Come disegnare un qudrato in assonometria isometrica

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Tra i vari esercizi da svolgere in assonometria isometrica, potremmo trovare quelli legate alle figure. In particolare ci verrà richiesto di disegnare alcune figure dentro queste assi di riferimento. L'assonometria si basa principalmente sull'utilizzo di tre assi di riferimento che vengono ruotati tra loro di 120 gradi. Tramite questo parametro, è possibile disegnare e ottenere dei quadrati, ma anche altre figure geometriche. Vediamo allora come riuscire a disegnare un quadrato in assonometria.

27

Occorrente

  • Foglio, matita, squadrette, compasso
37

Per incominciare dovremmo disegnare i rispettivi assi di riferimento sui quali verrà rappresentato in un secondo momento il nostro quadrato. Per riuscire a far questo dovremmo disegnare una linea utilizzando un righello oppure una squadretta. Successivamente rappresentiamo l'asse perpendicolare alla linea formata precedentemente. Dopo di ciò, passiamo a collocare le squadrette da 30 e 60 gradi in modo da tracciare i tre assi di riferimento dell'assonometria isometrica.

47

In particolare, sul quadrante in basso a destra rappresentiamo il quadrato e definiamolo con le lettere ACEG. Per svolgere un lavoro più completo, sarebbe consigliabile rappresentare anche gli assi e le rispettive diagonali della figura per evidenziare la rappresentazione del quadrato tramite l'assonometria isometrica. In seguito, facciamo coincidere il punto A con l'origine dei tre assi principali.

Con questo tipo di metodo potremmo così disegnare ed ottenere varie figure in assonometria, basterà il giusto impegno e mettere in pratica i singoli passaggi. Il materiale adatto per fare questo dovrà basarsi sull'uso di matite, compassi, squadre ed un foglio di carta.

Continua la lettura
57

In particolare, il punto A resta al suo posto anche in assonometria mentre vi è un comportamento diverso per il punto G. Per poter osservare cosa accade a tale punto, dovremmo puntare il compasso sul punto A con apertura pari alla lunghezza del segmento AG e dovremmo tracciare un arco fino ad intersecare l'asse y. La posizione trovata tramite questo passaggio, sarà quello indicante la localizzazione del punto G. Successivamente, proseguendo l'arco fino all'asse z riusciremo ad ottenere il punto E. Dovremmo ripetere questa operazione andando a puntare il compasso nuovamente in A e, con la stessa apertura, dovremmo tracciare un arco fino all'asse x. Il punto che andremmo a localizzare sarà denominato come C. Ricordiamoci che i risultati saranno perfetti se riusciremo ad essere molto precisi.
.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tracciamo il tutto con una matita ed esercitiamoci a disegnare la altre figure

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come fare l'assonometria isometrica di un cubo

L'assonometria è un metodo rappresentativo che fornisce una visione d'insieme dell'oggetto preso in considerazione. Qualsiasi oggetto vogliamo costruire, dobbiamo attribuire delle lettere a tre assi: x (per le larghezze), y (per le profondità) e z (per...
Superiori

Come disegnare una piramide rettangolare in assonometria isometrica

Nei passaggi successivi di questo tutorial ci occuperemo di spiegarvi, in modo molto semplice e veloce, come bisogna procedere per disegnare una piramide rettangolare in assonometria isometrica. Si tratta di un problema che viene spesso posto sia alle...
Superiori

Come fare un disegno isometrico

Per disegno tecnico si intende una disciplina che incorpora una forma precisa e rigorosa di comunicazione visiva tra addetti ai lavori e coloro che si preoccupano di fornire, attraverso i metodi rappresentativi, dei dati di misura qualitativi e di forma....
Superiori

Come disegnare un prisma con base triangolare

Attraverso i passaggi seguenti ci occuperemo di spiegarvi come si deve procedere per disegnare un prisma con base triangolare, mediante l'applicazione del metodo di proiezione assonometrica. Il nome di questa tecnica deriva dal greco (iso= uguale e mètron=...
Superiori

Come disegnare un cilindro in assonometria cavaliera

Come tutti gli appassionati di disegno tecnico sanno bene, affinché la rappresentazione visiva risulti corretta è necessario che tutte le regole del caso vengano applicate rigorosamente. Il cilindro è una figura che può spaventare e apparire complessa...
Superiori

Come disegnare un prisma triangolare in assonometria cavaliera

La geometria è un ramo molto vasto della matematica, che tratta lo studio delle figure geometriche, come la trigonometria, in cui vengono studiati gli assi, le figure piane, i segmenti, le rette e le figure solide ovvero quelle tridimensionali. Per poter...
Superiori

Come disegnare un parallelepipedo in assonometria cavaliera

Disegnare è un'arte che accomuna moltissime persone, e per essere appresa come si deve bisogna partire dalle basi e via via sperimentare nuove tecniche per poter migliorare. Uno degli elementi basilari da apprendere è quello di saper disegnare ogni...
Superiori

Come si disegnare la prospettiva di una piramide in base triangolare

All'interno di questa guida andremo a parlare di disegno prospettico. Nello specifico, ci occuperemo di come disegnare la prospettiva di una piramide in base triangolare. Lo faremo in modo semplice e preciso, in modo tale da offrirvi una guida completa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.