Come E Quante Volte Ripetere Una Materia In Vista Dell'Esame

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Studiare una materia per un esame è certamente faticoso. Ma forse ancor più faticos risulta ripetere in vista dell'esame. Ripetere può essere molto noioso. Ma in realtà è molto utile. Possiamo avere l'illusione di conoscere bene la materia. Magari è vero, perché abbiamo studiato molto. Ma dovremo anche essere in grado di esporre quella materia. Esporre bene i concetti è una capacità che acquisiamo grazie alla ripetizione. Ripetere serve a capire come esprimerci e come spiegare i concetti studiati. Spesso in vista di un esame ci lasciamo prendere dal panico all'idea di dover iniziare a ripetere. Molte volte non sappiamo come ripetere e quante volte dobbiamo necessariamente farlo. A volte non desideriamo ripetere perché sembra sciocco parlare da soli. Questa guida semplissima sarà molto utile in proposito. Ecco come e quante volte ripetere una materia in vista dell'esame. Leggiamo con attenzione. Arriveremo al nostro esame preparatissimi ed in forma.

27

Occorrente

  • Buona volontà
37

Innanzitutto è importante finire il programma della materia in esame almeno una settimana prima della data dell'esame. Quella sarà la settimana dedicata all'arte di ripetere! In questo modo avremo il tempo necessario per ripetere con calma e serenità. Potremo così fissare molto bene i concetti ed anche per rilassarci un po'. Infatti avremo tutto il tempo per farlo e non dovremo correre o stressarci. Sarà una settimana importante ma anche rilassante. Ripetere può essere davvero riposante, se conosciamo i concetti!

47

Come ripetere? Di solito bastano quattro o cinque ripetizioni intense e complete. La prima volta che dovremo ripetere sarà meglio farlo con il quaderno o il libro davanti. Così saremo sicuri di non omettere nulla e fisseremo subito i concetti giusti. Gradualmente ci accorgeremo che guarderemo sempre meno il libro! In seguito iniziamo a ripetere senza leggere o guardare gli appunti. Le prime volte però potremo tranquillamente controllarli ogni tanto.

Continua la lettura
57

Per quanto riguarda le ultime ripetizioni, dovremo sforzarci di farle assolutamente senza guardare gli appunti. Anche se ci blocchiamo, non preoccupiamoci. Facciamo mente locale e dopo qualche secondo di silenzio ci sbloccheremo. Magari ripercorrendo, in quei secondi, tutto il percorso che ci ha portato a quel "blocco".

67

Una volta in sede d'esame, molto probabilmente, ci ritroveremo a ripetere in maniera diversa da quella in cui siamo stati abituati a ripetere a casa. Ciò dipende da come il professore decide di impostare la domanda. Quindi non preoccupiamoci se saltiamo qualcosa. L'importante sarà esporre i concetti principali in italiano corretto e scorrevole e con voce calma e rilassata.

77

A chi ripetere? Se siamo di quegli studenti che hanno bisogno di qualcuno che ascolti, possiamo agire in diversi modi. Ad esempio chiedendo aiuto a un qualsiasi parente: mamma, papà, fratello, sorella ecc. Se non sono molto convinti, rassicuriamoli. Non è importante che ascoltino attentamente, a noi basta avere qualcuno davanti pur di non parlare da soli. Ripetere a qualcuno che ascoltà può essere utile a non distrarci mentre parliamo. Ci aiuterà anche ad esercitarci a non intimidirci davanti a qualcuno che ci guarda!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come leggere assimilando il testo

La lettura è una delle attività più belle ed entusiasmanti che l'essere umano sia in grado di compiere, se motivata e curata sin dalla più tenera età. Saper leggere non implica solo il saper decifrare foneticamente i segni che vediamo sulla pagina;...
Superiori

Come organizzare le idee in una mappa concettuale

Le mappe concettuali sono strumenti di sintesi e di studio, con cui si cerca di organizzare e fissare graficamente concetti e idee. Sono utilissime se realizzate dagli studenti, individualmente o in lavori di gruppo. Meno utili se vengono utilizzate preconfezionate....
Superiori

Consigli per le mappe concettuali per una lezione di storia

Utilizzare le mappe concettuali per studiare è un metodo davvero funzionale. Infatti, alla maggior parte dei ragazzi, soprattutto universitari, è di grande aiuto per memorizzare e ripetere il capitolo di un testo altrimenti difficile da comprendere....
Università e Master

Come affrontare l'esame di diritto amministrativo

Il diritto amministrativo rappresenta uno dei capisaldi della giurisprudenza italiana. In molti atenei universitari, questa particolare materia può essere proposta solo successivamente al superamento dell'esame di diritto costituzionale: è infatti dalla...
Superiori

Come acquisire un buon metodo di studio

Quando sei sommerso dai libri e ti ritrovi ad affrontare lo studio di materie lunghe e complesse è fondamentale possedere un buon metodo di studio altrimenti il lavoro si moltiplica ed i risultati rimangono scadenti nonostante la fatica. Vediamo in questa...
Università e Master

Come prepararsi all'esame di economia politica

Il periodo di esami è sempre un periodo molto difficile per ogni studente, soggetto a stress continuo e a lunghe ore di studio forzato che potrebbero far perdere la concentrazione a causa della stanchezza. Trovare un medoto per affrontare certe materie...
Università e Master

10 consigli per affrontare al meglio l'università

Avete finito da poco il liceo, avete affrontato l'esame di maturità e adesso siete alle prese con l'inizio del periodo universitario. Frequentare l'università potrebbe non essere facile, soprattutto se siete fortemente abituati con i ritmi delle lezioni...
Università e Master

Come scrivere una relazione scientifica

Scrivere una relazione scientifica vuol dire creare un testo avente l'obiettivo di informare sui risultati di studi ed esperimenti, mediante una struttura fissa ed un metodo definito appunto scientifico. I destinatari di questa informazione sono gli addetti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.