Come calcolare la misura della velocità delle correnti in pressione

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In commercio esistono differenti strumenti atti a determinare velocitá e portata di correnti fluide, poiché le applicazioni pratiche di tale nozione sono molteplici. Allo stesso tempo occorre tenere presente che in fase di misurazione e a seconda dello scopo, le variabili da prendere in considerazione sono svariate: dalle caratteristiche del fluido, alla tipologia di moto, alla finalitá della misurazione, tanto per fare qualche esempio. In questa guida vedremo dunque come calcolare la misura della velocità delle correnti in pressione, analizzando i principali dispositivi a nostra disposizione.

26

Uno dei metodi piú semplici consiste nel misurare la velocitá locale delle correnti in pressione in piú punti. Data V la velocitá e D il diametro del condotto, il numero di Reynolds (Re) ci fornisce indicazioni in merito alla tipologia del moto, distinguendolo in laminare o turbolento. Effettuando una serie di rilevazioni lungo il percorso, si puó calcolare la velocitá media del fluido, ottenendo un numero vettoriale, determinato pertanto da modulo, direzione e verso.

36

La misura delle velocità all'interno di condotte è generalmente eseguita utilizzando un Venturimetro (tubo di Venturi), uno strumento avente forma conica che serve ad abbattere la pressione del fluido proprio grazie alla sua sezione di passaggio ristretta. Viene anche detto Deprimenogeno, in quanto il fluido viene fatto passare attraverso uno strozzamento, dove subisce variazioni di velocitá e pressione; tale depressione consente di misurare la portata del flusso e determinarne la velocitá applicando l’equazione di Bernoulli. Boccaglio e diaframma sono anch’essi dispositivi dal principio di funzionamento simile al tubo di Venturi.

Continua la lettura
46

Nello schema a lato viene riportato un diaframma di tipo unificato. Sono dati i valori del coefficiente Cq in funzione del numero di Reynolds per diversi valori nel rapporto di strozzamento m = (D / d) alla seconda. Gli strumenti elettromagnetici impiegati nel calcolo si basano sulla legge di Faraday, nella quale si postula che il conduttore in movimento induce, rispetto al campo magnetico, una tensione proporzionale alla velocità del flusso.

56

L’anemometro a filo caldo è uno strumento elettrico costituito da una sonda provvista di un filamento in tungsteno o platino, che viene immerso nella corrente della quale occorre misurare la velocitá (V). Quest’ultima puó essere determinata per effetto Joule col metodo a temperatura costante (Tf: temperatura del filo costante) o col metodo a corrente costante (I: intensitá di corrente costante) attraverso la misurazione della resistenza (RE), ossia la sua temperatura.

66

L’anemometro o velocimetro laser Doppler (LDA o LDV) è uno strumento ottico che misura la velocitá di particelle traccianti, dotate della stessa velocità V della corrente che attraversano. Confrontando la frequenza di 2 fasci emessi da un raggio laser, si determina uno spostamento in frequenza direttamente proporzionale alla velocitá della particella, V che è uguale a quella del fluido. Il tubo di Pitot, infine, è uno strumento meccanico, adatto all’uopo quando del fluido è nota la direzione. Il suo funzionamento si basa sul principio di Bernoulli, pertanto la velocitá altro non è che la pressione differenziale Dp, risultante dalla differenza fra pressione totale e pressione statica.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come si calcola la portata di un fluido

La fisica è una materia vasta ed interessante allo stesso tempo, e di non facile comprensione. Per capirla a fondo è necessario studiare molto e a fondo per carpirne ogni singolo aspetto. Bisogna quindi partire da solide basi per poter accedere ad argomenti...
Università e Master

Come riconoscere un flusso turbolento o laminare

La meccanica dei fluidi rientra in quella branca della fisica che si occupa dello studio dei liquidi e dei gas, sia in condizioni statiche che in condizioni dinamiche. Nel caso in cui un fluido sia fermo, ovviamente parleremo di condizione di staticità....
Università e Master

Come valutare il coefficiente d'attrito di Darcy

La meccanica dei fluidi è una branca della meccanica che si occupa di valutare i fluidi, ovvero i liquidi o gli aeriformi e viene denominata dagli addetti ai lavori fluidodinamica. I fluidi nel loro scorrere subiscono dei rallentamenti dovuti alle superfici...
Superiori

Come convertire i bar in litri

In questa guida vi andrò a mostrare come convertire i bar in Litri. Il bar, come tutti voi dovreste sapere, è una delle tante unità di misura della pressione. Esattamente 10^-3 bar equivalgono a 0,1 Pascal. Bisogna inoltre sapere che la pressione atmosferica...
Superiori

Come Risolvere Un Circuito Con Le Correnti Di Maglia

Con il metodo esposto di seguito, è possibile riuscire a risolvere un circuito con le correnti di maglia. Questo sistema è molto raffinato e nello stesso tempo molto efficace in quanto, una volta che lo si padroneggia bene, permette di risolvere veramente...
Università e Master

Come risolvere un circuito con le leggi di kirchhoff

Le leggi di Kirchhoff delle correnti e delle tensioni, o differenze di potenziale, sono usate in ambito elettrotecnico e vengono applicate nella risoluzione dei cosiddetti circuiti a parametri concentrati, ossia i circuiti di base che non prevedono irradiazione...
Superiori

Appunti di letteratura: Le principali correnti dell'800

Sono otto le correnti letterarie principali che si sono susseguite nel corso dell'800 in Europa, continente che era a tutti gli effetti il principale snodo culturale del mondo. Per integrare i vostri appunti di letteratura procederemo ad una carrellata...
Superiori

Come calcolare le correnti in un circuito a induzione

Luce, magnetismo ed elettricità sono fenomeni naturali che quotidianamente vediamo sotto i nostri occhi. La fisica classica si occupa di spiegare questi fenomeni mediante la branca dell'elettromagnetismo, il quale a sua volta chiarisce esplicitamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.