Come costruire la girandola delle tabelline

di Simone Usai tramite: O2O difficoltà: media

Una metodologia che funziona quando bisogna imparare le tabelline è l'utilizzo della girandola delle tabelline, in quanto essa riesce ad aiutare i bambini nella visualizzazione di una cosa che ai suoi occhi appare astratta. Nella guida che svilupperemo, andremo a spiegarvi come costruire questa girandola delle tabelline. Incominciamo con l'argomentazione relativa a questa tematica. Questo tipo di studio è molto pratico, perché mostra concretamente il risultato di una moltiplicazione. In più, in questo modo il bambino può studiare per conto proprio e senza l'aiuto di un adulto, in quanto è in grado di controllare da solo le risposte.

Assicurati di avere a portata di mano: Cartoncino Compasso Goniometro Pennarello Forbici Piselli

1 La preparazione del cerchio e delle sezioni Per poter incominciare la procedura di costruzione della girandola delle tabelline, andiamo a disegnare un cerchio, per poi dividerlo tramite delle tangenti che passino tramite il centro. La divisione del cerchio dovrà avere un numero di sezioni pari a dieci. Per fare ciò, disegniamo una figura circolare su un pezzo di cartoncino, usando il compasso, assicurandoci che si adatti bene all'interno del foglio. Utilizziamo poi un goniometro per disegnare una fetta che ha un angolo di 36 gradi, al centro della figura. Ripetiamo fino a quando il cerchio non sarà suddiviso in parti uguali. Se vogliamo saltare questo passaggio, potremmo anche utilizzare un modello pre-stampato. Utilizzando un pennarello colorato, inseriamo ora una moltiplicazione, ad esempio "2 X 7" oppure "7 X 3".

2 La scrittura delle tabelline Sempre tramite il supporto di un pennarello, nella parte retrostante di ogni sezione, andate a disegnare un numero di puntini che corrisponde alla soluzione della moltiplicazione riportata sulla parte opposta della sezione stessa. Per farvi un esempio, la fetta con su scritto "7 X 3" sul retro dovrebbe riportare 21 puntini. Continuiamo così a scrivere l'intera tabellina (in questo caso del 7) su tutti gli altri spicchi del cerchio. Realizziamo una girandola per ciascuna delle tabelline che vogliamo insegnare al bambino.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 L'utilizzo della girandola delle tabelline Una volta che sarete arrivati fino a questo punto, a avrete terminato con la preparazione della girandola delle tabelline, bisogna spiegare il funzionamento della stessa.  Dovrete posizionare la girandola delle tabelline su un tavolo, in modo tale che la parte anteriore, che è quella con le moltiplicazioni, sia posizionata verso l'alto.  Approfondimento Come insegnare a memorizzare le tabelline (clicca qui) Allo stesso tempo, diamo un sacchetto di piselli al bambino.  Chiediamo così al bimbo di scegliere una moltiplicazione tra quelle presenti sulla ruota e facciamoci dare la risposta.  Facciamo controllare a lui stesso se la risposta è esatta, facendogli ruotare la girandola nel senso opposto.  Chiediamo al bambino di leggere a voce alta la moltiplicazione e di posare sul tavolo un numero di piselli corrispondente alla soluzione della moltiplicazione.  Poi, lasciamogli controllare la risposta sul retro.
Se il bambino non è ancora in grado di rispondere, giriamo la torta per rivelare i puntini, e chiediamo al bambino di mettere un pisellino su ciascuno dei puntini, contandone il numero a voce alta.
In ultima analisi, eccovi un link utile per eventuali approfondimenti sulla sua costruzione e sul suo funzionamento: http://www.socialnews.it/cultura/come-amare-la-matematica-il-metodo-della-prof-ssa-emma-castelnuovo/.

Non dimenticare mai: Troviamo dei modelli da scaricare su alcuni siti Alcuni link che potrebbero esserti utili: Come imparare ad amare la matematica

5 trucchi per imparare le tabelline Per un bambino imparare le tabelline è un attività importante che ... continua » Come insegnare ai bambini le tabelline Insegnare le tabelline ai bambini è spesso un incubo collettivo.
Nella ...
continua »
Come aiutare i figli con le tabelline Durante il percorso di studi delle scuole elementari e, aggiungiamo anche ... continua » Come realizzare un lapbook sulle tabelline Il termine lapbook viene impiegato per indicare una cartellina contenente alcuni ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.