Come creare un circuito CR con filtro passa alto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nel campo dell'elettronica, si definiscono "filtri" quei circuiti che sono in grado di processare un segnale modificandone l'ampiezza e la fase. Si può operare una prima macro-distinzione, fra i filtri, suddividendoli in "passivi" e "attivi". Mentre i primi sono realizzati con componenti passivi (quali resistori, induttori e capacitori), i filtri "attivi" vengono realizzati con una combinazione tra i componenti passivi e attivi (come gli amplificatori operazionali.) A seconda, poi, dei valori di frequenza di cui il filtro consente il passaggio, è possibile effettuare un'ulteriore distinzione, tra filtri "passa-basso" e "passa-alto". Nella fattispecie, questi ultimi permettono il passaggio di frequenze con valori superiori a un parametro che viene definito "frequenza di taglio", mentre attenuano quelle inferiori. Ecco come creare un circuito CR con filtro passa alto.

26

Occorrente

  • Basetta sperimentale (breadboard) o circuito stampato millefori
  • Cavi elettrici
  • Amperometro
  • Tronchesino, pinze a punta tonda e spella
  • Saldatore a stilo
  • Spelacavi
  • Batteria a 20 Volt
  • Resistenza ceramica da 470 ohm
  • Condensatore elettronico 10nF
36

Prima di addentrarci nella spiegazione teorico-pratica della costruzione di un circuito RC con filtro passa-alto passivo, evidenziamo che, pur trattandosi della categoria di filtri più semplice da realizzare, questa procedura richiede comunque la conoscenza di specifiche cognizioni di elettronica.
Detto questo, passiamo, ad analizzare l'aspetto teorico della realizzazione oggetto di questa guida.
Prendiamo in esame un circuito base CR (con uscita in C) come quello rappresentato nell'immagine qui a fianco. Considerato che il segnale di ingresso (V1) è variabile nel tempo, allora il condensatore (C) agisce come un'impedenza, ossia come un campo magnetico variabile che genera una corrente di spostamento. In altre parole, esso si comporta in base alla legge della partizione resistiva di tensione, la cui formulazione è esprimibile come:
Va=Vr1+Vr2,
dove: Va è la tensione di alimentazione del partitore, mentre Vr1 e Vr2 sono le tensioni ai capi delle resistenze.
Riscrivendo l'equazione con l'ausilio della legge di Ohm per la corrente alternata, si ottiene la seguente formula:
V1=V2 [R/(R+Z)]

.

46

Come anticipato, il parametro che determina la distinzione tra un filto passa-alto e un filtro passa-basso è la "frequenza di taglio" che viene espressa (in Decibel, dB) dalla seguente equazione:
V1/V2= 1/√2=1/2πRC.
Per calcolare, quindi, la risposta di frequenza del filtro passa-alto, usiamo la funzione di trasferimento T (s), dove s rappresenta la variabile complessa. Poniamo s=ω e otteniamo:
T (ω)=V1(ω)/V2(ω)=ω/[ω+(1/RC)]= ω/[(1+ωRC)/RC]
Come ultimo passaggio, utilizziamo l'approssimazione di Bode e ricaviamo quanto segue:
1+ωRC=1, per valori di ω<1/RC;
1+ωRC=ωRC, per valori di ω>1/RC.
Il valore della frequenza di taglio è pari a 3 dB (come mostrato nella figura allegata a questo passo).

Continua la lettura
56

Ora che abbiamo approfondito la parte teorica relativa alla costruzione del circuito in esame, passiamo all'aspetto pratico. In realtà, questa è sicuramente la parte più semplice e divertente del lavoro di realizzazione del circuito. Infatti, dopo aver eseguito i conteggi visti ai passi precedenti, per creare il filtro CR passa-alto, basta posizionarsi sulla basetta e, con estrema attenzione, collegare i fili elettrici (positivo e negativo) all'alimentatore; dopodiché, si dovrà procedere ad allacciare il filo positivo alla resistenza (R) e il negativo al condensatore (C).

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Maturità

Come creare un circuito RC con filtro passa basso

Il circuito RC, per la sua struttura elementare, trova ampio uso nella realizzazione di sintetizzatori ed oscilloscopi. Creare un circuito RC con filtro passa basso richiede competenze specifiche. In primo luogo, dovete avere chiaro il concetto di base....
Superiori

Appunti di elettronica: i filtri passivi

Per "filtri", in elettronica, si intendono quei circuiti fondamentali a far funzionare quasi tutti i dispositivi che usiamo ogni giorno. Essi vengono utilizzati per vari scopi in apparecchi come radioricevitori, televisori, computer ed persino elettrodomestici....
Superiori

Come calcolare l'induttanza di una bobina

L'induttanza rappresenta quella grandezza fisica, avente un ruolo davvero importante con riferimento allo studio dei fenomeni elettrici e magnetici. In buona sostanza essa si riferisce ai circuiti elettrici, e consiste nel rapporto tra le tensione (o...
Università e Master

Come risolvere un circuito con le leggi di kirchhoff

Le leggi di Kirchhoff delle correnti e delle tensioni, o differenze di potenziale, sono usate in ambito elettrotecnico e vengono applicate nella risoluzione dei cosiddetti circuiti a parametri concentrati, ossia i circuiti di base che non prevedono irradiazione...
Superiori

Come calcolare l'amperaggio di un circuito in serie

In un circuito in serie, ogni dispositivo è collegato in modo tale che vi sia un solo percorso attraverso cui la carica può attraversare il circuito esterno. Ogni carica che passa attraverso l'anello del circuito esterno passa attraverso ciascun resistore...
Superiori

Appunti di elettronica: il condensatore

Il condensatore è un elemento base di ogni circuito elettrico. Infatti, grazie alla sua capacità di assorbire, contenere o immagazzinare energia elettrica, esso può essere utilizzato per filtrare segnali elettrici di base o, in alternativa, per garantire...
Superiori

Come calcolare l'impedenza di un condensatore

Il condensatore e l'impedenza sono due concetti che si ritrovano nell'elettrotecnica: nello specifico, il condensatore è un componente elettrico ideale che serve ad immagazzinare l'energia elettrica, accumulando la carica al suo interno e, se viene isolato,...
Università e Master

Come risolvere un circuito col metodo potenziali nodali

Per risolvere un circuito col metodo potenziali nodali, è necessario utilizzare la legge di Ohm, in moda da rilevare le correnti sconosciute dai potenziali nodi e dalle fonti di tensioni quando è necessario. Per tutte le correnti sconosciute, bisogna...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.