Appunti di storia dell'arte: il rinascimento

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

I periodi che caratterizzano la storia culturale in generale sia in Italia che in Europa sono diversi, e comprendono fasi di vitale importanza quali ad esempio Umanesimo, Risorgimento, Rinascimento. Proprio del Rinascimento andremo a parlare in questa semplice guida, all'interno della quale, mediante appunti di storia dell'arte, parleremo di questo periodo storico, inquadrandolo proprio sotto il profilo artistico, considerandone sia la pittura che l'architettura e citandone sia gli esponenti che le opere di maggiore rilievo.

24

Il Rinascimento nasce e si sviluppa in Italia, più precisamente a Firenze, tra la seconda metà del 1300 e il 1500. Caratterizzata come era del totale cambiamento, in cui si vedeva con occhi diversi sia il concetto del mondo che quello di sé stessi. Nel campo artistico, si partì essenzialmente dal migliorare gli aspetti già studiati precedentemente da Giotto. La prospettiva si riformulava completamente, mediante l'organizzazione dello spazio in maniera unitaria. Vi è, inoltre, una maggiore attenzione nel rappresentare le emozioni dell'uomo e un ritorno all'essenziale che ci circonda,, abbandonando le inutili decorazioni. Non da tralasciare il fatto che nella pittura rinascimentale, sia il colore che la luce assumono una valenza davvero fondamentale.

34

Nell'ambito della pittura, Masaccio (1401-1428) fu tra i più grandi esponenti del Rinascimento. Da Giotto prendeva il concetto di spazio volumetrico, da Brunelleschi quello della prospettiva e da Donatello il plasticismo. Tra le sue opere maggiori, si cita il "Trittico di San Giovenale" del 1422, opera di carattere religioso destinata ad una chiesa toscana e che si trova oggi al Museo Masaccio. Si compone di tre tavole. A sinistra si trovano i santi Bartolomeo e Biagio, a destra i santi Giovenale e Antonio Abate, mentre in centro si trova la Madonna con Bambino e due angeli. L'opera si discosta dal gotico internazionale in quanto vi si nota il rifiuto generale degli ideali di bellezza che ne erano tipici. Le figure sono massicce e poste ben in prospettiva, con punto di fuga centrale che si individua proprio dietro il viso della Madonna. Di rilevante importanza anche un altro Trittico, ovvero il "Trittico Carnesecchi" a cui Masaccio lavorò con Masolino (pittore suo conterraneo) per la Chiesa di Santa Maria Maggiore a Firenze.

Continua la lettura
44

Per quanto riguarda, invece, l'architettura, uno dei maggiori nomi è certamente quello di Brunelleschi (1377-1446). Nonostante la Cupola del Duomo di Firenze sia considerata come sua prima opera rinascimentale, questo titolo spetta più giustamente a un'altra opera, ovvero lo Spedale degli Innocenti, risalente al 1419. In seguito, tra le architetture di pregio possono considerarsi la Cappella dei Pazzi e la Basilica di San Lorenzo. In ogni caso, in ogni sua opera, le forme geometriche utilizzate erano di tipo elementare (quadrato e cerchio) e la pietra utilizzata era la "serena".
Si ricordano, tra i nomi principali del Rinascimento architettonico anche Leon Battista Alberti (1404-1472) a cui si devono la facciata di Santa Maria Novella e Palazzo Rucellai. Non da meno, nomi del calibro di Raffaello Sanzio (1483-1520) per Palazzo Madama, Il Bramante (1444-1514) per San Pietro in Vaticano e Michelangelo Buonarroti (1475-1564) per Piazza del Campidoglio e Palazzo Farnese. Si nota immediatamente come per questi ultimi 3 esponenti il centro del Rinascimento si era spostato dalla città di Firenze a quella di Roma.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Il Rinascimento in italia: appunti

Il Rinascimento in Italia ebbe i suoi inizi verso la metà del XIV secolo e durò fino al termine del XVI secolo. Fu un periodo di vera e propria “rinascita” culturale e scientifica che coinvolse tutte le classi sociali. Il punto di partenza per questo...
Superiori

Storia: il Rinascimento in sintesi

Con il termine di Rinascimento si indica quel movimento storico, artistico e culturale, che va dalla seconda metà del ‘400 fino ai primi decenni del ‘500, e che coincide con la fine del Medioevo e l’avvento del mondo moderno. Tramite la riscoperta...
Superiori

Rinascimento: innovazioni e scoperte scientifiche

Firenze fu, tra il quattordicesimo e il sedicesimo secolo, il centro culturale d'Europa: nella città toscana si sviluppò un sorprendente movimento culturale denominato Rinascimento volto a rivoluzionari tutti i campi della scienza e delle arti. In questo...
Superiori

Guida alle opere di Masaccio

Tommaso di ser Giovanni di Monte Cassai, soprannominato Masaccio è un grande artista del Quattrocento che rinnovò la pittura rifiutando gli eccessi decorativi e l'artificiosità dello stile dominante all'epoca, cioè il gotico internazionale, inserendosi...
Superiori

Giovanni Boccaccio: vita e opere

Giovanni Boccaccio è certamente uno dei maggiori esponenti della letteratura italiana del 14° secolo. Per molti aspetti figura innovativa rispetto alla cultura medievale, viene in effetti annoverato fra i fondatori dell’umanesimo rinascimentale. Le...
Superiori

Umanesimo e Rinascimento

Prima di poter parlare dell' Umanesimo e del Rinascimento, dobbiamo capire cosa successe prima. Il Medioevo fu dominato da una cultura di carattere religioso, infatti gli intellettuali erano uomini di Chiesa e sia la realtà che la storia venivano interpretate...
Superiori

Guida alle opere di Brunelleschi

Filippo Brunelleschi nacque a Firenze nel 1377. È stato un architetto che avuto il merito di aver dato nuova vita alla architettura del Rinascimento grazie alle sue molteplici ed incredibili innovazioni. Lavorò principalmente nella sua città natale...
Superiori

Appunti letteratura: Umanesimo

Esistono materie o argomenti, nel corso della propria vita scolastica o universitaria, che possono produrre grane agli studenti. Tra queste materie, notoriamente molto complesse, vi entra di diritto la letteratura italiana. In questa guida, vi lascerò...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.