Appunti di storia e tecnica della fotografia

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La fotografia è arte. Il suo compito principale è quello di immortalare la realtà in un determinato momento. Tuttavia, come ogni forma di arte, anche la fotografia, si spinge oltre a questo semplice cristallizzare la realtà generando delle emozioni, delle sensazioni che soltanto l'arte riesce a muovere. Anche la fotografia, ha una sua storia del tutto particolare; in questa guida, infatti, ho raccolto alcuni appunti di storia e tecnica della fotografia.

25

Storicamente, la fotografia nasce dall'unione di alcuni risultati derivanti dalla chimica, per via delle sostanze fotosensibili, e dall'ottica, che ha permesso lo sviluppo della camera oscura; per essere precisi, la camera oscura è proprio l'antenato della fotografia moderna. Nonostante ci siano in corso dibattiti sull'identità del padre della fotografia, la critica tende ad identificarlo nella persona di Joseph Nicéphore Niépce. Egli, in particolare, iniziò a studiare la sensibilità alla luce del cloruro d'argento e, grazie ai suoi studi, nel 1816 venne scattata la prima fotografia della storia che aveva come soggetto un angolo della stanza del suo laboratorio. Tuttavia, questo metodo non permetteva di fissare l'immagine e non garantiva effetti duraturi nel corso del tempo.

35

La prima foto scattata nella storia di cui abbiamo traccia risale al 1826 e fu scattata da Niépce con l'ausilio di una camera oscura. Nel corso degli anni vennero condotti una serie di studi che raggiunsero la perfezione soltanto nel 1870. In questo periodo, ovviamente, vennero perfezionate anche le tecniche; nel 1880, infatti, vennero introdotti gli apparecchi fotografici portatili, nel 1888 vennero introdotte le pellicole in rullo con supporto in carta e, nel 1891, il supporto fu realizzato in celluloide. Sul finire del XIX secolo vennero addirittura migliorate le prestazioni degli obiettivi. Nel 1929 fu introdotta la tecnica del reflex che introdusse, a sua volta, degli strati antiriflesso sugli obiettivi.

Continua la lettura
45

Un'ulteriore svolta si ebbe nel 1948 con l'introduzione del processo polaroid che permetteva di ottenere in pochi secondi la fotografia in bianco e nero; successivamente, venne introdotta la possibilità di ottenere anche foto a colori. Negli anni '70, invece, vennero perfezionate le macchine fotografiche e furono dotate di esposizione e messa a fuoco del tutto automatiche. Inoltre, questo genere di macchinette, introdussero anche la possibilità di caricare la pellicola, farla avanzare dopo ogni scatto e, infine, riavvolgere il rullino una volta terminato.

55

La svolta, almeno per il momento, definitiva si ebbe negli anni '80 con l'introduzione della fotografia digitale. Questo genere di macchinette sono dotate dello stesso elemento sensibile di cui sono dotate le videocamere. Questo elemento è in grado di analizzare l'intensità della luce e del colore trasformando poi il tutto in segnali elettrici registrati poi su un supporto magnetico. Ovviamente, anche questo genere di fotografia, venne perfezionato ed è tutt'ora in fase di perfezionamento. Per concludere, è importante ricordare che, a differenza di oggi, un tempo la fotografia non era alla portata di tutti perché non tutti disponevano delle risorse per potersela permettere; generalmente era appannaggio dell'aristocrazia e dell'alta borghesia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Rinascimento: innovazioni e scoperte scientifiche

Firenze fu, tra il quattordicesimo e il sedicesimo secolo, il centro culturale d'Europa: nella città toscana si sviluppò un sorprendente movimento culturale denominato Rinascimento volto a rivoluzionari tutti i campi della scienza e delle arti. In questo...
Superiori

Storia: la Seconda Repubblica Francese in breve

La storia francese è ricca di avvenimenti che hanno mutato profondamente il Paese e dei quali ancora oggi se ne risentono i colpi. Uno di questi eventi fu l'instaurazione della seconda repubblica. Si parla di seconda repubblica anche se in effetti questa...
Superiori

Storia: la presa della Bastiglia

La presa della Bastiglia, avvenuta in Francia, fu un punto cruciale per la storia francese. Si tratta di un evento che ebbe un enorme impatto, dando di fatto il via alla rivoluzione violenta conosciuta ai giorni d'oggi. Infatti la Bastiglia, che era una...
Elementari e Medie

Storia: il concilio di Arles

Arles, cittadina francese, fu protagonista del famoso concilio che porta il suo nome nell'anno 314. Si trattò di un sinodo locale dove si presero delle decisioni importanti tra illustri personaggi che mutarono delle dottrine fondamentali e stabilirono...
Elementari e Medie

Le opere pubbliche del Ventennio fascista

Il ventennio fascista, ha segnato in maniera indelebile la storia del nostro Paese. Oltre che il ricordo di un periodo di oppressione e ondate di violenza sempre crescenti, si devono ricordare anche i numerosi interventi di carattere pubbliche che furono...
Elementari e Medie

Il sistema feudale nel medioevo

Il Medioevo è il periodo successivo alla Caduta dell'Impero Romano d'Occidente, avvenuta nel 476 d. C., e precedente l'Età Moderna, la quale viene solitamente fatta coincidere con la scoperta dell'America nel 1492. Il Medioevo fu un'epoca caratterizzata...
Superiori

Eventi storici: la notte dei cristalli

Il 9 novembre del 1938, sancisce una data storica ancora drammaticamente ricordata ai nostri giorni. Proprio durante la notte di quel fatidico giorno, in Germania si verificò una vicenda che passò nella storia con il nome di "Notte dei cristalli". Tale...
Università e Master

L'architettura paleocristiana

L'arte Paleocristiana, successiva e profondamente legata all'arte classica, si estese in un arco di tempo di cinque secoli, dal 306 d. C. Fino al 814 d. C., e si caratterizzò per le significative innovazioni che si ebbero nella struttura sociale, nell'impianto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.