Come costruire un angolo congruente ad un altro

di Girolama Adelfio tramite: O2O difficoltà: facile

Cominciamo col precisare cosa si intende per angolo. L'angolo è una porzione di spazio compresa tra due semirette aventi la stessa origine o vertice. Si dice che un angolo è CONGRUENTE ad un altro quando entrambi hanno la stessa ampiezza e, i due angoli risultano, dunque, perfettamente sovrapponibili. Questa guida permetterà a chiunque di costruire un angolo (piatto, retto, giro, ottuso o acuto) congruente ad un altro. È necessario avere a disposizione, oltre alla matita, ad un foglio e alla gomma, una riga ed un compasso. La geometria risulta spesso difficile da rappresentare. Se spiegata bene, però, può diventare piacevole ed estremamente interessante. Intanto seguiamo attentamente i passi di questa esauriente guida che ci spiegheranno come costruire un angolo congruente ad un altro.

Assicurati di avere a portata di mano: Foglio bianco Matita e righello Gomma e compasso

1 Cominciate con il disegnare in un foglio un qualsiasi angolo, denominando il vertice, ovvero il punto di incontro di due semirette A e B, con la lettera O. L'angolo così formato prende il nome di AOB. Successivamente, prendete il compasso, posizionatelo sul vertice e poi, tracciate una circonferenza di qualsivoglia grandezza. Tale circonferenza interseca, ossia attraversa, le due semirette in questione in due punti F e G.

2 A questo punto, disegnate con un righello, una semiretta come mostra il seguente esempio C____________________________________D. La C in questo caso, rappresenta il vertice dell'angolo congruente in costruzione. Tracciate, in seguito, anche in questo caso, una circonferenza, a partire dal vertice C, della stessa grandezza dell'angolo di cui sopra. Questa circonferenza interseca la semiretta D in un punto che chiamerete H.

Continua la lettura

3 Adesso, posizionate il compasso nel punto G e, tracciate una circonferenza di raggio FG (stiamo trattando l'angolo iniziale AOB).  Usate l'ampiezza del raggio FG, di cui sopra, per tracciare una circonferenza nel punto H, che si trova sulla semiretta D (C___________________________________D).

4 Adesso, disegnate una semiretta partendo dal vertice C e passando per il punto di incontro tra le due circonferenze, rappresentato con la lettera I. Tale semiretta prenderà il nome di E. L'angolo che si viene così a formare, chiamato DCE, sarà perfettamente congruente all'angolo AOB, che avevate all'inizio. Così, con quattro semplici passi sarete in grado di costruire un angolo piatto, retto, ottuso, giro, o acuto congruente ad un altro medesimo angolo. Le lettere con cui abbiamo denominato il vertice, gli angoli e le intersezioni possono naturalmente variare; sarà facoltà di chi traccia due angoli congruenti scegliere il nome che più gradisce.

Alcuni link che potrebbero esserti utili: costruzione di un angolo congruente angoli congruenti

Come costruire un angolo di 60° In geometria ci sono degli angoli particolari di cui è necessario ... continua » Come dividere un angolo retto in tre angoli da 30° La definizione di un angolo è la parte di piano compresa ... continua » Come calcolare l'ampiezza di un angolo supplementare La geometria è una materia complessa e allo stesso tempo affascinante ... continua » La misurazione degli angoli convessi e concavi La misurazione degli angoli convessi e concavi è una valutazione quantitativa ... continua »

Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I solidi di rotazione

Nell'ambito della geometria euclidea nello spazio, rivestono un ruolo particolarmente importante i solidi di rotazioni. Si chiama solido di rotazione il solido generato dalla ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.