Come calcolare il Minimo Comune Multiplo

di Patrizia Maimone difficoltà: facile

Come calcolare il Minimo Comune Multiplo La matematica è una delle materie più "odiate" dagli studenti. È composta da moltissime regole che, se non comprese, generano problemi a catena, e si rischia di non comprendere più nulla. Tra le primissime cose che vengono insegnate, c'è il calcolo di minimo comune multiplo e massimo comune divisore. Dobbiamo calcolare la somma di due o più frazioni e non sappiamo come calcolare il Minimo Comune Multiplo? Basta conoscere la regola giusta e il nostro problema si risolverà in men che non si dica! Naturalmente non basta conoscere la regola, bisogna anche saperla applicare. I passi da seguire non sono tanti e sono anche di facilissima comprensione. Proviamo a vederli insieme nella presente guida.

Assicurati di avere a portata di mano: 1 foglio 1 penna

1 Grazie ai grandi della matematica che ci hanno preceduto, possiamo risolvere il nostro problema imparando a memoria una piccola regola. La regola per calcolare il Minimo Comune Multiplo di due o più numeri, dice che il primo passo da compiere è quello di scomporre i numeri dati in fattori primi, e che si deve, poi, moltiplicare fra loro tutti i fattori comuni, presi ciascuno una sola volta e con l'esponente maggiore. Letta in questo modo può sembrare un'operazione alquanto complicata. Ma facendo, di seguito, un breve esempio, vedremo che all'atto pratico non è per nulla così.

2 Supponiamo di trovarci di dover calcolare il Minimo Comune Multiplo dei numeri 10 e 16. Per iniziare, dobbiamo scomporre in numeri primi entrambi i numeri dati. Iniziamo, quindi, con lo scomporre il 10 nella maniera seguente.

10|2
5|5
1|

10 = 2 x 5

Ora continuiamo scomponendo anche il 16 in numeri primi:

16|2
8|2
4|2
2|2
1|

16 = 2 x 2 x 2 x 2

Continua la lettura

3 Visti i risultati che abbiamo ottenuto dalla scomposizione appena effettuata soffermiamoci su essa alcuni istanti.  È semplicissimo notare come da una parte vi siano, tra i risultati il 2 e il 5 (per quanto riguarda il 10), dall'altra parte il 2 elevato alla quarta (per quanto concerne, invece, il 16).  Approfondimento Come scomporre un numero (clicca qui) In base alla regola che abbiamo citato in precedenza, dovremo scegliere di prendere il 5 (perché è un numero non comune) e il 2 elevato alla quarta (perché è in comune ma ha anche l'esponente più alto).  A questo punto, non ci rimane che moltiplicare i numeri scelti tra loro: 5 x (2x2x2x2) = 80.  Il Minimo Comune Multiplo tra 10 e 16 è 80.
Non si tratta, quindi, di un'operazione difficile da risolvere.  Con tanto esercizio sarà anche possibile svolgere i suddetti passaggi semplicemente a mente, senza scriverli.. 

Non dimenticare mai: Impara la regola a memoria.

Come trovare il minimo comune denominatore Come eseguire la sottrazione tra frazioni Come costruire la successione di Lucas Come trovare il massimo comun divisore tra due numeri con l'algoritmo di Euclide

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili