Come calcolare la solubilità del cloruro di argento in acqua pura

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In questa guida andremo a spiegare nei dettagli come calcolare la solubilità del cloruro di argento in acqua pura. La suddetta operazione è una di quelle definite come reazione di solubilità, in questa operazione il cloruro di argento è un sale, nello specifico il sale di argento dell'acido cloridrico. Quando andiamo a determinare la solubilità di un composto in acqua, vediamo che dopo aver aggiunto il composto in soluzione questo si scioglie, ma questo effetto dura fino ad un certo punto, ovvero fino a quando la dissoluzione cessa e la parte non disciolta termina sul fondo, formando così il precipitato, mentre la soluzione viene definita satura, in quanto tra il sale disciolto in soluzione di acqua e quello non disciolto raggiungono l'equilibrio. Se vogliamo definire la concentrazione di questo sale, nel caso nostro la concentrazione del cloruro di argento, cerchiamo il prodotto di solubilità di questo sale poco solubile, che in soluzione dissocia.

25

Occorrente

  • Quaderno e penna, libro di testo, appunti del professore
35

Impostare la reazione

Mettendo il sale (cloruro di argento) in acqua (H2O), solo una piccola parte passa in acqua, che va poi a formare l'equilibrio tra una parte disciolta passata in acqua e quella indisciolta. Possiamo quindi scrivere la seguente reazione: AgCl doppia freccia (quelle che indicano all'equilibrio) AgCl. Essendo un forte elettrolita, si avrà: AgCl, doppia freccia, Ag+ + Cl -.

45

Applicare la legge di massa

Applicando la legge di massa alla reazione appena scritta, vediamo che all'equilibrio possiamo scrivere :
Keq= una equazione che al numeratore avrà: [Ag+] x [Cl+]; mentre al denominatore scriveremo: [AgCl]. Considerando che il sale è in forma solida, possiamo scrivere: Keq x [AgCl] = [Ag+] x [Cl-], dove Keq x [AgCl] è il prodotto di solubilità, che si indica con kps. Quindi, kps = [Ag+] x [Cl-]. Il kps di AgCl è un numero già definito, presente anche su molte tavole periodiche e in tutti i libri dove sono indicate tabelle con tutti i principali kps. Il kps di [AgCl] è 1,7 x 10^-10.

Continua la lettura
55

Calcolare AgCl in acqua pura

Dopo quanto detto nei passi precedenti, possiamo passare all'ultimo passo, che ci aiuta a calcolare AgCl in acqua pura, per farlo si procede in questo modo: visto che in acqua non c'è Cl-, si avrà solo la concentrazione di argento, quindi [Ag+], Il kps di [AgCl] è uguale a radice quadrata di 1,7 x 10^-10 mol/L. Il risultato di questa operazione è 1,3 x 10^-5 mol/L.
Abbiamo, in pochi passi, definito tutto il prodotto di solubilità e giunti al calcolo della solubilità del cloruro di argento in acqua pura. Un'operazione semplice da impostare e decifrare, l'importante è non saltare nessuno dei punti appena elencati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come Calcolare La Solubilità Di Una Soluzione

Si definisce solubilità di un soluto in un solvente (in specifiche condizioni di pressione e temperatura) la massima quantità di un soluto che si scioglie in una determinata quantità di solvente. L'unità di misura è moli/litro e si calcola moltiplicando...
Superiori

Come calcolare la solubilità sapendo il pH

La "solubilità" di una sostanza equivale alla quantità di soluto che possiamo disciogliere all'interno di un solvente, al fine di ottenere una soluzione satura. Questo valore, tuttavia, dipende strettamente da altre variabili, quali temperatura, pressione...
Superiori

Come calcolare la solubilità del nitrato di potassio

La solubilità di una sostanza in un dato solvente è la sua concentrazione nella soluzione satura. Cosa significa questa ostica definizione? Bene, una soluzione satura è un miscuglio di solvente e soluto nel quale è presente la massima concentrazione...
Superiori

Come calcolare la solubilità di un sale in acqua

Come materie scientifiche esistono varie soluzioni per ciascuna di esse. C'è chi si applica nelle materie più fisiche e chi invece trova interessanti gli studi sulla chimica e sulle molecole delle varie sostanze. Un fatto importante però che molti...
Superiori

Come determinare la percentuale di solubilità

Quando si parla di soluzioni si fa riferimento a delle miscele costituite da almeno due componenti. Questa dal punto di vista chimico risultano omogenee. Tanto che, presentano uguale composizione chimica e medesime proprietà fisiche in ogni loro punto....
Superiori

Come calcolare il punto di congelamento e di ebollizione

All'interno della presente guida andremo ad occuparci di calcoli, e più specificatamente, ci occuperemo di comprendere il metodo che ci permetta di capire come andare a calcolare sia il punto di congelamento e sia il punto di ebollizione.Lo faremo in...
Superiori

Come si applica il metodo di Winkler

Il metodo di Winkler è un metodo in uso fin dal 1889 ed utilizzato ancora oggi per stabilire la misura della concentrazione di ossigeno nell'acqua. Tale concentrazione solitamente dipende da due fattori: la temperatura e la pressione ed occorre una reazione...
Università e Master

Come effettuare il saggio di Hinsberg

Nelle ammine primarie e secondarie, l'atomo di azoto dell'ammino-gruppo è legato a degli atomi d'idrogeno. Da questo deriva che tali ammine possono essere acilate e formano le corrispondenti ammidi. In modo analogo, le ammine primarie e secondarie reagiscono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.