Breve storia dell'Impero romano

di Isabella Lombardi difficoltà: media

Breve storia dell'Impero romanoLeggi La storia dell’ Impero romano si svolge lungo diversi secoli. Tante furono le vicende, i personaggi fondamentali e le dinastie dell’età imperiale. In questa breve guida faremo un riassunto della storia dell’impero evidenziandone le fasi e gli eventi più significativi. In particolare ci soffermeremo sulla nascita e lo sviluppo dell’Impero, la crisi, la divisione e la fine.

1 L’inizio dell’Impero romano viene fatto risalire all’ anno 27 avanti Cristo, quando Ottaviano prese il potere a Roma. Ottaviano era pronipote di Giulio Cesare e dopo aver sconfitto Marco Antonio nella battaglia di Azio restituì il potere al Senato. Questa scelta fu davvero una mossa furba in quanto il Senato non accettò la sua proposta e anzi, gli diede ulteriori poteri e l’appellativo di Augusto. Questi organizzò il nuovo Impero da un punto di vista amministrativo e fece una serie di riforme. Con lui cominciò la prima dinastia imperiale, quella giulio – claudia che durò quasi un secolo e vide susseguirsi il potere nelle mani di Tiberio, Caligola, Claudio e Nerone.

2 Per circa tre secoli la storia dell’Impero fu caratterizzata da prosperità, splendore e nuove conquiste. Tuttavia intorno al III secolo le conquiste barbariche debilitarono fortemente il potere e le ricchezze dell’Impero causando quindi instabilità interna. Cominciò un periodo di crisi che vide guerre civili, secessioni e una posizione da parte delle forze militari che non era più collaborativa nei confronti dell’imperatore. L’Impero visse per circa mezzo secolo in una sorta di anarchia militare che vide l’avvicendarsi sul trono di 28 imperatori scelti dall’esercito. Questa crisi fu superata solo con Diocleziano il quale, salito al trono, decise di dividere i poteri dell’Impero per poterli gestire meglio.

Continua la lettura

3 L’ultimo imperatore a guidare l’Impero unito fu Teodosio I.  Infatti quando questo imperatore morì, nel 395, l’impero fu diviso in due parti: l’Impero Romano d’Occidente e l’Impero Romano d’Oriente.  Approfondimento Storia: la lotta per le investiture in breve (clicca qui) Il primo crollò ufficialmente nel 476 quando il generale Odoacre depose Romolo Augusto.  L’Impero Romano d’Occidente finì sostanzialmente perché era stato profondamente indebolito dalle guerre subite in passato e dalle invasioni barbariche.  L’Impero Romano d’Oriente durò molto più a lungo, cioè fino alla conquista di Costantinopoli da parte degli Ottomani nel 1453.  È bene ricordare che le conquiste dei romani vanno al di là delle occupazioni territoriali.  Durante l’età imperiale i romani costruirono infrastrutture nelle terre conquistate e portarono il proprio modello di vita.. 

Appunti di storia cinese Storia: l'Italia Medievale Storia: l'Impero bizantino Il medioevo in Europa: appunti

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili