Come calcolare una radice quadrata a mano

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La matematica è sicuramente la materia più ostica e difficoltoso per gli studenti di qualsiasi età da quelli delle scuole elementari fino ad arrivare ai laureandi delle facoltà universitarie. Il motivo di questa difficoltà sta soprattutto nel fatto che i concetti matematici sono tutti collegati tra loro per cui occorre comprenderli a fondo evitare di avere problemi negli studi futuri. Uno degli argomenti più importanti che viene insegnato fin dalle scuole elementari, ma che poi serve anche gli anni futuri, è sicuramente la radice quadrata che è un numero che corrisponde esattamente al inverso della potenza. Per calcolarla spesso si utilizza una calcolatrice, ma ovviamente è consigliato farlo a mano. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come calcolare una radice quadrata a mano.

24

Specificare la nomenclatura

Per completezza, specifichiamo la corretta nomenclatura dei vari elementi che compongono la radice: il numero sotto la radice è chiamato radicando, in alto a sinistra della radice si trova l'indice mentre a destra della radice, oltre al risultato che noi stessi calcoleremo, è possibile eseguire i calcoli. Per cominciare prendiamo in esame i numeri più semplici: i quadrati perfetti.

34

Specificare i tipi di numeri

Per i quadrati non perfetti, bisogna distinguere due tipi di numeri: i numeri composti da due cifre e quelli composti da tre o più cifre. Per quelli composti da due cifre, il calcolo deve essere fatto trovando (grazie alle tabelline) un numero che moltiplicato per se stesso si avvicini al radicando. Ad esempio: se dovessimo eseguire la radice quadrata di 43, potremmo subito dire che la soluzione è 6, perché il quadrato di 6 si avvicina a 43 senza superarlo.

Continua la lettura
44

Calcolare la radice quadrata di grandi numeri

Se il numero è composta da più cifre occorre mettere un punto ogni 2 cifre, partendo da destra e proseguendo verso sinistra, come se voleste suddividere il numero in blocchi. Partendo ora da sinistra, cercate un numero che elevato al quadrato sia uguale, o si avvicini, alla cifra del primo "blocco". Segante il numero da voi scelto a destra del simbolo del radicale ed eventuale resto sotto il numero del "primo blocco". Adesso abbassate le cifre del secondo nome, ossia scrivetele accanto al resto prima ottenuto. Prendete la prima cifra della radice, raddoppiatela ed aggiungetevi un numero che vada da zero a 9, poi moltiplicate questo numero per la stessa cifra. Quindi se la vostra radice fosse ad esempio 2, raddoppiatela e diverrà 4; aggiungete al 4 un numero che va da 0 a 9, ad esempio 5, ottenendo il numero 45, che verrà moltiplicato per 5.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come si estrae la radice quadrata di un numero

La radice quadrata è un concetto ampiamente utilizzato nel'ambito della matematica e, consiste, in poche parole, in quel numero tale che il suo elevamento alla seconda potenza restituisca il valore di cui si cercava la radice. Questo ente matematico...
Superiori

Come calcolare il valore dei radicali

All'interno di questa guida, andremo a parlare di matematica. Nello specifico, in questo caso, ci occuperemo dei radicali. Proveremo a rispondere a questa domanda specifica: come si fa a calcolare il valore dei radicali?Buona lettura!La matematica è...
Superiori

Le proprietà dei radicali

È il nemico più acclamato dagli studenti di tutto il mondo. Probabilmente se ci fosse un referendum su quale materia eliminare dal programma scolastico quasi nessuno si asterrebbe dal votare e il risultato sarebbe più che certo. Si, si sta parlando...
Elementari e Medie

Come risolvere una doppia radice

Nello studio della matematica alle scuole medie si arrivano ad affrontare le operazioni con i radicali, ovvero tutti quei numeri (monomi e polinomi) che si trovano sotto una radice. Molte volte alcune di queste operazioni appaiono complicate, ma con un...
Elementari e Medie

Come ridurre più radicali allo stesso indice

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono appassionati di matematica o anche tutti coloro che ne hanno bisogno, perché vanno ancora a scuola, a capire come poter ridurre più radicali allo stesso indice. Iniziamo subito con...
Superiori

Come estrarre un radicale al denominatore

La matematica è da sempre una delle discipline più difficili per molti di noi. E ' stata sempre una pietra da portarsi dietro per anni. Questo non solo per l'enorme studio da dedicare, ma anche per la difficoltà della materia stessa. Gli argomenti...
Elementari e Medie

Come trasportare un fattore sotto il segno di radice

La matematica è una materia abbastanza complessa, in quanto oltre allo studio delle semplici operazioni quali: addizione, sottrazione, divisione e moltiplicazione, prevede anche lo studio dei calcoli complessi, come il calcolo dei fattori, della radice...
Elementari e Medie

Come Trasportare Un Fattore Fuori Dal Segno Di Radice

Alle scuole medie gli studi iniziano a cambiare, infatti vengono integrati altri argomenti. In matematica, per esempio, si iniziano ad affrontare tutte le operazioni che riguardano i radicali e, quindi, i numeri (o gli insiemi di numeri) posti sotto il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.