Come calcolare la lunghezza dell'apotema

di Pasquale Spinelli tramite: O2O difficoltà: media

Conoscere ed apprendere nozioni di geometria, può essere sempre di grande aiuto sia nella vita di tutti i giorni, sia a livello scolastico. Sapersi ben destreggiare in abilità logico-spaziali, non solo ci permette di allenare la mente, ma anche di conseguire dei vantaggi a livello sociale. Questo, prima che diventi utile in una concezione applicativa del termine, è importante che sia appreso soprattutto a livello teorico. La geometria è una delle materie più interessanti e più utili che uno studente possa apprendere a scuola. Saper operare con le basi di questa materia, diviene poi una necessità per chi vuole intraprendere studi o attività lavorative “tecniche” o “scientifiche”. In questa guida, con pochi e semplici passaggi, sarà spiegato come calcolare la lunghezza dell’apotema. Vediamo quindi come procedere.

1 I numeri fissi Prendiamo come esempio un triangolo ABC. Il numero fisso di questa figura geometrica è pari a 0,289. Questo rappresenta il rapporto tra la lunghezza dell’apotema “a” ed il lato AB. Per trovare quindi il valore dell’apotema è sufficiente conoscere la misura del lato AB ed applicare la seguente formula: a = AB x 0,289. Lo stesso semplice ragionamento è valido per tutti gli altri poligoni regolari i cui numeri fissi sono riportati di seguito. Il numero fisso del quadrato è pari a 0,5, quello del pentagono è 0,688, per l’esagono è pari 0,866, per l’ettagono è 1,038, per l’ottagono 1,207, per l’ennagono è 1,374 mentre per il decagono è pari a 1,539.

2 La funzione principale Questi sono dei rapporti caratteristici, esistenti per ogni poligono, che rappresentano il rapporto (cioè il risultato della divisione) tra l’apotema ed il lato di riferimento del poligono. La funzione principale dell'apotema è il suo impiego nel calcolo delle aree, poiché, essendo il poligono divisibile in un numero di variabile di triangoli isosceli, permette di calcolare l'altezza di ognuno di essi, essendo l'apotema coincidente proprio con quest'ultima.

Continua la lettura

3 Definizione di apotema Prima di concludere questa guida, sarebbe utile fornire una definizione condivisa di apotema.  L'apotema corrisponde al raggio di una circonferenza inscritta all'interno di un determinato poligono; la sua misura corrisponde alla distanza proporzionale tra il centro e ogni lato.  Approfondimento Come calcolare l'apotema di un triangolo isoscele (clicca qui) Il rapporto tra l'apotema e ciascuno dei lati fornisce sempre un numero, che è fisso per ogni tipologia di poligono regolare, ma che cambia in base al numero dei lati di ciascuno di essi.  Per i poligoni regolari esistono vari modi per calcolare la lunghezza dell’apotema.  Il metodo più semplice ed immediato è quello di utilizzare i cosiddetti “numeri fissi”.

Come trovare l'apotema di un triangolo La voce apotema è uno dei tanti termini geometrici attraverso cui ... continua » Come calcolare l'apotema di un quadrato Nella materia di geometria, si definisce l'apotema di un quadrato ... continua » Come calcolare l'apotema di un quadrato Nella materia di geometria, si definisce l'apotema di un quadrato ... continua » Come calcolare l'apotema di un esagono Comprendere ed essere al corrente delle nozioni geometriche è di grande ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.