Appunti di grammatica inglese

di Roberta Ambrogio tramite: O2O difficoltà: media

La lingua inglese è ormai a tutti gli effetti parte integrante della nostra cultura: ultimamente, infatti, già a partire dalla scuola materna si impartiscono ai bambini lezioni di inglese. Per tutti gli studenti e anche per gli adulti è quindi fondamentale conoscerne quantomeno le basi, per potersi esprimere il più possibile correttamente anche nella lingua che, non a caso, è la più diffusa e parlata del mondo. Per riuscire meglio nell'impresa, vediamo insieme quali sono i principali appunti di grammatica inglese da tenere sempre ben a mente!

1 Pronomi e aggettivi Iniziamo con l'illustrare i pronomi personali soggetto, che nella lingua italiana sono: io, tu, egli, noi, voi, essi. In inglese, io equivale a I (ricordatevi di scriverlo sempre maiuscolo), tu è you, lui è he, lei è she, it è il genere neutro. Noi è we, voi è you, loro è they. Essi all'interno della frase, in inglese, ci sono sempre, non li troverete mai sottintesi. Gli aggettivi possessivi, invece, sono invariabili per genere e numero e in italiano sono: mio, mia, miei, mie. In inglese troverete my. Seguirà your, his, her, its (nel caso il possessore sia di genere maschile, femminile o neutro), poi our, your e their (rispettivamente prima, seconda e terza persona plurale).

2 Articoli determinativi e indeterminativi Proseguiamo scoprendo gli articoli determinativi che, come ben sapremo, nella lingua italiana sono: il, lo, la, i, gli. In inglese la questione è molto più semplice per la presenza di un unico articolo: the. Questo va però omesso davanti a parole che indicano pasti e attività sportive, e anche davanti a colori, anni, titoli, nomi di parenti e alle parole next e last. Ecco alcuni esempi: "I always have lunch" (faccio sempre pranzo), "I play baseball every morning" (gioco a baseball ogni mattina), "Do you know Mister Brown?" (conosci il signor Brown?). In nessuna di esse è presente l'articolo "the". Abbiamo poi gli articoli indeterminativi (un, uno e una) che in inglese sono "a" e "an". Il primo lo si usa davanti a parole che cominciano per consonante, il secondo, invece, davanti a parole che iniziano con una vocale.

Continua la lettura

3 Verbi Ripassate con molta attenzione i verbi, che in inglese si dividono in ausiliari e ordinari.  I verbi ausiliari sono regolari o irregolari: gli irregolari presentano la costruzione per l'indicativo passato e il participio passato, differente tra loro.  Approfondimento Inglese: present continuous and present simple (clicca qui) I modi del verbo sono indicativo, infinito, imperativo.  Inoltre vi è il gerundio, il condizionale e il participio.  I tempi, invece, si dividono in tre gruppi: semplice, progressivo e perfetto.  Quello semplice esprime un'azione precisa o abituale, il progressivo indica lo svolgimento e il perfetto un'azione già successa.

4 Verbo essere, avere e fare Di particolare importanza sono i verbi essere, avere e fare, che corrispondono rispettivamente a "to be", "to have" e "to do". La forma dell'indicativo presente di "to be" è I am, you are, he/she/it is, we are, you are, they are. Del verbo avere è I have, you have, he/she/it has, we have, you have, they have. Il verbo "fare" lo si usa anche per la costruzione delle frasi interrogative e negative, per esempio: "Do you know Miss Frost?" "No, I don't". Ecco la sua coniugazione all'indicativo presente: I do, you do, he/she/it does, we do, you do, they do.

Inglese: forma affermativa, interrogativa e negativa del verbo to be L'inglese costituisce sicuramente la lingua più diffusa e conosciuta in ... continua » Come formare il Present Perfect in inglese In inglese, così come nelle altre lingue, si nota la presenza ... continua » Come formare il comparativo in inglese Leggendo questa guida, scopriremo come formare il comparativo in inglese. Che ... continua » Come usare il present perfect continuous Il present perfect continuous è una delle regole grammaticali inglesi più ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Arabo: i verbi ausiliari

La lingua araba fa parte alle lingue semitiche. L'arabo è parlato da circa duecentocinquanta milioni di persone in tutto il mondo. Esso crea però ... continua »

Come ripassare i verbi

La coniugazione dei verbi italiani non è certamente tra le più semplici. Questo perché la nostra lingua, come la maggior parte di quelle romanze (ovvero ... continua »

Inglese: futuro con will

La lingua inglese è una delle lingue più studiate e parlate in tutto il mondo. È la lingua ufficiale in molti paesi quali Stati Uniti ... continua »

Inglese: forma passiva

Oggigiorno le lingue straniere sono davvero importantissime, e studiare una lingua è sempre più indispensabile sia per la cultura personale che per il lavoro. La ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.