Come Accedere Ad Una Scuola Militare

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

Vantano strutture moderne e ben attrezzate, insegnanti preparati ed accuratamente selezionati in tutta la penisola, ed il fascino di una storia ed una tradizione secolare. Stiamo parlando delle scuole militari, considerate l'élite della formazione liceale italiana. In questa guida si trova tutto ciò che c'è da sapere per accedere ad una Scuola Militare.

24

In Italia esistono solo 4 scuole superiori militari: la Scuola Navale "Morosini" di Venezia, la Scuola Aeronautica "G. Douhet" a Firenze, la scuola militare "Teuliè" che si trova Milano e la più antica e forse la più famosa Scuola Militare "Nunziatella" a Napoli. Con la riforma intervenuta nel 2011, è possibile tentare di accedere ad uno degli istituti scolastici elencati tramite un unico concorso, bandito dal Ministero della Difesa, approssimativamente intorno a marzo. I posti a disposizione sono 250, suddivisi, secondo le disponibilità, per ogni istituto. Per potervi accedere è necessario frequentare previamente il biennio proposto dal liceo classico o liceo scientifico, dopodiché è necessario conseguire l'ammissione al triennio, requisito fondamentale per accedere al concorso. Dall'anno 2009 è stato permesso l'accesso alle scuole militari anche alle ragazze, che necessitano degli stessi requisiti sopra elencati.

34

Dopo aver inviato la domanda di partecipazione, si deve sostenere un esame preliminare di cultura generale: questo consiste in domande a risposta multipla, in lingua italiana, riguardo argomenti come matematica, storia e geografia. Una volta superata con esito positivo la prova scritta, è il momento di sostenere le visite mediche, psico attitudinali e le prove fisiche.
Queste determineranno la propensione del candidato allo stile di vita rigido ed impegnativo tipico delle scuole ad impronta militare.
L'ultima prova, si svolge nel mese di luglio e consiste in una esame orale basato sui programmi studiati nel biennio scolastico appena terminato. Nel sito del Ministero della Difesa è possibile reperire tutte le informazioni necessarie riguardanti gli argomenti da preparare per ogni materia.

Continua la lettura
44

Visto l'esiguo numero di posti disponibili e l'alto numero di domande, per aumentare le proprie possibilità di essere ammessi è indispensabile studiare costantemente tutto l'anno e mantenersi sempre in buona forma fisica. Le prove non sono impostate su livelli eccessivamente elevati ma mirano ad accertare il livello minimo da perfezionare nel triennio seguente. In queste scuole si potrà disporre di personale qualificato che assisterà lo studente sotto tutti gli aspetti formativi possibili: scolastico, morale, fisico e militare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Breve analisi di "De Bello Gallico" di Giulio Cesare

Fra il 58 ed il 50 a. C. Giulio Cesare compose una delle sue opere più importanti: i "Commentarii De Bello Gallico". Sette libri, nei quali vengono narrati, secondo lo stile tipico dei "Commentari", gli eventi salienti di ogni battaglia durante la conquista...
Superiori

Storia: il comunismo in Russia

La rivoluzione bolscevica del 1917 ebbe un'importanza centrale nella storia del Novecento, tanto che le sue ripercussioni furono paragonate a quelle avute dalla Rivoluzione francese dell'Ottocento. Lo scoppio della rivoluzione russa portò a trasformazioni...
Superiori

Storia: la guerra civile in Spagna

Studiare gli eventi storici che hanno determinato il destino di un paese è importante per capire a fondo come si è evoluta quella determinata civiltà fino ad oggi, ciò che ne ha determinato l'assetto politico e sociale attuale. Tra gli avvenimenti...
Superiori

Appunti di storia: la rivoluzione cubana

La Rivoluzione Cubana è stata una rivolta armata condotta da Fidel Castro e dai suoi alleati, contro il governo di Cuba di Fulgencio Batista. La rivoluzione iniziò nel luglio del 1953 e terminò il 1° gennaio 1959, quando Batista fu spodestato e il...
Superiori

Appunti di letteratura: La Chanson de Roland

Appunti di letteratura: La Chanson de Roland, "Orlando" in italiano, è la più conosciuta e famosa canzone di gesta, o poema epico in volgare della letteratura medievale francese. Esso fu scritto tra la metà dell’XI-XII secolo in decasillabi e recitati...
Superiori

la seconda guerra mondiale in pillole

In questa breve guida vi illustrerò brevemente la Seconda Guerra Mondiale, dividendo i fatti di primaria importanza in pillole, affrontando le diverse tematiche del conflitto e in particolare le politiche espansionistiche.Partiamo dal presupposto che...
Superiori

Storia: i Lanzichenecchi

Fra i vari personaggi della Storia, che vengono spesso menzionati, vi sono i Lanzichenecchi. Costoro erano dei mercenari nati in Germania ed erano in contrapposizione ai mercenari svizzeri. Sicuramente ben addestrati e con strategie di assalto innovative,...
Superiori

Storia: La Repubblica di Venezia

La Repubblica di Venezia possiede una storia affascinante. Tutti gli storici italiani ed internazionali hanno cercato di comprendere come questa città avesse conseguito enormi successi in un'epoca buia per l'Italia e l'Europa, corrispondente al Medioevo....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.