Come accordare il participio passato in francese

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Nel mondo ogni giorno miliardi di persone sono costantemente in contatto tra loro, i mezzi di comunicazione permettono di trasferire velocemente i nostri pensieri e le nostre comunicazioni in generale anche se tra le persone che vogliamo contattare e noi sono presenti centinaia di migliaia di chilometri. A volte però può capitare che il primo problema non sia quello della distanza, considerata la tecnologia moderna, ma la comprensione e il feedback che riceviamo da chi ci ascolta. I primi problemi infatti sorgono quando dobbiamo rivolgerci a un destinatario che non possiede padronanza dal nostro linguaggio e allora dobbiamo rivolgerci a lui in una lingua internazionale (l'inglese ad esempio) o bella sua lingua. In questa occasione vedremo quindi di occuparci di alcune questioni legate all'analisi della lingua francese. In francese, per accordare il participe passé, corrispondente al participio passato in italiano, basta cambiare la desinenza allll'infinito. Le desinenze da sostituire al verbo sono diverse a seconda del gruppo d'appartenenza del verbo stesso. I gruppi dei verbi francesi sono quattro, e si dividono in:
- I gruppo, verbi che finiscono in -ER
-II gruppo, verbi che finiscono in -IR
-III gruppo, verbi che finiscono in -OIR
-IV gruppo, verbi che finiscono in -RE.

Dopo questa breve introduzione su ciò che andrete ad imparare tramite i passi seguenti, possiamo dare inizio alla guida su come accordare il participio passato in francese. Auguro a tutti una buona lettura.

25

Verbi del primo e secondo gruppo

Per formare il participe passé dei verbi di I gruppo, basta togliere la desinenza -ER e aggiungere la desinenza -è. Un esempio è il verbo manger: si toglie la desinenza -er, e si aggiunge -è; diventa quindi mangé.
Per i verbi che finiscono in -IR, il discorso è uguale. Si toglie la desinenza -ir e si aggiunge invece -i. Per esempio, il participe passé del verbo finir è fini.

35

Verbi del terzo e quarto gruppo

Per quanto riguarda tutti gli altri verbi, eccetto quelli irregolari che hanno forme proprie, si aggiunge a tutti la desinenza -U.
Per gli ausiliari, essendo i primi verbi irregolari, hanno entrambi forme diverse:
-per l'ausiliare ÊTRE la forma del participe passé è été.
-per l'ausiliare AVOIR la forma è eu.

Continua la lettura
45

Ultime precisazioni

I verbi, come tutti sanno, possono essere maschili o femminili, plurali o singolari.
In francese, si aggiunge qualcosa per poter dire il verbo in modo corretto.
Per fare il femminile si aggiunge, alla fine del verbo già coniugato, una -e, mentre per fare il plurale si aggiunge una -s.
Per fare un femminile plurale, si aggiunge -es al verbo coniugato.
Esempi: Il est allé (lui è andato);
Elle est allée (lei è andata);
Nous sommes allés (noi siamo andati);
Nous sommes allées (noi siamo andate).

55

Formazione del passé composé

Il participe passé viene usato per formare il passé composé, che in italiano corrisponde al passato prossimo. Per poter formare il passé composé si devono sapere il presente del verbo etre e avoir.
Dopodichè si aggiunge il participe passé, aggiungendo, quando necessario, le desinenze per femminile e plurale, spiegate precedentemente.
Presente verbo etre Presente del verbo avoir
Je suis j'ai
Tu es tu as
Il est il a
Nous sommes nous avons
Vous etes vous avez
Ils sont ils ont

A questi si aggiungono i verbi al participe passé per poi formare il passé composé.
Esempi:
-Lui è uscito: il est sorti
-Lei è uscita: elle est sortie
-Noi siamo usciti: nous sommes sortis
-Noi siamo uscite: nous sommes sorties.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Francese: la coniugazione del tempo presente

Il francese è una tra le lingue più parlate e studiate in ambito scolastico, non solo in Italia, ma anche nel resto del mondo. Per questo motivo sono tantissimi sono gli studenti che, a partire dalle scuole medie, affrontano quello che è un importante...
Lingue

Come formare il passato prossimo in francese

Nella lingua francese, così come in quella italiana, l'utilizzo dei tempi verbali fa parte integrante di una corretta conversazione a livello orale. Il passato prossimo, ad esempio, si impiega piuttosto frequentemente in numerose frasi. In francese questo...
Lingue

Francese: il verbo être

Per chi si appresta allo studio della lingua francese o, più semplicemente, a una conoscenza generale della lingua, la grammatica è fondamentale. Gli aggettivi, i verbi être e avoir sono importanti soprattutto nella creazione delle forme composte....
Elementari e Medie

Come formare l'indicativo presente dei verbi in ER in francese

In francese le coniugazioni dei verbi sono 4 e si distinguono in base alle proprie desinenze: - 1° gruppo è quello dei verbi in -ER;- 2° gruppo è quello dei verbi in -IR;- 3° gruppo è quello dei verbi in -OIRE/-OIR, -IR;- 4° gruppo è quello dei...
Superiori

Come coniugare i verbi deponenti in Latino

Mentre in italiano i verbi sono o di forma attiva (es. Io lodo) o di forma passiva (es. Io sono lodato), in latino esistono anche verbi di forma passiva, ma di significato attivo: i verbi deponenti. I grammatici li hanno chiamati così pensando erroneamente...
Lingue

Francese: i verbi impersonali

In questa bella guida vogliamo proporre ai nostri lettori, un argomento tipico della lingua francese ed in particolar vogliamo imparare insieme a loto quali possono essere i verbi impersonali, in questa lingua veramente bella e particolare, da parlare...
Lingue

Francese: il congiuntivo

Se per le vostre vacanze estive o invernali avete deciso di fare un viaggio nei paesini della Francia, ma non avete molta dimestichezza con i verbi e soprattutto con il congiuntivo, non dovete crearvi nessun problema poiché come si evince dai passi successivi...
Superiori

Come Formare Il Comparativo In Francese

Nella lingua francese, il comparativo di maggioranza (comparatifs de supériorité), di uguaglianza (égalité) o di minoranza (infériorité) generalmente viene introdotto nelle frasi per mettere a confronto due termini di paragone, i quali possono essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.