Ansia per lo studio: come affrontarla

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ogni anno alla riapertura delle scuole torna alla ribalta un problema molto comune tra i ragazzi, l'ansia. Nuovi professori, nuovi compagni, nuove materie, vecchie paure; tutto questo grava sugli studenti rendendo, a volte, difficile il prosieguo della carriera scolastica. In questa guida parleremo di ansia per lo studio, vedremo insieme di cosa si tratta e come affrontarla.

25

È una tipologia di ansia da prestazione

L'ansia da studio è una tipologia particolare di ansia da prestazione, in ballo ci sono numerosi fattori: l'autostima, la facoltà di concentrarsi, l'autocontrollo, la percezione di se stessi e degli altri. Niente di preoccupante, l'ansia, come lo stress che ne consegue, è un fenomeno del tutto naturale. Si tratta semplicemente di una risposta del nostro organismo ad un evento esterno, una sorta di difesa. Potremmo addirittura dire che si tratta di un fattore positivo, sotto stress infatti le prestazioni migliorano e la soglia di attenzione è massima.

35

Non sottovalutare il momento difficile di ansia

Nonostante tutto questo, in alcuni casi, l'ansia può rappresentare un vero e proprio ostacolo tra lo studente e il traguardo da raggiungere. La cosa più importante è non sottovalutare chi sta vivendo un momento difficile di ansia. Non conta l'importanza del traguardo, che si tratti di interrogazione o discussione della tesi, lo stress va controllato ed esorcizzato. I più piccini hanno bisogno dell'aiuto e del sostegno dei genitori, devono sentirsi sicuri e devono capire che niente potrà mutare la considerazione che si ha di loro. Per i più grandi le regole da seguire sono poche e molto semplici.

Continua la lettura
45

Esercitare un controllo sia fisico che psicologico

Bisogna innanzitutto imparare ad esercitare un certo controllo sia su piano fisico che psicologico. È scontato dire che studiare è importante, è la prima cosa che conta. Ma come farlo per non farsi prendere dall'ansia? Potrebbe aiutare organizzare il lavoro, creare degli schemi mentali ma anche reali per distribuire le nozioni e le ore di studio. Non è necessario immergersi tutto il giorno nei libri, bastano poche ore che però siano dedicate solo ed esclusivamente allo studio. Inoltre è consigliabile non ridursi a studiare all'ultimo momento, si ha solo l'impressione di immagazzinare nozioni. Per valutare il proprio grado di preparazione, ove possibile, l'ideale sarebbe studiare in gruppo organizzando di tanto in tanto degli incontri per scambiare opinioni e confrontarsi.

55

Alternare il dovere al piacere

Durante la fase di studio sarà necessario svagarsi di tanto in tanto, alternare il dovere al piacere aiuterà a mantenersi attivi e a trovare la concentrazione. Una valida alternativa allo studio è l'esercizio fisico che oltre ai già famosi benefici per il corpo consente di dar sfogo al proprio nervosismo. Altro aspetto molto importante sarebbe quello di arrivare all'interrogazione o all'esame in buone condizioni fisiche, il riposo è fondamentale assieme alla buona nutrizione. Per favorire il buon riposo e controllare l'umore è possibile ricorrere a tecniche di rilassamento quali lo yoga o il training autogeno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come non essere interrogati

L'interrogazione è qualcosa che sicuramente spaventa molti studenti, specialmente quando non è stata programmata dai professori e, diciamo che... Non siamo nelle condizioni migliori per affrontarla... Capita spesso infatti che molti professori fanno...
Maturità

10 passi per prepararsi alla maturità

Il conseguimento del diploma di maturità è il traguardo di anni di studio e sacrifici. Non si può pretendere di affrontare serenamente gli esami con una preparazione dell'ultimo minuto. Gli argomenti sono così vasti, da richiedere il giusto tempo...
Superiori

Come trovare la giusta concentrazione nello studio

Studiare è un processo di apprendimento che necessita di molta attenzione, per evitare di sprecare tempo prezioso a leggere e rileggere le stesse pagine. La concentrazione però è un fattore molto delicato e non è difficile perderla. I motivi che possono...
Università e Master

Come prepararsi all'esame di sostegno

Tra le diverse figure presenti nella scuola dell'obbligo, l'insegnante di sostegno oltre ad essere una tra le più importanti svolge un ruolo fondamentale. Grazie alle persone che svolgono questo ruolo, infatti, è possibile promuovere lo sviluppo, l'apprendimento...
Università e Master

10 errori che commettono gli studenti universitari

Ogni passaggio da un livello di studio al successivo comporta dei cambiamenti, la metodologia di studio, lo svolgimento delle lezioni, le regole interne.   E ogni bravo studente deve sapersi adattare alle nuove situazioni per riuscire a restare al passo...
Superiori

Come calcolare la somma dei primi N numeri naturali

La scienza matematica è una materia che comprende vari argomenti, tra cui il primi numeri naturali, sommarli quando sono pochi può essere un operazione particolarmente semplice per la maggior parte della persone. Considerando invece di dover calcolare...
Superiori

Come organizzare una giornata di studio

Organizzare una giornata di studio significa dedicarsi completamente all'apprendimento di determinati argomenti e concetti. Questo solitamente avviene quando bisogna affrontare un esame o un'interrogazione importante, che può essere determinante ai fini...
Superiori

10 consigli per l'interrogazione perfetta

Una delle cose che terrorizza di più un qualsiasi studente è l'interrogazione. Quanti studenti non sono andati a scuola per paura di prendere brutti voti a causa di un'interrogazione? Per superare questa paura, cercheremo di darvi 10 consigli utili...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.