Come disegnare delle ombre In Prospettiva Conica E Ortogonale

di Chiara Affinito tramite: O2O difficoltà: media

L'ombra di un punto sulla superficie si determina, in generale, costruendo l'intersezione con il punto luminoso che passa per esso. Se il raggio incontra la superficie in più punti, avrete l'ombra nella prima intersezione. In questa guida vi verrà spiegato, passo dopo passo, come si deve procedere per eseguire correttamente le varianti ortogonale e conica. La determinazione delle ombre in prospettiva ortogonale rappresenta precisamente un importantissimo argomento relativo alla geometria descrittiva. Per rappresentare l'ombra in prospettiva dovrete osservare le stesse identiche regole utilizzate per l'assonometria, le quali verranno spiegate più dettagliatamente nei successivi passi. Continuate, quindi, a leggere con attenzione la guida seguente, così da poter apprendere in modo piuttosto semplice e veloce qual è il modo corretto di procedere per disegnare delle ombre in prospettiva conica e ortogonale.

1 Costruire l'ombra Per la progettazione delle ombre in posizione ortogonale dovrete costruire esattamente l'ombra propria e quella portata sui due piani di proiezione di due parallelepipedi giustapposti, nonchè l'ombra di uno sull'altro. Per conoscere la direzione della luce è importante tracciare delle frecce. Otterrete esattamente l'ombra D4 del vertice D tracciando sul piano la parallela verso la direzione della luce. Analogamente, troverete facilmente gli altri punti del contorno.

2 Conoscere le proprietà In generale, per la progettazione delle ombre ortogonali, dovrete tenere sempre presenti queste proprietà: l'ombra di una retta orizzontale su un piano della stessa inclinazione deve essere parallela alla retta stessa. L'ombra invece di una verticale su un piano orizzontale deve avere la la direzione della prima proiezione della luce. L'ombra di un piano verticale deve risultare verticale e infine quella di una retta su un piano, parallela alla retta stessa, deve essere parallela alla retta. Una volta che avrete perfettamente chiare queste semplici regole non avrete alcuna difficoltà nel determinare le ombre in prospettiva ortogonale.

Continua la lettura

3 'OMBRA Per quanto riguarda le ombre nella prospettiva conica, la direzione dei raggi luminosi dovrete indicarla precisamente sulla prospettiva mediante il comune punto di fuga Q'.  In questo modo otterrete poi l'ombra di un punto M sul piano iconografico, intersecando il raggio luminoso per M esattamente con la prospettiva ortogonale del raggio stesso.  Approfondimento Come eseguire la proiezione ortogonale di un cilindro (clicca qui) Noto poi il punto Q' dei raggi luminosi, potrete facilmente vedere che le ombra delle rette verticali concorreranno precisamente in Q' e inoltre che quelle relative alle rette perpendicolari concorreranno esattamente nel punto principale V.  Come avrete capito, il procedimento per determinare e disegnare correttamente le ombre sia in prospettiva conica che in quella ortogonale.  È davvero semplice, ma occorre sicuramente un po' di pratica per riuscire ad acquisire la giusta dimestichezza.

Non dimenticare mai: Conoscere le regole basilari Alcuni link che potrebbero esserti utili: Teoria delle ombre

Come eseguire una proiezione ortogonale di un cono Hai dimenticato la spiegazione che ha fatto la tua insegnante o ... continua » Come disegnare un parallelepipedo con la prospettiva centrale La prospettiva è una sezione molto affascinante del disegno tecnico, che ... continua » Come ricavare la prospettiva di un cerchio Per ricavare la prospettiva di un cerchio, puoi leggere e seguire ... continua » Come disegnare la proiezione ortogonale di un parallelepipedo Senza dubbio, disegnare la proiezione ortogonale di un parallelepipedo non è ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.