Come determinare la formula minima

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

La chimica, insieme con la matematica, è indubbiamente una delle le materie più ostiche e di conseguenza anche tra quelle meno amate da tutti gli studenti. Essa viene insegnata presso gli istituti tecnici industriali e nei licei scientifici, ma in ogni caso la principale difficoltà sta soprattutto nel fatto che i suoi concetti sono strettamente collegati tra loro, pertanto è necessario comprenderli tutti nel migliore dei modi onde evitare di avere problemi negli studi futuri. Nella seguente guida vedremo in particolare come determinare la formula minima.

24

Il composto H2O2

Iniziamo subito prendendo come esempio il composto "H2O2", cioè quello dell'acqua ossigenata, che risulta formato da idrogeno ed ossigeno.
La formula "H2O2" è una formula molecolare, perché una molecola di acqua ossigenata contiene due atomi di idrogeno e due atomi di ossigeno. Il cosiddetto rapporto atomico tra l'idrogeno e l'ossigeno nella molecola è di uno a uno.
A questo punto andiamo subito alla conclusione che è la formula più semplice che indicherà il rapporto tra idrogeno e ossigeno, ed in tal caso è "HO".

34

I dati sperimentali

La "Formula Minima" di un prodotto si potrà ricavare sicuramente utilizzando i dati sperimentali: sarà sufficiente sapere solo il peso di ogni elemento che fa parte della sostanza. Andiamo quindi a supporre di dover calcolare la formula minima, di un campione di 2,5 grammi di una certa sostanza che contiene 0,9 grammi di calcio (Ca) e 1,6 grammi di cloro (Cl). La sostanza è, quindi formata da due elementi soltanto.

Continua la lettura
44

Il rapporto tra moli di calcio e atomi di cloro

Per ricavare tale rapporto, dovrete dividere entrambi i termini per il più piccolo di essi, ovvero il valore 0,0224, ottenendo 1,00 e 2,01. Sapendo che il rapporto però dovrà essere espresso in numeri interi, andremo quindi ad arrotondare i vostri valori cioè a 1 e a 2.
Per calcolare il numero di moli di calcio ed il numero di moli di cloro che ci sono nel composto, potrete comportarvi in questa maniera che vi indichiamo: moli di calcio = grammi di calcio / peso atomico del calcio. Per le moli di cloro dovrete invece fare tale calcolo: grammi di cloro / peso atomico del cloro.
In base al calcolo che abbiamo appena citato, sapete che per una mole di calcio ci sono due moli di cloro, potrete quindi ricavarne che la formula minima è "CaCl2", perché esprimente il rapporto maggiormente semplice di atomi in un composto.
Nonostante i calcoli possano sembrare abbastanza contorti e difficili, con un po' di d'esercizio, potrete acquisire una buona dimestichezza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come risolvere le reazioni chimiche con i rapporti ponderali

In natura nulla si crea e nulla si distrugge: è un principio incontrovertibile che governa tutte le reazioni chimiche dell'universo. Nella natura delle stesse c'è una trasformazione, ma il peso iniziale degli elementi coinvolti dovrà corrispondere...
Superiori

Come determinare le moli di un soluto

In chimica, quando si parla di soluzione omogenea si intende una soluzione che è costituita da un solvente e da un soluto. In genere, il solvente è presente in una quantità maggiore ed è perciò in grado di sciogliere il soluto che invece si trova...
Superiori

Come calcolare la massa molecolare di un composto chimico

Se siete alle prese con esercizi di chimica generale e nello specifico con il calcolo della massa molecolare, seguendo passo dopo passo questa guida potrete ottenere tutte le informazioni fondamentali per risolvere velocemente tutti i vostri quesiti....
Superiori

Massa atomica e massa molecolare: come si calcolano

La Massa Atomica è la somma di tutti i protoni, neutroni ed elettroni che insieme compongono un atomo o una molecola. La massa di un elettrone è molto piccola, quindi è trascurabile e non è inclusa nel calcolo. Questo termine è spesso usato per riferirsi...
Superiori

Come calcolare la massa molare media

La chimica come tutte le materie scientifiche tratta moltissimi argomenti che possono risultare molto complessi e per riuscire a studiarle alla perfezione potrebbe essere necessaria ricercare ulteriori informazioni. Su internet sarà molto semplice riuscire...
Università e Master

Appunti di chimica: idroborazione di un alchene

L'idroborazione di un alchene è una reazione della chimica organica molto importante in quanto consente l'idratazione di un doppio legame olefinico con regiochimica anti-Markovnikov. La reazione, per ottenere i prodotti finali viene poi seguita da una...
Superiori

Come calcolare il numero di moli per una reazione

Tutti ritengono che la chimica sia una materia estremamente affascinante, ma allo stesso tempo estremamente ostica. Infatti non è da tutti eccellere in questa materia. Molti incontrano difficoltà nel districarsi tra simboli e formule chimiche. In questa...
Superiori

Come calcolare il peso atomico di una molecola

Se state studiando chimica e dovete affrontare un esame, un test oppure una interrogazione, sicuramente dovete sapere come calcolare la massa atomica e la massa molecolare di un atomo o di una molecola. Sebbene si tratti di un calcolo semplice, che non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.