Appunti su Robinson Crusoe di Defoe

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tra i romanzi di avventura di maggior rilevanza c'è Robinson Crusoe di Defoe. Il celebre romanzo per ragazzi è uno dei più importanti per diversi aspetti e caratteristiche che ne fanno un modello di riferimento, seguito e studiato da altri scrittori. Oggi vi forniremo alcuni appunti utili su Robinson Crusoe di Defoe.

26

Occorrente

  • Libro Robinson Crusoe
36

Trama

Robinson Crusoe fu il primo romanzo di Daniel Defoe, pubblicato nel 1719. L’opera è l’autobiografia del personaggio che da il titolo all'opera. Questa è la storia di Robinson Kreutznaer, giovane nato a York nel 1632 da padre tedesco e madre inglese e il cui cognome tedesco fu anglicizzato in Crusoe. All'età di diciannove anni decide di abbandonare la vita comoda della classe media per andare in cerca di fortuna. Così nel 1651 Robinson si imbarca ma il viaggio si rivela complicato a causa di una tremenda tempesta. Una volta superata la tempesta, la nave viene attaccata dai pirati e Robinson rimane prigioniero per due anni. Riesce finalmente a scappare ed ha la fortuna di incrociare una nave portoghese che lo accoglie a bordo. Sbarcherà quindi sulle coste brasiliane dove inizierà per lui una vita agiata in seguito all'acquisto di una piantagione. Entra a far parte di quella che era definita dal padre "la miglior condizione sociale", ovvero la middle class. Diventa quindi un borghese che fa affari e tratta con gli schiavi. Ed è proprio il suo viaggio in Guinea, alla ricerca di nuovi schiavi per la sua piantagione, quello che gli provocherà tante sfortune. La nave infatti subirà un naufragio, lasciando disperso Crusoe su un'isola.

46

Features del romanzo

La particolarità di quest’opera è che il nuovo eroe appartiene alla middle class, cioè al ceto medio, quello che il padre di Robinson definiva come la migliore condizione del mondo, non esposta alle miserie e alle sofferenze della vita. Ciò che Robinson ha in comune con gli eroi classici è la sua irrequietezza, la ricerca della propria identità, in contrasto con il modello a cui aspira il padre. Infatti la vicenda inizia con l’atto di ribellione di Robinson che porterà il protagonista all’isolamento forzato sull'isola. È evidente nell’opera l’influenza dell’ Illuminismo inglese e l’ascesa della classe borghese nel XVIII secolo. Vengono perciò esaltati i valori tipicamente borghesi come l’intelligenza, l’audacia, lo spirito d’iniziativa, l’operosità dell’uomo.

Continua la lettura
56

L'influenza del periodo storico

Nel romanzo Defoe esprime anche la concezione inglese dell’ uomo bianco come figura civilizzata e portatrice di una cultura superiore, in opposizione all’uomo di colore, visto come selvaggio. Per questo Robinson insegna la propria lingua e la religione cristiana a Venerdì. Anche se all'inizio si delinea come il prototipo del colonizzatore, sull'isola Robinson comincia a porsi domande, su ciò che è e ciò che non è, sulla solitudine, sulla penitenza e soprattutto sulla Provvidenza.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Letteratura: vita e opere di Carlo Emilio Gadda

Carlo Emilio Gadda occupa un posto di rilievo nella letteratura italiana del Novecento perché ha contribuito al rinnovamento della narrativa tradizionale e alla nascita del romanzo contemporaneo. Le sue opere, in particolare il Pasticciaccio e La cognizione...
Superiori

Il "Tulipano Nero" di Dumas

Nato nel 1802 a Villers-Cotterets, Alexandre Dumas (padre), fu uno scrittore e drammaturgo francese, immensamente noto nel panorama letterario internazionale per romanzi come "Il conte di Montecristo", "I tre moschettieri" e "La Regina Margot". È considerato...
Superiori

Letteratura: Honoré de Balzac

In letteratura, Honoré de Balzac è considerato uno dei maggiori scrittori del XIX secolo e lo si può definire senza alcun dubbio il padre del romanzo realista in lingua francese. Egli non fu solo scrittore, ma impegnò le sue energie anche nella critica...
Superiori

Breve analisi di "Senilità" di Italo Svevo

Italo Svevo, famoso pseudonimo di Ettore Schmitz, nacque a Trieste nel 1861. Venne mandato dal padre a studiare in Baviera. Fece ritorno nella sua città natale nel 1878 e trovò impiego in una banca, dove lavorò per vent'anni. Nel frattempo collaborò...
Superiori

Svevo: vita e opere

Italo Svevo è uno degli scrittori del Novecento più conosciuti e più studiati. Le sue opere furono sicuramente influenzate dalla conoscenza di importanti filosofi come Schopenhauer, Darwin, Freud e Marx: egli riteneva che non bisognasse soffermarsi...
Superiori

I Promessi Sposi in breve

I "Promessi Sposi" rappresenta uno dei più importanti romanzi italiani, scritto dal poeta Alessandro Manzoni nel 1827. Questa famosa opera italiana viene generalmente studiata anche nelle scuole superiori, durante le ore di italiano. Leggere un breve...
Superiori

Edgar Allan Poe: vita e opere

Edgar Allan Poe è stato uno scrittore e poeta statunitense. Famoso per le sue opere in prosa ed in versi, Poe si è validamente espresso anche come critico letterario, saggista, editore e giornalista. A lui vengono attribuite le invenzioni del romanzo...
Superiori

Miguel de Cervantes: biografia e opere

Miguel de Cervantes è universalmente riconosciuto come il padre della letteratura e persino della lingua spagnola moderna: celebre in tutto il mondo per il suo romanzo anticavalleresco, fu anche poeta e drammaturgo. Vediamo brevemente di seguito alcuni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.