse di simmetria sarà il centro della nostra circonferenza, uno degli altri due punti trovati si potrà invece usare per determinare l'apertura del compasso per disegnare la circonferenza.

Continua la lettura

3 Come eseguire la proiezione ortogonale di un cilindroLeggi Disegnare l'ultima vista è ora immediato. 
Seguendo le indicazioni date in precedenza dovresti aver ottenuto che il prolungamento dell'asse del rettangolo interseca la circonferenza in due punti.  Approfondimento Come eseguire la proiezione di un cerchio parallelo al P.O. e perpendicolare al P.V. e al P.L. (clicca qui) Adesso devi tracciare per ciascuno di quei punti una parallela alla linea di terra che intersechi la linea verticale che separa i piani di proiezione, e successivamente prolunga la linea orizzontale passante per il centro della circonferenza tracciata.  In precedenza, sempre fino a toccare la linea verticale della croce.
Ora prendi il compasso e puntalo nel punto d'incrocio della croce e traccia tre archi che partono dai tre punti in cui le rette che hai appena tracciato incontrano la verticale della croce e si fermano sulla linea orizzontale di destra della croce, su cui inizia il piano laterale.. 

4 Come eseguire la proiezione ortogonale di un cilindroLeggi Adesso abbiamo i punti necessari per tracciare le linee verticali del rettangolo che dobbiamo rappresentare sul piano laterale, asse incluso. Prolunga quindi la base superiore del cilindro (rettangolo iniziale) in direzione del riquadro di destra.
Con la riga traccia tre perpendicolari a questa retta partendo dai tre punti di incrocio delle line curve che hai fatto col compasso con la linea orizzontale della croce fino ad intersecarla.
Ora hai appena terminato col costruire tutti i componenti della nostra proiezione, non resta che pulire il disegno. Le linee che devono rimanere sono quelle di costruzione (non oltre i vertici della figura così come mostrato nelle immagini di questa guida) in tratto sottile, le linee degli assi in linea tratteggiata (o in linea tratto-punto) e, per completare il disegno, quelle delle porzioni in vista della figura in linea grossa (nello specifico i rettangoli e la circonferenza).

Non dimenticare mai: Le cancellature durante la fase di costruzione del disegno sono frequenti, tieni la mano leggera e un tratto sottile finché non hai terminato e ripassa le figure solo alla fine.

Come fare la proiezione ortogonale di un prisma esagonale Come disegnare la proiezione ortogonale di un prisma triangolare Come proiettare un pentagono parallelo al P.O. e perpendicolare al P.V. Come proiettare una retta perpendicolare al Piano Verticale

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili