Appunti: geometria del piano

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Si definisce geometria del piano quella parte della geometria che si occupa dello studio di oggetti "a due dimensioni", appartenenti quindi a un piano. Fanno parte di questa categoria: i punti, i segmenti, le rette, le semirette, gli angoli e tutte le figure piane. Nel piano, per indicare un punto, si useranno le lettere maiuscole (A, B, C, D, E, ecc.), per indicare le rette si useranno le lettere minuscole (a, b, c, d, e, ecc.) e per indicare l'ampiezza degli angoli verranno usate le lettere dell'alfabeto greco (α, β, γ, δ, ε, ecc.). Questi appunti definiranno brevemente i principali elementi della geometria piana.

25

Il punto e la retta

Il punto è un elemento fondamentale della geometria. Per definizione, non ha dimensioni e non può quindi essere misurato. Sulla base di esso, si sviluppano le altre figure geometriche. La retta invece è una figura costituita da un insieme infinito di punti disposti secondo una linea senza deviazioni. Non ha altezza ed è estesa all'infinito in lunghezza. Due rette possono essere "parallele" (se non hanno punti in comune), "incidenti" (se hanno un solo punto in comune) e "perpendicolari" (se hanno un solo punto in comune e incontrandosi dividono il piano in 4 angoli uguali e retti). Un caso particolare è la semiretta, ovvero una retta "spezzata" avente un'origine ma non una fine.

35

Il segmento

Il segmento è una porzione di retta delimitata e finita, e avente quindi un inizio e una fine. Il segmento è delimitato da due punti, e si indica con le lettere indicanti i due punti che lo delimitano (ad esempio, segmento "AB" se è delimitato dai punti A e B). L'angolo è quella parte di piano delimitata da due semirette aventi la stessa origine. L'ampiezza di un angolo si misura in gradi. Un angolo retto (formato da due semirette perpendicolari) avrà ampiezza di 90 gradi; un angolo piatto (formato da due semirette opposte) avrà ampiezza di 180 gradi; un angolo giro avrà invece ampiezza di 360 gradi. Un'importante distinzione è quella fra angoli acuti e ottusi: un angolo acuto ha ampiezza minore rispetto a un angolo retto; un angolo ottuso, invece, maggiore.

Continua la lettura
45

Figure piane

L'ultimo elemento esistente in geometria piana è la figura piana. Essa può essere una generica figura, un cerchio oppure un poligono. I poligoni hanno la particolarità di essere composti da segmenti (e avere, quindi, tanti angoli). Dei poligoni sono, ad esempio, il triangolo e il quadrato. Il cerchio, invece, è una figura piana delimitata da una linea (detta circonferenza) i cui punti sono tutti alla stessa distanza da un punto, interno al cerchio, detto centro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Geometria: punto, retta e segmento

La guida che andremo a scrivere si occuperà di una materia molto interessante e complessa: la geometria. Andremo, nel dettaglio a spiegarvi il punto, la retta e il segmento, aspetti basilari dello studio della geometria, per poi poter andare ad approfondire...
Elementari e Medie

Come dividere un angolo retto in tre angoli da 30°

La definizione di un angolo è la parte di piano compresa tra due semirette che presentano un vertice in comune. Un angolo retto misura 90°, ed è pertanto l'esatta metà di uno piatto. Il suo utilizzo in geometria piana è abbastanza diffuso e fondamentale...
Elementari e Medie

Come Rappresentare La Retta Di Massima Pendenza Di Un Piano

Uno degli elementi che possiamo trovare nella geometria descrittiva è rappresentato dalla retta di massima pendenza. Potrebbe capitare di dover utilizzare questo elemento per risolvere dei problemi in differenti settori come la topografia o la progettazione...
Università e Master

Criteri di congruenza dei triangoli: dimostrazione

In geometria si definiscono congruenti due poligoni che hanno stessa forma e dimensione. In maniera più rigorosa si definiscono congruenti due poligoni che possono essere trasformati l’uno nell’altro tramite operazioni isometriche, di traslazione,...
Superiori

Come dimostrare che due rette sono perpendicolari

In geometria analitica, una delle prime curve che viene trattata appena si inizia a lavorare con i piani cartesiani è la retta. La retta, ente geometrico fondamentale, è la base sia della geometria piana che dell'analisi matematica. Per affrontare,...
Superiori

Angolo convesso e concavo

La matematica è una materia piuttosto amplia e ricca di argomenti che richiedo molto studio e molta pratica per essere appresi a dovere. Come potremo notare, questo argomento sarà veramente molto semplice da apprendere, per cui mettiamoci subito al...
Superiori

Come calcolare l'ampiezza di un angolo supplementare

Nella geometria è presente tanta matematica, con tante formule e teoremi da ricordare. Tuttavia se si seguono le lezioni con concentrazione si può eccellere e apprezzare la geometria. Fra le prime conoscenze da acquisire troviamo gli angoli. Questo...
Superiori

Come calcolare la circonferenza di un arco

La geometria è una materia piuttosto vasta ed interessante che necessita di uno studio approfondito per poter essere appresa appieno. Tra le figure più interessanti e comuni che si studiano possiamo trovare la circonferenza.Non conosci la definizione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.