Come descrivere un luogo in un tema

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

All'interno di questa guida andremo a occuparci di descrizioni. Nello specifico, andremo a spiegare come descrivere un luogo in un tema. Descrivere un luogo, un ambiente, una stanza, non è semplice come potrebbe sembrare. Infatti, per effettuare un buon lavoro bisogna considerare ogni aspetto del posto che si vuole descrivere, facendo in modo che il lettore riesca a sentirsi presente nei nostri ricordi. Ecco come procedere.

27

Occorrente

  • carta e penna o in alternativa il pc
37

Scrivere ad occhi chiusi

Si può iniziare chiudendo gli occhi e annotando su un foglio bianco le sensazioni che quel posto ci evoca, odori, sentimenti, colori e tutto quello che il luogo ci fa tornare in mente, per poi passare ad una descrizione più dettagliata. La cosa fondamentale è quindi cercare di scavare dentro se stessi la personale concezione del posto senza tuttavia tralasciare le reali descrizioni, in modo che il lettore "veda" quello stesso luogo con la sua mente.

47

Descrivere il colore, la forma e le parti

Si può iniziare con l'impatto visivo descrivendo il colore, la forma, le parti di cui si compone quel determinato luogo, le persone o le cose che ne fanno parte in quel determinato momento, le luci, le dimensioni.
Successivamente, si può entrare nel dettaglio specificando le tipologie di suono udibili in quel determinato ambiente: rumori, fruscii, voti; indicando l'intensità del suono. Qualora si trovasse di fronte a un'immagine particolare, sbizzarritevi descrivendo le sensazioni suscitate.

Continua la lettura
57

Sfruttare l'olfatto

L'olfatto è il senso che più di tutti riesce ad evocare ricordi, per questo motivo l'ideale è cercare di sfruttare questa possibilità. Qualora dovessimo andare a descrivere una zona di campagna nel quale la presenza di alberi di limoni, provate a odorare un limone, in modo da suscitarvi sensazioni simili alla scena che state provando a descrivere.
Un luogo non è mai lo stesso perché gli occhi che lo vedono sono diversi, per questo motivo bisogna cercare di portare nel tema la propria esperienza personale e non tralasciare dati oggettivi. Ad esempio se in quel momento era notte o giorno, inverno o estate, se pioveva o c'era il sole, ecc.

67

Scrivere il tema

Fatto queste considerazioni è giunto il momento di scrivere il nostro tema. Bisogna leggere gli appunti presi e iniziare magari con una descrizione dello stato emotivo di quel momento, per poi descrivere dettagliatamente le caratteristiche del luogo come già indicato.
Infine è fondamentale dare, alla fine del tema, un giudizio personale sul luogo che sia positivo o negativo, ma che comunque riesca, ancora una volta a rendere il luogo del tema, un'esperienza personale dello scrittore.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non dimenticare che la composizione del tuo "tema" deve prevedere la sua divisione in 3 parti fondamentali: l'introduzione, il corpo centrale e la conclusione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come descrivere un animale in un tema

Se vuoi scoprire come descrivere un animale in un tema sappi intanto che non è affatto difficile. In un testo descrittivo ci si focalizza sulle caratteristiche salienti, e si completa aggiungendo le proprie opinioni e sensazioni personali. Il testo alla...
Elementari e Medie

Come scrivere un testo descrittivo

I testi letterari, si suddividono in varie tipologie: narrativi, descrittivi, poetici e argomentativi; questi sono sempre suddivisi in un inizio, in una vicenda e in una conclusione. I testi descrittivi descrivono paesaggi, persone, cose, animali e tutto...
Superiori

Come descrivere una persona in un tema

Nel corso della proprio vita scolastica a volte possiamo imbatterci in alcune difficoltà. A tal proposito è fondamentale saper affrontare al meglio questi ostacoli, che possiamo trovare nel percorso dei nostri studi. Questa guida si focalizza sullo...
Superiori

Come preparare lo schema di un testo narrativo

Realizzare lo schema di un testo narrativo per produrre un testo, magari semplice ma pur sempre ragionato e coerente, comporta che si eviti di scrivere alla rinfusa ciò che vi viene in mente. Prima di scrivere qualsiasi testo è fondamentale raccogliere...
Superiori

Come Scrivere Un Racconto O Un Romanzo In Terza Persona

È probabile che ti venga richiesto di scrivere un racconto, o un breve romanzo, in terza persona. Questo artificio narrativo viene infatti usato dalla maggior parte degli autori: l'esposizione delle vicende riportate nell'opera dà vita ad una narrazione...
Università e Master

Come verificare che la distribuzione in una serie di dati sia normale

In moltissimi settori, dall'industria all'economia, occorre spesso effettuare dei test statistici. I test statistici sono spesso finalizzati alla verifica dell'aleatorietá dell'incertezza legata alle misure sperimentali. Infatti, se i dati hanno una...
Elementari e Medie

I principali errori in un tema di storia

Quando si scrive su di un qualunque argomento non è mai così semplice come appare. Infatti capita molte volte di conoscere bene il fatto da descrivere, ma nel momento in cui le idee o i ricordi devono essere espressi con la scrittura, i dubbi e le incertezze...
Superiori

La sera fiesolana: analisi del testo

In tale articolo andremo a trattare la sera fiesolana come l'analisi del testo, che comprenderà la poetica ed anche le idee del suo creatore cioè Gabriele D'Annunzio. La sera fiesolana rientra nelle Laudi. Esse sono cinque raccolte poetiche che si chiamano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.