Appunti di letteratura latina: la figura di Catone

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In questi appunti di letteratura latina analizzeremo uno dei personaggi più importanti della fase repubblicana di Roma: stiamo parlando della figura di Marco Porcio Catone, esponente di spicco dei cosiddetti "conservatori" romani, che fu molto attivo nella lotta all'ellenizzazione e nel rimproverare la perdita dell'austero stile di vita degli antenati, il "Mos Maiorum". Catone, durante la sua vita, abbraccio ogni campo dell'impegno civile e artistico: fu politico, oratore, ma anche letterato e scrittore di trattati. Si è soliti attribuirgli l'appellativo di "Censore", per distinguerlo dal Catone suo nipote, detto invece "Uticense".

24

Vita di Catone

Marco Catone nacque a Tusculum, nei pressi di Frascati, nel 234 a. C., e morì nel 149 a. C. Veniva da una famiglia di umili condizioni, come racconta la tradizione, dedita all'allevamento dei maiali: tuttavia Catone, grazie alla sua intelligenza ed al suo impegno, riuscì a farsi notare sin da subito, arrivando a ricoprire cariche di prestigio; si parla di lui come di un "homo novus", ovvero un uomo capaci di crearsi il proprio successo da solo, pur avendo umili origini. Soldato in giovane età, partecipò alla seconda guerra punica combattendo in Campania, Sicilia e nella famosa battaglia del Metauro. Grazie all'appoggio di Lucio Valerio Flacco fu condottò a Roma ed iniziò la sua carriera politica. Divenne questore nel 204, pretore in Sardegna nel 198, console nel 195 e censore nel 184. La sua attività politica fu svolta sempre con estrema severità e caratterizzata da intransigenza e inflessibilità contro ogni segnale di corruzione e degenerazione dei costumi romani.

34

Attività letteraria di Catone

Rispetto alla sua attività di letterato, nel 160 a. C. Catone scrisse il De agri cultura, un vero e proprio manuale agricolo, che assume un notevole rilievo non tanto per i contenuti quanto perché rappresenta il testo di prosa latina più antico ritrovato per intero. Catone, infatti, fu il primo fra i suoi contemporanei a comporre in lingua latina anziché in greco, distaccandosi da stili e forme ellenistiche, e contribuendo in tal senso alla formazione di una coscienza nazionale con le sue opere. Scrisse in vecchiaia le Origines (Le origini), opera composta da sette libri e dedicata alla storia di Roma, dalla sua fondazione fino al 151 a. C., anno della spedizione di Sulpicio Galba in Spagna.

Continua la lettura
44

Attività politica di Catone

Catone si oppose infatti strenuamente all'abrogazione della lex Oppia (che prevedeva una limitazione alle spese private e del lusso, in particolare per le donne) e all'affermazione di ogni tendenza individualistica e di ogni favoritismo nella vita pubblica. Contrastò inoltre la diffusione della cultura ellenizzante, che riteneva una minaccia per i principi della morale tradizionale romana, e ottenne l'espulsione dei tre filosofi greci (Carneade, Critolao e Diogene), presenti a Roma come ambasciatori. Sostenne la necessità della distruzione di Cartagine e promosse l'avvio della terza guerra punica. La spedizione contro Cartagine iniziò tuttavia nell'anno della sua morte.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Appunti sulle guerre puniche

Le guerre puniche furono combattute in tre momenti diversi e videro opporsi due tra le più potenti città del mondo antico: Roma e Cartagine, con la vittoria degli italici, che spianerà loro la strada alla conquista di tutto il mediterraneo e del mondo...
Superiori

Costruzioni latine: l'ablativo assoluto

Sciolta da legami grammaticali con la proposizione reggente l’ablativo assoluto è formato dall'unione di un nome e da un participio presente o perfetto. Nell'ablativo assoluto, il nome ha la funzione di soggetto logico del participio. La caratteristica...
Superiori

Guida alla cultura degli antichi Romani

La cultura degli antichi romani fu ricca e variegata, ed ha influenzato le nostre moderne attitudini molto più di quanto si possa credere. Vedremo quali, in questa guida. Innanzitutto partiamo da un'affermazione di Orazio, che ha stigmatizzato il rapporto...
Superiori

Appunti di letteratura latina: Nevio

Gneo Nevio nacque intorno al 275-270 a. C. E fu il primo intellettuale libero non di origine greca. Nevio era infatti originario della Campania e molto orgoglioso di ciò. L'essere libero permise a Nevio di esprimersi completamente senza riserve nei confronti...
Superiori

Appunti di letteratura latina: Terenzio

Terenzio occupa un posto di notevole importanza tra gli scrittori di letteratura latina grazie alle importanti novità che introdusse nel genere teatrale. Egli nacque probabilmente intorno al 190-185 a. C. A Cartagine e fu di razza non punica, ma afra....
Superiori

Sallustio: vita e opere

Sallustio il cui nome completo è Gaio Sallustio Crispo, fu uno storico e un politico romano, celebre per le sue opere, in cui racconta le vicende storiche del periodo e la lotta per il potere. È considerato il rinnovatore della storiografia. Il suo...
Superiori

Letteratura latina: Cicerone

Quella di Marco Tullio Cicerone è una delle figure più discusse del mondo latino. Se di lui sono stati esaltati i meriti letterari, la profonda cultura, la varietà di interessi, non di meno sono stati evidenziati gli orientamenti politici, l'instabilità...
Superiori

Letteratura latina: Tacito

Publio Cornelio Tacito (55-120 d. C. Circa) è una delle maggiori figure della letteratura latina. Originario della Gallia, visse molto a Roma tanto che la sua produzione letteraria è ricca di particolari riguardanti la vita della Roma imperiale dell'epoca....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.