Come determinare i fuochi di un'ellisse

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Nella geometria piana analitica esiste una famiglia particolare di figure che ricopre un ruoto molto importante: le coniche. Intersecando un cono retto con un piano, infatti si possono ricavare 4 figure geometriche: iperbole, parabola, cerchio ed ellisse. Se il piano che taglia il cono ne intercetta una sola delle due metà e l'angolo non è retto, si può generare l'ellisse, mentre se è perpendicolare si ha una conferenza. In seguito vedremo come determinare i fuochi di un'ellisse.

24

Che cosa è un'ellisse

Preso un cono retto, che in geometria analitica è formato da due parti simmetriche rispetto ad un punto detto vertice, lo si tagli con un piano. Se l'angolo che il piano forma con l'asse di simmetria del cono non è retto, ma comunque maggiore di quello che questo ha con una delle generatrici, si ha una figura detta ellisse. La circonferenza invece è un caso particolare di ellisse il cui piano di giacenza sia perpendicolare con l'asse del cono, e tutte le formule relative alle ellissi possono essere applicate anche a questa figura.

34

Che cosa sono i fuochi di un'ellisse

Supponendo di aver riportato l'ellisse su un piano cartesiano per comodità, facendo in modo che essa risulti simmetrica rispetto agli assi coordinati, è possibile ricavare due punti cospicui all'interno di questa figura, detti fuochi. La formula analitica che rappresenta questo tipo di ellisse è [(x^2)/(a^2)+(y^2)/(b^2)]=1. Se si fosse trattato di una circonferenza "a" e "b" avrebbero avuto lo stesso valore. L'ellisse si definisce come luogo dei punti la somma delle cui distanze dai fuochi ha somma costante. Il calcolo dei fuochi a partire da questa definizione è molto semplice e non richiede calcoli particolarmente complessi.

Continua la lettura
44

Come si calcolano i fuochi di un'ellisse

Procedendo per punti, si deve per prima cosa determinare se a>b o viceversa b>a. Le coordinate dei fuochi infatti cambiano infatti se l'ellissi è orizzontale oppure verticale. Nel primo caso, ossia di ellissi orizzontale, i punti sono (-c,0) e (c,0), e si applica la formula (c^2)=(a^2)-(b^2). Se invece l'ellissi dovesse avere un aspetto verticale, i fuochi si troveranno in (0,-c) e (0, c). In questo caso la formula è (c^2)=(b^2)-(a^2). Nel caso in cui l'ellisse dovesse trovarsi con i fuochi al di fuori degli assi coordinati, ma risulti traslata rigidamente rispetto ad essi, senza cioè subire rotazioni, il calcolo dei fuochi resta abbastanza semplice, ma si deve far uso di un sistema di assi cartesiani ausiliari centrati in (x', y'). In questo caso la formula che descrive l'ellissi è {[(x-x')^2]/(a^2)}+{[(y-y')^2]/(b^2)}=(c^2) e si invita lo studente a ricavarne i fuochi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come rappresentare graficamente un ellisse

L'ellisse è una figura geometrica definita come il luogo dei punti del piano per i quali la somma delle distanze da due punti, definiti fuochi, è fissa. In altri termini, l'ellisse potrà essere definito come un cerchio dalla forma allungata in una...
Superiori

Come determinare l'equazione di un'ellisse

In questa guida parleremo di una disciplina abbastanza ostica a buona parte degli studenti, ossia la matematica. Nello specifico, ci occuperemo della geometria, che è un ramo della matematica. A proposito di geometria, introduciamo la definizione di...
Superiori

Come disegnare un'ellisse con il compasso

L'ellisse in geometria è una figura particolare; si tratta in effetti di una forma speciale di circonferenza. Essa è dotata non di uno, ma di due punti fissi che vengono chiamati "fuochi". A scuola, durante le lezioni di disegno tecnico, si impara l'uso...
Superiori

Come trovare la retta tangente a un'ellisse

In matematica, l'ellisse è il luogo dei punti equidistanti da due punti detti fuochi. Tale definizione è fondamentale per molteplici scopi. Specialmente in analisi matematica è utile per determinare alcuni elementi importanti per lo studio di funzione....
Superiori

Come Rappresentare Un'Ellisse Sul Piano Cartesiano

Questa guida ci insegna come rappresentare su un piano cartesiano un'ellisse avente degli assi paralleli al sistema di riferimento, pertanto potremmo così notare la sua equazione (canonica). Per farlo saranno sufficienti delle elementari conoscenze riguardanti...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Keplero

Con Keplero la matematica non fornisce più soltanto uno schema geometrico per la costruzione del sistema astronomico, ma gli strumenti necessari per definire con estrema precisione le leggi che regolano i moti celesti. Keplero, aumentando la connessione...
Superiori

Come costruire un'ellisse

L'ellisse è una figura geometrica, nello specifico una curva piana ottenuta intersecando un cono con un piano, producendo così una curva chiusa che assomiglia ad un ovale. Per intenderci l'ellisse è la figura immaginaria che tracciano i pianeti ruotando...
Superiori

Come determinare l'equazione di un'ellisse per condizioni

In geometria, un'ellisse è una curva piana ottenuta intersecando un cono con un piano in modo da produrre una curva chiusa. Affinché la sezione conica produca una curva chiusa, l'inclinazione del piano deve essere superiore a quella della generatrice...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.