Appunti di filologia slava

di Rossella Cecchini tramite: O2O difficoltà: media

La Filologia è quella scienza che si occupa dello studio delle parole. Grazie ad essa, si possono esaminare i testi letterari. Sono oggetto di studi filologici, tutti quei testi ritenuti rappresentativi di una determinata civiltà. Molti di essi non si possono interpretare né ricostruire, perché lacunosi o corrotti. Un bravo filologo deve essere esperto in storia delle civiltà e in lingua e conoscere fonti ed epoche. Senza questi requisiti fondamentali, egli non può svolgere il suo lavoro nel migliore dei modi. Negli appunti che mi appresto a fornirvi, si focalizzerà l'attenzione sulla filologia slava. Verranno inoltre ripercorse le tappe essenziali di tale disciplina.

Assicurati di avere a portata di mano: Manuale di filologia slava Conoscenze base di almeno una lingua slava

1 Principali lingue slave Le lingue slave sono quelle che interessano il vasto territorio dell'Est europeo, troveremo quindi scritti letterari di lingua russa, ucraina, bulgara, serba, croata, polacca e bielorussa. La filologia slava deve le sue origini al periodo ottocentesco, nello specifico in pieno Romanticismo. Ad un certo punto si avvertì l'esigenza di riscoprire le tradizioni nazionali dei popoli slavi, i quali si trovavano suddivisi in realtà nazionali a sé. Fu proprio col Romanticismo che si avviarono delle specifiche rivendicazioni, le quali investivano l'identità nazionale, culturale e linguistica di ciascuno dei Paesi sopracitati. Le lingue slave affondano le loro radici nell'indoeuropeo. Alcune di esse fanno uso dell'alfabeto latino, mentre altre utilizzano i segni diacritici. Altre ancora prevedono l'impiego di caratteri cirillici.

2 I 3 gruppi linguitici slavi Gli studiosi indoeuropeisti Oswald Szemerényi e August Schleicher ritennero opportuno suddividere le lingue slave in 3 gruppi. Abbiamo quindi le lingue slave orientali, occidentali e meridionali. Tutte e 3 le tipologie hanno derivazione comune. Esse difatti discendono direttamente dal protoslavo, una protolingua unitaria. Qui di seguito elencheremo le lingue slave in base alla loro categoria. Le lingue slave occidentali sono precisamente il polacco, il ceco e lo slovacco. Alla categoria di quelle orientali fanno parte il russo, l'ucraino e il bielorusso. Infine, le lingue slave meridionali sono il bulgaro, il macedone, il serbo, il croato e il bosniaco. Troviamo anche un altro idioma, ovvero lo slavo ecclesiastico. Questo idioma favorì l'attività letteraria slava e portò ben presto all'indipendenza linguistica da qualunque tipo di influenza esterna.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Lo slavo ecclesiastico e le influenze più recenti Gli influssi più recenti sulle lingue slave seguono uno schema generale fisso che deve la sua formazione all'evoluzione delle relazioni politiche tra i vari paesi nel corso degli anni.  A tal proposito, vi sono alcuni aspetti comuni a tutte le lingue slave che non hanno subìto variazioni nel tempo.  Approfondimento Appunti di lingua serba (clicca qui) Quando parliamo di aspetti comuni alle lingue slave, stiamo facendo riferimento ad elementi come la morfologia fusiva, i casi della lingua indoeuropea e la coniugazione verbale.  Tra questi troviamo anche degli intervalli larghi di consonanti, una scarsa varietà a livello fonetico dei lessemi e alcuni gruppi consonantici complessi.  Le maggiori influenze, che le lingue slave hanno ricevuto, appartengono alla lingua francese e tedesca.  Anche l'inglese ha fatto la sua parte, nonostante le sue origini risalgano al ceppo germanico, di cui fa parte anche il tedesco.  Il francese, invece, deriva direttamente dal latino.

Non dimenticare mai: Per avere un'idea più chiara sulle principali caratteristiche delle lingue slave, è bene avere conoscenze filologiche di base anche sulle altre lingue di diversa derivazione. Prima di intraprendere lo studio di una lingua slava, bisogna conoscerne le origini. Un buon manuale di filologia può aiutare. Alcuni link che potrebbero esserti utili: Introduzione alla filologia slava Elementi di Filologia Slava

Appunti di lingua serba La lingua serba fa parte del gruppo delle cosiddette “lingue slave ... continua » Consigli per imparare a scrivere il cirillico corsivo Ecco alcuni consigli per Imparare a scrivere in russo utilizzando l ... continua » Appunti di filologia classica Probabilmente vi sarà capitato di sentire parlare della filologia classica. L ... continua » Appunti di filologia classica Probabilmente vi sarà capitato di sentire parlare della filologia classica. L ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Lingua russa: gli aggettivi

Il russo è la lingua ufficiale, oltre che della Russia, anche di altri Stati come il Kazakistan, la Bielorussia, il Kirghizistan e il Tagikistan. Il ... continua »

Appunti di Norvegese

Norsk, ossia "norvegese", è la lingua ufficiale della Norvegia. Appartiene al sottogruppo delle lingue germaniche settentrionali e come la lingua svedese, finlandese e danese si ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.